BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calciomercato

Calciomercato Roma/ News, retroscena Kessie-Nainggolan (Ultime notizie)

Calciomercato Roma, tutte le news, le ultime notizie, le indiscrezioni e gli aggiornamenti, sulle trattative del club giallorosso: seguile con noi live, in tempo reale

Calciomercato Roma, Pellegrini - La PresseCalciomercato Roma, Pellegrini - La Presse

Interessante retroscena di calciomercato emesso in queste ore e svelato precisamente dal giornalista Alessandro Austini. In occasione della finestra di trattative estiva, la Roma avrebbe potuto assicurarsi un nuovo centrocampista, ma a quel punto sarebbe stata molto probabile la partenza del nazionale belga Radja Nainggolan. Ecco le dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Tele Radio Stereo, emittente radiofonica capitolina: «Credo che se Kessie fosse arrivato alla Roma – dice Austini - Nainggolan non sarebbe più qui ma l’avremmo visto con la maglia del Manchester United». Il giornalista ha quindi aggiornato la situazione riguardante Manolas, prossimo a prolungare il proprio contratto: «Con Manolas manca ancora l’accordo sullo stipendio e sulla clausola rescissoria che il giocatore vorrebbe inserire. E’ normale che ora il greco abbia molta forza nella trattativa: ci sono possibilità che la firma arrivi ma non è così imminente la fumata bianca». Secondo alcune indiscrezioni il giocatore dovrebbe rinnovare entro questo mese con ingaggio da 3.5 milioni di euro netti annui, bonus compresi, e clausola da 35/40 milioni. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

LE PAROLE DI PELLEGRINI

Fra i tanti giocatori che la Roma si è assicurata in occasione del calciomercato della scorsa estate, anche il centrocampista Pellegrini. Il giovane talento è stato ripreso dal Sassuolo, facendo valere la clausola di riacquisto. Una decisione, quella di rimettere piede a Trigoria, che ovviamente ha fatto felice lo stesso nazionale azzurro, che parlando ai microfoni di Sky Sport ha ammesso: «E’ bellissimo essere di nuovo qui, dove sono cresciuto e continuo a farlo. Non c’è niente di meglio che sentirsi a casa propria, spero che tutto questo mi aiuti a crescere. E spero di segnare il mio 1° gol all’Olimpico, magari già col Napoli. Io ci provo sempre, ma quando arriva arriva». Fondamentale, nel tornare ad indossare la casacca dei capitolini, il tecnico Di Francesco, che lo ha allenato già a Sassuolo: «È stato da subito importantissimo – spiega Pellegrini parlando del proprio allenatore - mi ha aiutato molto a darmi questo tipo di mentalità, che non bisogna mai accontentarsi. Continua ad avere un ruolo importantissimo per la mia carriera e la mia crescita». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

RIMPIANTO SALAH

Per ora Mohamed Salah è un grande rimpianto per la Roma che nella sessione estiva di calciomercato l'ha lasciato partire per prendere con la stessa cifra Patrik Schick. Fino a questo momento l'egiziano al Liverpool ha collezionato voti in pagella ottimi, gol, assist e premi come miglior giocatore del mese mentre li ceco nella casella dei minuti giocati ha ancora un pesantissimo e fastidioso zero. A rincarare la dose ci ha pensato il tedesco Emre Can, obiettivo dichiarato della Juventus, che ha parlato ai microfoni del portale ufficiale del sito del club inglese: "E' stato pazzesco con il suo Egitto. Ho visto un sacco di video con le reazioni dei tifosi egiziani dopo il rigore segnato, sono molto felice per lui. Ha sempre fatto benissimo in tutti i club in cui ha giocato e dunque merita questa possibilità. Fuori dal campo è un ragazzo davvero molto bravo. E' stato un grande acquisto per noi e spero che possa continuare a segnare tanti gol".

ZEMAN RACCONTA QUELLA VOLTA CHE FLORENZI DOVEVA PARTIRE

Alessandro Florenzi è tornato e il gol allo Stadio San Siro di Milano ne è la testimonianza. Giocatore di grande talento, ma anche molto sfortunato, è sicuramente uno dei punti di forza della Roma di Eusebio Di Francesco. Su di lui ha voluto svelare una interessante indiscrezione chi lo ha allenato e cioè Zdenek Zeman. Il boemo ha parlato come riportato da Calciomercato.com spiegando: "All'epoca qualcuno pensava che Alessandro Florenzi non fosse in grado di giocare nella Roma. Sono stato io a volerlo riprendere dopo che aveva giocato nel Crotone". Nell'estate del 2012 il boemo era tornato alla Roma con grandi aspettative dopo che aveva riportato il Pescara in Serie A dopo tantissimi anni. Il tecnico ha lanciato così in Serie A un calciatore che aveva potuto ammirare da avversario con la maglia del Delfino quando affrontava il Crotone. Staremo a vedere se lo stesso Florenzi replicherà a queste parole o meno.

© Riproduzione Riservata.