BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calciomercato

CALCIOMERCATO JUVENTUS/ News, Grimaldo obiettivo per la fascia sinistra (Ultime notizie)

Calciomercato Juventus, ultime notizie del club bianconero: il terzino sinistro spagnolo può diventare un obiettivo concreto già a gennaio qualora Alex Sandro dovesse lasciare la squadra

Calciomercato Juventus, Alejandro Grimaldo - La PresseCalciomercato Juventus, Alejandro Grimaldo - La Presse

La Juventus sembra pronta a inserirsi nella corsa di calciomercato per un terzino sinistro, e sono due i nomi che stuzzicano Beppe Marotta e Fabio Paratici: quello di Sime Vrsaljko è il primo, ma sul croato dell’Atletico Madrid - che ha il vantaggio aver già giocato in Italia, con le maglie di Genoa e Sassuolo, e di essere utilissimo anche per l’altra corsia, in quello che di fatto è il suo ruolo naturale - è forte l’interesse del Napoli, meta gradita dal giocatore. I partenopei, come ha spiegato Ciro Venerato a Radio Crc, aspettano gli ultimi giorni del calciomercato invernale: Faouzi Ghoulam infatti potrebbe tornare già a febbraio, e anche per questo motivo i partenopei avrebbero frenato sul fronte Alejandro Grimaldo. Qui può inserirsi la Juventus, che deve far fronte alla possibile partenza di Alex Sandro: quasi sicura a luglio, possibile a gennaio come abbiamo già scritto. Per sostituire il brasiliano servirà un terzino sinistro di spessore: Vrsaljko è un nome sul quale i bianconeri affonderebbero eventualmente in estate, mentre già adesso potrebbe partire la caccia allo spagnolo classe ’95, nato e cresciuto a Valencia ma poi passato anche dalla Masia del Barcellona, giocando cinque stagioni nei blaugrana B prima di arrivare al Benfica. In Portogallo Grimaldo non gioca tantissimo, ma sembra pronto a fare il grande salto: dopo aver prelevato Alex Sandro dal Porto, la Juventus potrebbe trovare il prossimo terzino sinistro ancora nella Primeira Liga lusitana, questa volta leggermente più a Nord. (agg. di Claudio Franceschini)

TENTATIVO PER IL GIOVANE CORTINOVIS

Non solo grandi colpi e acquisti immediati: il calciomercato della Juventus guarda anche ai giovani, e ovviamente non è una novità. In particolare, come riporta TuttoMercatoWeb, negli ultimi tempi i bianconeri avrebbero nuovamente bussato alla porta dell’Atalanta: una linea intensa quella tra i campioni d’Italia e gli orobici, tanto che al momento Mattia Caldara, Leonardo Spinazzola e Riccardo Orsolini stanno giocando in prestito agli ordini di Gian Piero Gasperini e, almeno i primi due, il prossimo anno faranno ritorno a Vinovo (o ci arriveranno per la prima volta, come Caldara che è stato comprato lo scorso gennaio ma è rimasto a Bergamo da allora). Il nuovo giocatore sotto osservazione è Alessandro Cortinovis: si tratta di un trequartista che può giocare anche come esterno in un tridente offensivo o partire dalla linea di centrocampo. Grande versatilità e visione della porta: nel campionato Allievi Cortinovis, un classe 2001, ha messo a segno 5 gol in 10 partite, segnando una rete ogni 146 minuti e realizzando anche una doppietta contro il Chievo. Tuttavia, sembra che al momento il giocatore - in accordo con la famiglia e la società - abbia rifiutato la proposta della Juventus: Cortinovis preferisce crescere vicino a casa e proseguire gradualmente il suo percorso di maturazione verso il calcio che conta. Questo ovviamente non significa che in futuro i bianconeri non ci proveranno di nuovo. (agg. di Claudio Franceschini)

DAVID LUIZ, I BIANCONERI CI PROVANO

Non solo i colpi per giugno: la Juventus fa sul serio anche per quanto riguarda il calciomercato di gennaio. Le voci arrivano dall’Inghilterra, precisamente dal Daily Mail che nella sua edizione odierna riferisce di una società bianconera prontissima a dare l’assalto a David Luiz. Giocatore che piace fin dai tempi del Benfica, oggi gioca al Chelsea ma è attualmente fermo per un problema al ginocchio; prima di fermarsi però Antonio Conte ne aveva fatto a meno in tre partite consecutive di campionato, comprese quelle contro Manchester United e Liverpool. Sicuramente il brasiliano non era già al meglio, ma oltre Manica sussurrano che il rapporto tra il manager salentino e David Luiz non sia idilliaco: Conte, si sa, non ha un carattere troppo malleabile e, solo per rimanere alle vicende dei Blues, ha già tagliato i ponti con Diego Costa. Una partenza del brasiliano dunque appare possibile, e si parla di gennaio perchè questo consentirebbe eventualmente di incassare qualcosa in più evitando che a giugno si arrivi allo scontro e a un addio “forzato” (in più il cartellino scade nel 2019). La Juventus pare essere in prima fila, interessata ad un profilo che Massimiliano Allegri potrebbe utilizzare come difensore centrale o perno davanti alla difesa, ritagliandogli un ruolo esclusivo per il campionato (in Champions League non potrebbe comunque giocare) e dunque potendo far riposare molto di più i vari Sami Khedira, Miralem Pjanic e Blaise Matuidi. Sulle tracce di David Luiz c’è però anche il Real Madrid: non sarà semplice arrivare al brasiliano del Chelsea. (agg. di Claudio Franceschini)

PARATICI A BERGAMO PER MILINKOVIC-SAVIC

Il calciomercato della Juventus riguarda i… ritorni. Quelli dei due giocatori dell’Atalanta, vale a dire Mattia Caldara e Leonardo Spinazzola, sono ormai certi per giugno: domenica sera Fabio Paratici era in tribuna all’Atleti Azzurri di Bergamo, dove ha assistito al terzo gol in campionato del difensore centrale e si è fatto ancor più l’idea che quanto già stabilito con l’Atalanta sia da far diventare concreto. Nel posticipo della 17^ giornata di campionato ha però brillato un’altra stella: quella di Sergej Milinkovic-Savic. Secondo Sky Sport, il direttore sportivo della Juventus era a Bergamo soprattutto per lui: il centrocampista serbo, doppietta a parte, ha ormai raggiunto uno status di eccellenza è può ricoprire più ruoli, dall’interno al trequartista così come eventualmente la seconda punta tattica. Anche lui è un “ritorno”, in qualche modo: la Juventus gli aveva fatto una corta serrata nelle ultime due estati ma la Lazio non ha mai ceduto. Il prossimo luglio Paratici e Beppe Marotta potrebbero nuovamente dare l’assalto a Milinkovic-Savic, che potrebbe essere il colpo alternativo a Isco di cui abbiamo parlato in precedenza: certo Claudio Lotito non si accontenterà di una manciata di euro per il suo gioiello. La Juventus però ha il serbo nella lista degli obiettivi da molto tempo, e con un tesoretto in cassa potrebbe provarci questa volta in maniera molto più concreta. (agg. di Claudio Franceschini)

IL MANCHESTER UNITED SU ALEX SANDRO

Il calciomercato della Juventus potrebbe registrare un addio illustre già a gennaio: in Inghilterra infatti circola la voce secondo cui Alex Sandro sarebbe pronto a iniziare la sua avventura in Premier League. Il Daily Mirror riporta di un Manchester United intenzionato a mettere le mani sul terzino brasiliano e, pur di prenderlo subito e vincere la concorrenza, il club sarebbe disposto a mettere sul piatto 68 milioni di euro. Alex Sandro è uno dei “casi” ancora aperti a Vinovo: la Juventus lo ha blindato nella scorsa sessione estiva di calciomercato, resistendo alle pressioni del Chelsea di Antonio Conte perchè convinta che con lui si sarebbe privata di un elemento fondamentale per la squadra. Purtroppo però il giocatore sembrava avere altre idee, e forse anche a questo si deve un rendimento decisamente sotto il par e ben lontano dalle partite cui Alex Sandro aveva abituato tifosi e addetti ai lavori. L’opportunità di incassare 70 milioni o quasi a gennaio è ghiotta, anche perchè una stagione sotto la sufficienza potrebbe far calare la valutazione estiva; a questo punto Beppe Marotta e Fabio Paratici devono riflettere. Il problema, come sempre, resta quello del sostituto: difficile trovarne uno di valore a gennaio e in così poco tempo - al netto dei soldi che entrerebbero in cassa - e, anche considerando che Mattia De Sciglio può giocare a sinistra, la coperta sarebbe corta (Kwadwo Asamoah, a corredo di questo, è un altro giocatore che sembra ormai lontano dal bianconero). Staremo a vedere nei prossimi giorni se ci saranno novità sostanziali circa questa possibile operazione di calciomercato. (agg. di Claudio Franceschini)

NUOVO ASSALTO A ISCO?

Se Sami Khedira potrebbe lasciare la Juventus al termine della stagione, il calciomercato dei bianconeri registra la possibilità di arrivare a grandi nomi in entrata: un ex compagno di Khedira come Isco (i due hanno giocato due stagioni nel Real Madrid, vincendo la Decima Champions League con Carlo Ancelotti) è nel mirino della società campione d’Italia. L’indiscrezione arriva dalla Spagna, precisamente da Don Balon: un affare che però avrebbe possibilità di andare in porto solo sotto due condizioni. La prima è che Gareth Bale resti al Real Madrid, chiudendo così lo spazio all’ex fantasista del Malaga; la seconda è che Paulo Dybala lasci la Juventus in estate, per una cifra chiaramente molto alta (si parla di 150 milioni di euro, difficile che si arrivi a tanto ma i bianconeri nel caso sperano di monetizzare il giusto). A quel punto l’assalto a Isco ci sarebbe sul serio, anche se lo spagnolo ha recentemente rinnovato il suo contratto con i blancos e ha una folle clausola rescissoria da 700 milioni; Isco, come ricorderete, è un vecchio pallino di Massimiliano Allegri che già in passato aveva provato a portarlo a Torino, quando il trequartista era poco impiegato nel Real Madrid e si parlava di una possibile partenza. Il prossimo anno Isco potrebbe dunque tornare di moda nelle stanze di Vinovo; un’operazione di calciomercato che si annuncia decisamente complicata, ma le sorprese potrebbero essere dietro l’angolo. (agg. di Claudio Franceschini)

IL BAYERN MONACO SU KHEDIRA

Nonostante sia titolare inamovibile l'avventura di Sami Khedira alla Juventus sembra essere giunta al capolinea con il connazionale Emre Can pronto a prendere il suo posto in rosa. Il centrocampista tedesco è stato prima accostato a un possibile approdo in Mls League e poi al Fenerbahçe. Secondo quanto riportato da Fussball.com il Bayern Monaco sarebbe pronto a mettere il turbo per andare a prendere questo fortissimo centrocampista che non disprezzerebbe l'idea di tornare a giocare in patria. Il calciatore ha un contratto in scadenza nell'estate del 2019 e pare che il dirigente del club tedesco Uli Hoeness abbia già incontrato l'entourage di Khedira. C'è qualcuno però che è convinto che questo incontro sia legato al fatto che proprio l'ex Real Madrid potrebbe entrare nello staff dei bavaresi dopo il ritiro dal calcio giocato nonostante non abbia mai vestito la maglia del club. Khedira infatti è cresciuto con la maglia dello Stoccarda per poi trasferirsi al Real prima di arrivare a Torino.

HOWEDES TORNA ALLO SCHALKE?

Benedikt Howedes non sarà riscattato dalla Juventus secondo quanto riportato da Premium Sport. L'accordo con lo Schalke 04 parla di riscatto obbligatorio da parte della squadra bianconera con il raggiungimento delle venticinque presenze. Fino a questo momento infatti Howedes ha giocato una sola volta dopo un lungo infortunio e facendosi male proprio subito dopo l'esordio nuovamente. Da quando tornerà a disposizione il tedesco avrà a disposizione solo ventotto partite di cui ne dovrebbe giocare almeno ventiquattro. Nonostante questo non è da escludere che nel caso di una crescita proporzionale i bianconeri possano decidere di andare ad accordarsi con la squadra tedesca. Howedes è un calciatore molto importante che sta vivendo un momento abbastanza complicato. Staremo a vedere come andrà a concludersi la sua stagione considerando che in questo momento l'esplosione di Medhi Benatia ha tolto spazio anche a Daniele Rugani.

© Riproduzione Riservata.