BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta / CSKA Mosca-Olympiacos (risultato finale 78-82) info streaming video-tv (Final Four Eurolega)

Diretta CSKA Mosca-Olympiacos: info streaming video e tv, risultato live. La prima semifinale delle Final Four di Eurolega è in programma venerdì 19 maggio 2017, palla a due ore 17:30

Eurolega 2017, Final Four: diretta CSKA Mosca-Olympiacos (LAPRESSE) Eurolega 2017, Final Four: diretta CSKA Mosca-Olympiacos (LAPRESSE)

In , i fari dei tifosi russi saranno puntati anzitutto su Nando De Colo e Milos Teodosic. La guardia francese ha terminato in doppia cifra per punti segnati nelle sue ultime 18 partite di Eurolega; inoltre è stato il miglior giocatore della regular season per indice di valutazione, con una media di 22,7. A questo primato hanno contribuito in primis i 19,4 punti per gara, che hanno posizionato De Colo al secondo in classifica marcatori, dietro all’ex Olimpia Milano Keith Langford (21,7 punti di media con l’Unics Kazan). Il transalpino, passato anche dai San Antonio Spurs (2012-2014) e dai Toronto Raptors (2014), risulta anche il miglior tiratore di liberi della manifestazione, con una percentuale del 93,1% in carriera. Passando a Teodosic, il playmaker serbo ha infilato almeno una tripla in 24 delle ultime 25 partite di Eurolega; inoltre è in serie positiva dalla lunetta avendo infilato gli ultimi 22 tiri liberi tentati. Teodosic appare inoltre al terzo posto nella classifica marcatori all-time dell’Eurolega, con 2777 punti: in seconda posizione il greco Vassilis Spanoulis, colonna dell’Olympiacos, a quota 3377. Il playmaker ha mandato a bersaglio 366 tiri da 3: al momento occupa il settimo posto assoluto in questa classifica, preceduto da un altro fuoriclasse del basket ellenico quale Dimitris Diamantidis, ritiratosi in estate sesto con 372 bombe a segno. Nei playoff contro l’Anadolu Efes, Spanoulis ha stabilito un nuovo record per una serie con 17 triple realizzate; inoltre gli mancano 7 rimbalzi per toccare quota 500 in coppa. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Si è accennato al precedente più famoso, perlomeno in tempi recenti, tra : la finale dell’Eurolega 2012 che vide i greci imporsi dopo una rimonta straordinaria. Il primo confronto diretto di quest’anno è datato 3 novembre 2016, e ha visto il CSKA sbancare il Peace and Frienship Stadium del Pireo; 75-81 il risultato finale al termine di una gara sempre condotta dai russi, che dopo un primo quarto più equilibrato hanno spiccato il volo con un super break di 19 punti a 7 nel secondo periodo. Mattatore dell’incontro Nando De Colo autore di 23 punti e 9 rimbalzi, anche se il top scorer è stato il ‘solito’ Georgios Printzesis a quota 26. Al ritorno, lo scorso 7 aprile, il CSKA Mosca ha bissato il successo prevalendo per 90-86: dopo un primo tempo favorevole ai campioni in carica (47-37 al 10’), l’Olympiacos ha cominciato a rosicchiare punti senza però completare… un’altra rimonta. Decisivi De Colo e Milos Teodosic con 23 punti a testa, tra i greci quota 16 per Vassilis Spanoulis e Ioannis Papapetrou. Olympiacos che quindi cerca la prima vittoria stagione contro il CSKA. Nel nuovo millennio le due squadre si sono affrontate 22 volte in Eurolega: il bilancio pende a favore dei russi che hanno vinto 16 volte, contro le 6 degli ellenici. Attenzione però perché i 3 confronti diretti validi per le Final Four hanno visto sempre vincere l’Olympiacos… (aggiornamento di Carlo Necchi)

La semifinale di Eurolega tra ed Olympiacos (gara secca) sarà diretta dagli arbitri Daniel Hierrezuelo (Spagna), Damir Javor (Slovenia) e Robert Lottermoser (Germania). La più importante competizione europea di basket è giusta al rush finale: nel week-end tra venerdì 19 e domenica 21 maggio 2017 si svolgono le attesissime Final Four, che assegneranno l’edizione numero 60 della manifestazione, la diciassettesima con il formato più moderno. Che proprio da quest’anno ha subito un’ulteriore modifica, con primo girone all’italiana seguito subito da turno playoff e finali, a causa delle frizioni tra FIBA ed ULEB (quest’ultima è la federazione organizzatrice dell’Eurolega).

Le Final Four 2017 si tengono al Sinan Erdem Dome di Istanbul: si parte alle ore 17:30 di venerdì con la prima semifinale, che vede opposte due potenze storiche come il CSKA Mosca campione in carica e l’Olympiacos, trionfatore per due edizioni di fila nel 2012 e nel 2013. Particolarmente significativo il precedente del 2012, in cui i greci rimontarono addirittura da -19 vincendo grazie al canestro sulla sirena di Georgios Printzesis, e tornando sul tetto d’Europa 15 anni dopo la volta precedente. Si giocava proprio ad Istanbul e per il CSKA l’occasione si presenta quindi perfetta per consumare il riscatto.

Quest’anno, complice la ristrutturazione della prima fase, le due squadre si sono già sfidate due volte e in entrambe le occasione sono stati i russi a vincere, aggiudicandosi la sfida in Grecia per 75-81 e quella casalinga per 90-86. Dall’altra parte del tabellone si affronteranno i padroni di casa del Fenerbahçe, a caccia della prima vittoria in Eurolega e sconfitti proprio dal CSKA nella finale dell’anno scorso, e il Real Madrid che punta alla Decima anche nel basket, avendo conquistato la nona coppa due anni fa (nella finale contro… l’Olympiacos, a completare il gioco d’incastri); per la seconda semifinale palla a due ore 20:30.

Tornando a CSKA Mosca-Olympiacos, è da vedere su chi punterà coach Dimitris Itoudis -greco ed ex Panathinaikos- per il quintetto base, considerando che in questa Eurolega ha impiegato tra i titolari 14 giocatori diversi, nessuno dei quali però è sempre partito dall’inizio. Vedremo sicuramente in campo le due stelle della squadra, le guardie Milos Teodosic e Nando De Colo, mentre il pacchetto lunghi dovrebbe essere composto dal pivot Kyle Hines (tre volte campione d’Europa, due con l’Olympiacos e l’anno scorso con il CSKA) e dalle ali Andrey Vorontsevich ed Aaron Jackson.

Indisponibile l'ala Pavel Korobkov; non sono comunque da escludere sorprese da parte di coach Itoudis, che come detto ha spesso rimescolato le sue carte iniziali. L’Olympiacos dovrebbe rispondere con l’eterno Vassilis Spanoulis in cabina di regia, Vangelis Mantzaris nel ruolo di guardia, Georgios Printzesis e Kostas Papanikolaou come ali e il giovane serbo Nikola Milutinov (23 anni da compiere) da pivot. Coach Giannis Sfairopoulos non potrà contare su Daniel Hackett, la cui stagione è terminata anzitempo dopo l'infortunio al bicipite femorale subito a dicembre; fuori causa anche Matt Lojeski.

La semifinale di Eurolega tra ed Olympiacos sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Fox Sports HD, il numero 204: prepartita in studio dalle ore 17:00 e telecronaca dalle 17:30 . I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone. Aggiornamenti sul risultato della partita sul sito web ufficiale www.euroleague.net, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche in tempo reale.

© Riproduzione Riservata.