BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Basket

RISULTATI BASKET EUROLEGA / Classifica aggiornata, diretta live score: il quadro della prima giornata!

Risultati basket Eurolega: classifica aggiornata, live score della 1^ giornata. Venerdì 13 ottobre si chiude il primo turno della regular season: si gioca a Khimki, Kaunas e Barcellona

Risultati basket Eurolega, 1^ giornata (Foto LaPresse)Risultati basket Eurolega, 1^ giornata (Foto LaPresse)

Si chiude la prima giornata di basket Eurolega, quindi ecco risultati e classifica aggiornata. Partiamo dalla sfida tra Khimki Mosca e Valencia, che si sono affrontate nel pomeriggio. Alla fine a spuntarla sono i padroni di casa per 75-70, ma gli spagnoli hanno dato filo da torcere agli avversari, dimostrando di avere delle carte interessanti da giocarsi in questa competizione. Dopo il primo tempo convincente del Khimki, il Valencia si è risollevato nel terzo quarto, salvo poi andare sotto nel finale. Nell'altro match di giornata lo Zalgiris ha superato la Stella Rossa al termine di un finale di partita appassionante: 78-76 infatti il punteggio. La gara è stata decisa all'ultimo possesso dopo l'errore di Rochestie, con i serbi a meno due, in arresto e tiro dall'arco. Il Barcellona ha chiuso la pratica contro il Panathinaikos con il punteggio di 98 a 71 in una partita dominata in lungo e in largo: evidente nel finale il calo dei greci. (agg. di Silvana Palazzo)

SI SCENDE IN CAMPO!

Eccoci pronti a vivere un’altra intensa giornata di Eurolega: forse il Valencia è una squadra che tra le tante big parte sotto traccia, ma gli spagnoli sanno bene come si compete in ambito internazionale e lo hanno dimostrato quando sono stati chiamati a farlo. Nel 2011 come già detto avevano raggiunto i playoff, con il quarto posto nel girone eliminatorio (5-5) e il secondo (3-3) nella seconda fase. La strada si era interrotta contro il Real Madrid, serie che però era arrivata alla decisiva gara-5; in quel Valencia giocava un certo Nando De Colo, oggi protagonista indiscusso nel Cska Mosca, ma c’erano anche Dusko Savanovic e Omar Cook (visto a Milano). Oggi i punti di forza della squadra allenata da Txus Vidorreta sono in particolare Erick Green, che in Italia ha giocato con la maglia della Montepaschi Siena (nel 2013-2014) e lo scorso anno all’Olympiacos, e il montenegrino Boban Dubljevic che peraltro è un veterano della squadra, essendo arrivato qui nel 2012. Riuscirà il Valencia a prendersi i playoff? Sarà difficile, ma a cominciare dalla trasferta di Khimki gli spagnoli daranno tutto per provarci: si gioca qui e a Kaunas per iniziare il venerdì di Eurolega, dunque diamo subito la parola al campo per stare a vedere quello che succederà in queste tre partite - includendo ovviamente anche il big match tra Barcellona e Panathinaikos che inizierà tra un paio d’ore. (agg. di Claudio Franceschini)

I NUOVI BLAUGRANA

Il Barcellona apre la regular season di Eurolega con il chiaro intento di cancellare il 12-18 dello scorso anno: una stagione nella quale non ha funzionato nulla, fortemente condizionata dagli infortuni e fallimentare. Al punto che Georgios Bartzokas, chiamato a risollevare le sorti del club, ha lasciato il Palau Blaugrana dopo una sola stagione: al suo posto è arrivato Sito Alonso, responsabile della crescita del Baskonia che da Vitoria ha portato in Catalogna Adam Hanga, che insieme a Thomas Heurtel (dall’Anadolu Efes) sarà una delle punte di diamante di una squadra che ha confermato a buona ragione Petteri Koponen, il centro australiano Ante Tomic e Victor Claver, uno dei meno peggio nel 2016-2017. E’ rimasto anche Sasha Vezenkov che avrà più minuti quest’anno; per i punti e le folate offensive è stato preso dall’Olimpia Milano Rakim Sanders (che però dovrà rimanere sano), in più Kevin Seraphin dal mondo NBA (giocava a Indiana) e Phil Pressey che era nella G-League statunitense. Juan Carlos Navarro, all’ultimo giro di giostra, avrà qualche minuto qua e là in quello che sarà tendenzialmente un lungo addio; la squadra ha potenzialità e può lottare per la Final Four, ma dovrà scacciare subito i fantasmi e dimostrare di poter partire bene, vale a dire con una vittoria contro il Panathinaikos. 

GLI INCONTRI DI OGGI

Si conclude venerdì 13 ottobre la prima giornata di basket Eurolega 2017-2018: piatto ricco anche in questa giornata, e la nuova formula rende subito fondamentali gli impegni che le varie squadre giocano. Sono tre le partite che ci attendono oggi: si parte alle ore 19 con Khimki-Valencia e Zalgiris Kaunas-Stella Rossa, alle ore 21 avremo invece Barcellona-Panathinaikos. 

IL BIG MATCH

Ovviamente è al Palau Blaugrana che si concentrano le attenzioni: il Barcellona è reduce da una stagione pessima, e di conseguenza deve necessariamente dare risposte. E cambiato l’allenatore dopo una sola stagione (via Bartzokas, dentro Sito Alonso), il grosso del roster è stato di fatto confermato ma sono arrivati giocatori funzionali al progetto e che dovranno incidere da subito. Cerca invece conferme il Panathinaikos del grande ex Xavi Pascual, ultimo allenatore ad aver portato l’Eurolega a Barcellona: ha finito in calando lo scorso anno dimostrando di saper sopperire all’addio di Dimitris Diamantidis, ripetersi non sarà facile ma questa è una società nella quale le vittorie sono quasi un obbligo. Attesa per Athanasios Antetoukounmpo, che è il fratello del più celebre Giannis e abbiamo visto all’Europeo; anche qui tante conferme importanti per un progetto che appare davvero solido. 

IL RITORNO

Sia Khimki che Valencia, che si sfidano alla Mytishchi Arena, tornano a giocare in Eurolega dopo qualche anno: solo una stagione per i russi che nelle ultime due apparizioni hanno sempre centrato la Top 16 e, soprattutto, nel 2015 hanno vinto l’Eurocup dove si sono fermati ai quarti qualche mese fa. L’ultima esperienza del Valencia è di due anni fa: questa sarà la quarta partecipazione di sempre in Eurolega - nel 2011 erano arrivati i playoff - e anche per gli spagnoli c’è una vittoria in Eurocup, curiosamente l’anno prima del Khimki. E’ la sfida tra due outsider, che però possono davvero qualificarsi ai playoff; sarà importante partire bene da subito perchè questa è una competizione in cui nessuno regala nulla.

VOGLIA DI RISCATTO

Per Zalgiris Kaunas e Stella Rossa c’è tanta voglia di riprendere la marcia dopo l’ultima stagione. I lituani hanno vinto l’Eurolega in passato, ma da tempo sono calati: lo scorso anno hanno chiuso la regular season in crescendo (14-16 il record) ma non sono mai riusciti a entrare davvero in competizione per raggiungere i quarti. Per la Stella Rossa è stato quasi un dramma sportivo: i serbi hanno giocato benissimo e infilato una grande serie di vittorie, ma all’ultima giornata sono caduti nella sfida diretta contro il Darussafaka e proprio in luogo di questa sconfitta sono rimasti fuori dai playoff. Nel corso dell’estate hanno perso Stefan Jovic (finito al Bayern Monaco) e questa sera un’assenza di cui tenere conto, anche se l’arrivo del veterano Taylor Rochestie è certamente una bella addizione nel roster. 

RISULTATI EUROLEGA 2017-2018, 1^ GIORNATA

Giovedì 12 ottobre

RISULTATO FINALE Cska Mosca-Olimpia Milano 93-84 (Higgins 21, S. Rodriguez 20, De Colo 19; Goudelock 17, Micov 16, Gudaitis 15)

RISULTATO FINALE Anadolu Efes-Real Madrid 74-88 (McCollum 26, Ledo 17+9 rimbalzi, Dunston 17+7 rimbalzi; Doncic 27, Ayon 16+10 rimbalzi, A. Randolph 12+8 rimbalzi)

RISULTATO FINALE Bamberg-Maccabi Tel Aviv 71-88 (Zisis 16+5 assist, Radosevic 12+6 rimbalzi, Hickman 10+5 assist, Rubit 10; P. Jackson 27+9 rimbalzi, Roll 16, Tyus 12)

RISULTATO FINALE Olympiacos-Baskonia 75-64 (Printezis 17, Agravanis 13, Papanikolaou 11; Shengelia 13, J. Granger 12, Voigtmann 11)

Venerdì 13 ottobre

RISULTATO FINALE Khimki-Valencia 75-70 (Shved 19, Robinson 16, Thomas 10; Green 22, Pleiss 13, Doornekamp 9)

RISULTATO FINALE Zalgiris Kaunas-Stella Rossa 78-76 (Jankunas 15, Pangos 14, Ulanovas 11; Bjelica 18, Antic 17, Rochestie 10)

RISULTATO FINALE Barcellona-Panathinaikos 98-71 (Seraphin 24, Ribas 11, Moerman 16; Pappas 20, Calathes 14, Rivers 10)

© Riproduzione Riservata.