BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Venezia Torino (risultato finale 89-70) Peric segna 17 punti, Washington 15 (basket Lega A 2017 oggi)

Diretta Venezia Torino: info streaming video e tv, risultato live. La partita di basket Lega A, valida per la 23^giornata, è in programma domenica 19 marzo 2017 alle ore 19:00

Diretta Venezia Torino (LAPRESSE) Diretta Venezia Torino (LAPRESSE)

Si alza la palla a due su Venezia-Torino: la Fiat ha bisogno di una vittoria per continuare a sperare nei playoff, che sono assolutamente alla portata. Nelle ultime partite la squadra di Frank Vitucci ha dimostrato di non perdere colpi: iniziato il girone di andata con la vittoria contro Avellino, l’Auxilium ha sempre vinto le sue partite casalinghe ad eccezione della sconfitta di misura contro Capo d’Orlando. Tuttavia appena prima c’era stato il +1 di Pesaro, e dunque la squadra sta girando sostanzialmente con il 50% di vittorie. Le statistiche dicono che negli ultimi anni la percentuale è utile per qualificarsi ai playoff; serve però un altro sforzo per centrare l’obiettivo, e questo sforzo potrebbe arrivare dalle vittorie esterne. Da qui alla fine del campionato Torino giocherà fuori csa contro Caserta, Reggio Emilia e Brescia; due partite su tre sono abbordabili, potrebbe esserlo anche la terza ma dipenderà da come la Grissin Bon arriverà alla sfida, perchè potrebbe essere ancora in piena corsa per i playoff. Innanzitutto però si tratta di vincere questa partita del Taliercio: dunque andiamo subito a vedere come andranno le cose, perchè la palla a due di Venezia-Torino si sta per alzare.

La partita di andata tra Venezia e Torino era stata bella e intensa: l’aveva vinta la Reyer, che si era imposta al PalaRuffini in virtù di un 93-90 maturato dopo l’overtime. Deron Washingnton aveva infilato una tripla che aveva dato il +2 alla Fiat, e sembrava essere il canestro decisivo per la vittoria; poi però Jamil Wilson aveva commesso fallo su Melvin Ejim, che dalla lunetta non aveva tremato impattando il risultato prima che il tentativo di Chris Wright si spegnesse sul ferro. Nel supplementare Torino era volata sul +4 con DJ White che aveva messo 4 punti in fila; nei primi tre minuti la Reyer non era stata in grado di segnare, quando lo aveva fatto (con Hrvoje Peric) la Fiat aveva risposto immediatamente ancora con White (due liberi). Il quale però era rimasto l’unico marcatore dell’Auxilium in overtime: il finale era stato un 7-0 a favore di Venezia frutto di un gioco da 3 punti di Peric, una tripla di MarQuez Haynes e un libero di Melvin Ejim. Torino aveva avuto per tre volte la palla del pareggio: Poeta aveva sbagliato la prima ma Washington aveva catturato il rimbalzo consegnando a Wright un altro tentativo. Ancora Washington, al sesto rimbalzo offensivo della sua partita, non era riuscito a tirare perdendo palla e la Reyer si era presa i due punti. Erano state pari a 22 e 16 rimbalzi le cifre messe insieme da uno strepitoso Deron Washington; White aveva contribuito con un’altra doppia da 23 e 13 rimbalzi, Wright ci aveva messo 7 punti e 9 assist ma alla fine a decidere erano stati i 23 con 11 rimbalzi di un Peric scatenato nel supplementare. 

Sarà diretta dagli arbitri Dino Seghetti, Guido Federico Di Francesco e Gianluca Calbucci. Orario inconsueto per la gara di campionato tra la Reyer Venezia e la Fiat Torino, che scenderanno sul parquet del Taliercio alle ore 19.00 di domenica 19 marzo nell’ambito dell’ottava di ritorno.

Le due formazioni sono reduci da una vittoria, ottenuta dalla formazione di De Raffaele sul sempre difficile parquet del PalaCarrara contro la The Flexx Pistoia, e da quella di Franck Vitucci sul parquet di casa del PalaRuffini contro una delle formazioni più in forma del momento, la Dolomiti Energia Trento. Per coach Vitucci un successo che è stato ancor più importante perché ottenuto senza poter schierare White, il suo centro titolare, le cui condizioni fisiche destano molta preoccupazione in casa Fiat, e che non sarà disponibile anche in questa gara del Taliercio. 

Sempre per quanto riguarda il pacchetto lunghi, anche la Reyer a Pistoia ha dovuto fare a meno del neo arrivato Esteban Batista per problemi alla schiena. Il lungo uruguayano, ex Olimpia Milano, sarà però disponibile in questa occasione a dare il suo contributo, seppur limitato. In classifica la Reyer resta al secondo posto alla pari di Avellino, senza poter pensare di raggiungere l’Olimpia Milano, distante 10 punti, ma con la necessità di lottare ancora per ottenere la miglior posizione in vista della post season, che vuole raggiungere anche la formazione ospite che oggi si trova al settimo posto.

Nella gara di andata si impose la Reyer Venezia, al termine di una gara ad alto punteggio, 90–93, nella quale i due migliori marcatori, White per i torinesi e Peric per i veneziani, chiuso allo stesso punteggio, 23. Anche la gara del Taliercio dovrebbe essere caratterizzata dal punteggio alto, visto che sia Venezia che Torino hanno una media di punti segnati di 81,5 a partita, con la quale sono appaiate al terzo posto nel campionato. Diversa invece l’efficienza difensiva con Venezia che subisce 78.6 punti a partita, sesta difesa, mentre la Fiat Torino con i suoi 84.5 punti subiti è l’ultima difesa del lotto. Tra i due allenatori c’è un unico precedente, quello della gara di andata che terminò con il successo di De Raffaele.

Nel turno precedente contro la Dolomiti energia, la Fiat Torino ha badato al sodo, conquistando due punti importantissimi al termine di una battaglia che è stata più dal punto di vista fisico che da quello tecnico, anche se per il successo è stata molto importante la difesa a zona di Frank Vitucci, abilmente alternata con la uomo, ma sempre cercando di non far avvicinare gli avversari al pitturato, dove Torino sconta l’assenza di White. Torino è stata brava anche nel gestire il numero di falli, in una partita che, a causa dei molti contatti fisici, è risultata molto spezzettata, a volte anche senza motivo, dalla terna arbitrale.

Nelle file della Fiat c’è stata una grande prestazione da parte di Washington, che nelle partite precedenti era sembrato in calo, ma in questa gara si è giustamente preso la nomina ad MVP con i suoi 15 punti e 32 di valutazione, dovuta anche ai 14 rimbalzi catturati ed ai 9 falli subiti nel corso della gara. Efficace anche Wilson, con una doppia doppia fatta di 12 punti e 10 rimbalzi, e doppia cifra anche per Harvey e Wright, oltre alla bella prestazione di mazzola che ha sostituito al meglio White con 17 punti a cui ha aggiunto anche i 6 rimbalzi catturati.

Al PalaCarrara Venezia si porta via i due punti sfruttando dopo l’intervallo le ottime qualità dei suoi tiratori e la prova eccellente dell’ex capitano pistoiese Filloy che ha sepolto i suoi ex compagni sotto 20 punti, sua migliore prestazione stagionale. La Reyer, che non aveva Batista, era andata al riposo in svantaggio, ma nella ripresa ha approfittato della maggiore libertà concessa ai suoi tiratori per ribaltare il risultato, nel giorno in cui Ress ha festeggiato le 100 presenze in serie A con la canotta orogranata. Oltre a Filloy, doppia cifra anche per Peric e Ress.

La gara del Taliercio dovrebbe vedere coach De Raffaele partire con un quintetto che comprende Haynes, Bramos, McGee, Peric e Ress, mentre per la Fiat Torino coach Vitucci schiererà probabilmente Wilson, Harvey, Wright, Mazzola, e Washington. La partita di basket Lega A tra Umana Reyer Venezia e Fiat Torino sarà trasmessa in diretta tv dall’emittente Rete 7; non è prevista invece la diretta del match in streaming video. Aggiornamenti live sul risultato della sfida saranno disponibili sul sito web.legabasket.it, che metterà a disposizione una pagina azione per azione con punteggio e statistiche aggiornate in tempo reale.

© Riproduzione Riservata.