BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Basket

DIRETTA / Torino Cantù (risultato finale 89-94): colpo esterno della Red October!

Diretta Torino Cantù, risultato finale 89-94: grande colpo della Red October nell'ottava giornata di basket Serie A, espugnato il PalaRuffini con le ottime prove di Culpepper e Burns

Diretta Torino Cantù - LaPresseDiretta Torino Cantù - LaPresse

DIRETTA TORINO CANTU' (RISULTATO FINALE 89-94)

Torino Cantù 89-94: la Red October festeggia una bellissima vittoria al PalaRuffini, salendo 4-4 nella classifica di Serie A1 e mettendo anche la sua candidatura tra quelle di chi va a caccia delle Final Eight di Coppa Italia, primo obiettivo stagionale. Splendido quarto periodo, nel quale a sorpresa la Fiat rientra: sembrava che la Red October fosse in cnotrollo della partita e invece è l’Auxilium che decide di non darla vinta e improvvisamente si ritrova a contatto con l’avversario, cavalcando anche giocatori insospettabili come David Okeke, che dà il suo contributo. Rimonta firmata Deron Washington, miglior marcatore di squadra; improvvisamente a Cantù vengono a mancare le certezze, Randy Culpepper e Christian Burns smettono di segnare e Torino è lì, arrivando anche a -5 con un minuto da giocare. Qui però la squadra di casa commette troppe leggerezze: dopo un fondamentale rimbalzo del già citato Okeke viene perso un pallone sanguinoso che regala un altro possesso alla Red October. Quando Andrea Crosariol vola a rimbalzo offensivo sull’errore di Jamie Smith la sensazione è che la partita sia finita: Torino va sotto di 7, Burns a quel punto ha più rimbalzi (15) che punti (14) e 27 di valutazione, comunque sempre meno di Culpepper che ancora una volta è decisivo per la sua squadra. La Fiat perde dunque in casa: stesso destino toccato all’Olimpia Milano, dunque entrambe le squadre vengono raggiunte in classifica da Avellino, a questo punto al terzo posto visto che la Reyer Venezia è rimasta la sola inseguitrice della capolista (imbattuta) Brescia. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA TORINO CANTU' (56-77) 4^ QUARTO

Torino Cantù 56-77: inspiegabile crollo della Fiat che fino a questo momento aveva giocato un grande campionato, e la Red October vola. Nel terzo quarto i brianzoli trovano ancor più fluidità offensiva: non solo confermano di poter superare i 20 punti, ma fanno anche meglio e arrivano a 30 con un Randy Culpepper che mostra tutto il suo potenziale e un Christian Burns già in doppia doppia e anima della squadra. Andrea Crosariol fa valere l’esperienza, Salvatore Parrillo è esiziale con il 100% al tiro: la Fiat ci capisce ben poco, manda sì in doppia cifra Sasha Vujacic e Deron Washington ma, pur non facendo male in attacco in termini generali, accusa il colpo in difesa mollando improvvisamente a rimbalzo (in due quarti ne cattura appena più di quanto avesse fatto nel primo periodo) e si stacca molto velocemente. La sensazione al PalaRuffini è che la partita sia finita: difficile a questo punto che Torino la rimetta in piedi, anche se finchè si gioca la speranza c’è. A Cantù in ogni caso non resterà che gestire il cronometro e provare a non complicarsi le cose per portare a casa una preziosissima vittoria esterna su uno dei campi più difficili della Serie A1 di basket. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (LEGA A)

Torino Cantù sarà trasmessa in diretta tv su Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando) essendo il posticipo serale visibile in chiaro per tutti, di conseguenza sarà garantita la diretta streaming videotramite il sito Internet ufficiale della Rai all’indirizzo www.raiplay.it. Inoltre, la partita sarà visibile - come tutti i match di campionato - su Eurosport Player, il servizio a pagamento raggiungibile dal portale it.eurosport.com e da quest’anno vera casa del basket italiano ed europeo. Due gli abbonamenti disponibili: giornaliero al costo di 6,99 euro ed annuale al prezzo di 49,99. Aggiornamenti saranno comunque disponibili anche sul sito internet ufficiale web.legabasket.it, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche in tempo reale.

DIRETTA TORINO CANTU' (39-47) 3^ QUARTO

Torino Cantù 39-47: il secondo quarto è quello dell’allungo per la Red October, che a sorpresa quasi doppia i suoi avversari (16-26 il dato del parziale nei 10 minuti appena giocati) e si prende una leadership importante da gestire nel secondo tempo. E’ uno strappo firmato da Randy Culpepper: silente nel primo quarto, arriva a 8 punti con il suo talento e, nonostante qualche imprecisione di troppo (1/5 da 2 punti) riesce a far girare tutta la squadra che, nonostante non tiri alla grande dal perimetro, riesce a prendere le distanze da una Torino che ha in doppia cifra Lamar Patterson e il solito Diante Garrett in cabina di regia (per lui ci sono 4 assist, senza punti segnati) ma che per il resto perde presto il contributo offensivo di Sasha Vujacic e ha davvero poco dalle seconde linee, a parte da un Peppe Poeta da 5 punti. I brianzoli girano in vantaggio, ed è un vantaggio anche piuttosto consistente soprattutto per il modo in cui è arrivato: non ci resta che scoprire quello che succederà nel secondo tempo di questa partita al PalaRuffini, dopo un breve intervallo scopriremo quale sarà l’esito del posticipo nell’ottava giornata. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA TORINO CANTU' (23-21) 2^ QUARTO

Torino Cantù 23-21: partita equilibrata finora al PalaRuffini. La Fiat prova a scappare ma la Red October risponde colpo su colpo, dimostrando che per il momento i problemi della società non incidono sulle questioni del campo: sono i due italiani Andrea Crosiariol e Christian Burns, insieme a Salvatore Parrillo, a tenere a contatto i brianzoli che nel finale di quarto subiscono il canestro di Sasha Vujacic (7 punti) e finiscono sotto di due punti, ma come detto sono lì e se la giocano. Attenzione però alla possibile chiave del match a lungo termine: Torino ha già catturato 12 rimbalzi (5 per il solo Trevor Mbakwe) contro gli 8 dei brianzoli, chiaramente rapportato sui 40 minuti questo dato darebbe un ampio vantaggio all’Auxilium e dunque Cantù ha bisogno di sistemare qualcosa sotto i tabelloni (per il momento nessuno rimbalzo per Crosariol). Staremo a vedere: adesso sotto con il secondo quarto al PalaRuffini. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA TORINO CANTU' (0-0) PALLA A DUE

In attesa dell’ormai imminente palla a due di Torino Cantù, interessante posticipo della domenica sera della ottava giornata della Serie A di basket fra due squadre che stanno facendo meglio del previsto, al netto naturalmente delle diverse ambizioni che nutrivano all’inizio della stagione, andiamo a leggere alcune statistiche individuali dei giocatori appunto di Torino e Cantù. Per i piemontesi i migliori realizzatori sono Aleksander Vujacic e Trevor Mbakwe, rispettivamente con 14,9 e 13,9 punti di media a partita, ma Cantù ha numeri migliori perché Randy Culpepper e Jeremy Lamar Chappell arrivano rispettivamente a 16,7 e 15,9 punti di media a partita, dunque entrambi fanno meglio del primo marcatore di Torino. La Fiat però può mettere in copertina pure Maurice Garrett Diante, migliore assist-man della Serie A con una media di 6,7 passaggi vincenti per partita, senza dimenticare che Mbakwe va celebrato come il più preciso nel tiro da 2 dell’intero campionato, con il 73,7%. Vedremo quali di questi numeri lasceranno maggiormente il segno sulla partita: avremo le risposte alle nostre domande fra pochi minuti, infatti Torino Cantù sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ADDIO A QUALLS

In avvicinamento a Torino Cantù, diamo una notizia arrivata in settimana e relativa al roster della Red October Cantù: Michael Qualls non fa più parte della squadra brianzola, come d’altronde era nell’aria già dal tempo. La parola fine all’avventura di Qualls a Cantù è arrivata lunedì, quando la società brianzola ha comunicato la risoluzione consensuale del contratto che la legava alla guardia-ala statunitense, che già da tempo era finita fuori rosa. Michael Qualls lascia quindi Cantù dopo aver giocato soltanto due partite di questo campionato 2017-2018, in cui ha viaggiato a 3.5 punti e 4 assist di media per incontro. In tempi difficili economicamente per Cantù, la separazione da un giocatore che non rientrava più nei piani tecnici dei lombardi è stata sicuramente la soluzione migliore per tutti. Questa sera a Torino non vedremo dunque l’americano, ma non si può certo parlare di una notizia a sorpresa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Torino Cantù sarà diretta dagli arbitri Alessandro Martolini, Maurizio Biggi ed Evangelista Caiazza. Appuntamento per questa partita valida per l’ottava giornata della Serie A 2017-2018 di basket al PalaRuffini di Torino per la sfida tra la Fiat padrona di casa e gli ospiti lombardi della Red October Cantù: si gioca oggi, domenica 19 novembre 2017 alle ore 20.45. Nella classifica della Lega A Torino e Cantù hanno avuto fino a questo momento cammini piuttosto diversi: per la Fiat infatti abbiamo un fantastico secondo posto a quota 12 punti con sei vittorie e una sola sconfitta, mentre per la Red October sono arrivati arrivati 6 punti, frutto di tre vittorie e quattro sconfitte. Va comunque detto che entrambe le squadre stanno andando oltre le previsioni di inizio campionato e pure Cantù merita complimenti per i risultati sul campo vista la situazione che i brianzoli si ritrovano a vivere. Oggi però sarà Torino la grande favorita per la vittoria.

LA SITUAZIONE

Come abbiamo già accennato, Torino e Cantù - fatte le debite proporzioni - sono due squadre che stanno facendo meglio del previsto. Per Torino è facile capire il perché pensando alle sei vittorie ottenute in sette giornate, che collocano i piemontesi al livello di squadre come i campioni d’Italia di Venezia e la corazzata Olimpia Milano. In particolare, spicca come risultato più prestigioso la vittoria di due settimane fa al Taliercio, sul parquet della Reyer scudettata, alla quale è seguito poi il successo di domenica scorsa contro Cremona (88-80) nel primo di due impegni casalinghi consecutivi contro formazioni lombarde: oggi dunque per la Fiat c’è l’occasione di ottenere un nuovo successo che prolungherebbe ulteriormente la striscia positiva. Per quanto riguarda Cantù, bisogna purtroppo fare i conti con una situazione societaria difficilissima, che mette a rischio il futuro di una delle squadre più gloriose della pallacanestro italiana (e non solo). Ecco perché, in queste settimane, il rendimento sul campo della Red October è da considerare più che positivo: la squadra lotta e si è tolta pure qualche soddisfazione, come le vittorie contro Cremona (97-80), la finalista dello scorso campionato Trento (88-80) e il colpaccio a Pistoia (82-93), senza dimenticare che settimana scorsa i brianzoli hanno ceduto di un solo punto e ai supplementari contro i campioni d’Italia di Venezia (92-93). Ecco perché Torino farà bene a non sottovalutare l’avversario odierno…

© Riproduzione Riservata.