BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calciomercato

CALCIOMERCATO INTER/ News, Moratti crede in Suning: "Arriverà uno come Ronaldo" (ultime notizie)

Calciomercato Inter news, i nerazzurri decidono di mollare il terzino dell'Ajax Kenny Tete. Intanto il club meneghino potrebbe aver definitivamente superato la Juventus per Gael Clichy.

Calciomercato Inter news, Kenny Tete - La PresseCalciomercato Inter news, Kenny Tete - La Presse

L'acquisto di Joao Mario dallo Sporting Lisbona pareva essere il preludio ai grandi colpi di calciomercato a cui l'Inter di Suning sembrava essere orientata. C'è chi crede fortemente nel progetto della proprietà cinese come anche spiegato dall'ex presidente Massimo Moratti, intervistato in esclusiva da Mi-Tomorrow: "Un colpo alla Ronaldo? Prima o poi magari sì. Quando arriva un grande campione dà entusiasmo, ma adesso serve trovare qualcuno che senta l’appartenenza professionale al club, il dovere di dare il massimo per la squadra. In più, al livello di Ronaldo non è semplicissimo trovarne. Suning ha una potenzialità economica notevole, ma le esperienze bisogna farle. Quella di questa stagione è stata talmente negativa da essere utilissima. Ora è cambiato l’allenatore, ma i giocatori devono dimostrare un carattere che non hanno dimostrato, oppure servono dei punti di riferimento nuovi che trascinino gli altri. Il tifoso è sempre fiducioso e io di Suning ho sempre parlato in termini positivi. È chiaro che tutto dipende dalle scelte e dalla fortuna che hai."

Per sistemare il proprio reparto arretrato l'Inter, oltre al pluricitato romanista Rudiger, starebbe chiudendo per un altro centrale del nostro campionato in questa fase iniziale del calciomercato. Stiamo parlando di Milan Skriniar, difensore slovacco classe 1995 reduce da 35 presenze in campionato con la maglia della Sampdoria nell'ultima stagione. Stando alle recenti indiscrezioni, Skriniar potrebbe diventare un nuovo giocatore dell'Inter già entro la fine di questa settimana per 15 milioni di euro più l'inserimento nell'operazione di una contropartita tecnica. Tuttavia, se inizialmente il principale indiziato al trasferimento sembrava essere il giovane Gianluca Caprari, lo scorso anno rimasto in prestito al Pescara, il tecnico della Sampdoria segue con interesse pure Andrea Ranocchia e Yuto Nagatomo, calciatori per i quali potrebbe chiedere di sondare il terreno.

L'Inter punta a rinforzarsi in varie zone del campo nel corso di questo calciomercato estivo. In attacco, oltre ad un centravanti vice-Icardi, si sta pensando a nuovi innesti per le corsie offensive ed uno dei nomi più caldi in orbita nerazzurra è quello di Lucas Moura, brasiliano del Paris Saint-Germain già seguito in passato dal club cinomeneghino. In una recente intervista riportata da Culture PSG, lo stesso Lucas ha fatto sapere di pensare all'addio ai parigini spiegando: "In ogni campagna acquisti ci sono sempre un sacco di speculazioni, in realtà non ho ricevuto alcuna proposta in concreto. Il mio agente non mi ha detto niente, con il PSG ho un contratto fino al 2020, se arrivasse una proposta la analizzeremo. Per il momento non è successo nulla. La cosa più importante è sapere che quello che si fa e fare il meglio possibile. Un ritorno in Brasile? Non credo. Lasciare Parigi per andare in un altro club di Europa è una possibilità, ma ho un contratto e finora non ho ricevuto offerte. Se arriveranno vedremo cosa è meglio per me e per il club." L'Inter rimane vigile e non è detto che non possa presentare un'offerta concreta nelle prossime settimane.

Per migliorare il proprio organico in vista della prossima stagione l'Inter dovrà anche piazzare qualche giocatore in uscita prima della fine del calciomercato. Chi si colloca in questa posizione è Stevan Jovetic, di rientro dal prestito al Siviglia e di cui ha parlato il suo agente Ramadani per chiarirne la situazione: "In un certo senso capisco l'Inter. Hanno messo un'opzione e, improvvisamente, a un certo punto dovrebbero dire ai loro tifosi che abbasseranno le pretese per un giocatore che ha molto mercato. Non ha logica. Ho parlato oggi con Sabatini ed è stato chiaro. Il Siviglia non può alzare l'offerta? Beh, non succede nulla. E' il calcio, e per Stevan le offerte non mancano. Lui ha detto che gli piacerebbe restare a Siviglia, però sa anche che è impossibile se non c'è l'accordo tra le società. Stevan, quando arrivò a Siviglia, decise di decurtarsi il quindici per cento del suo stipendio per far andare in porto l'operazione. E ora, se torna all'Inter, rivuole indietro quel 15 per cento. Dico questo perché voglio che la gente sappia. Jovetic ha molte offerte. Ma ho voluto aspettare per vedere come si sarebbero concluse le trattative con il Siviglia. L'operazione è stata complessa, perché il Siviglia voleva ridurre i costi del cartellino e dello stipendio. Da dove arrivano le offerte? Da squadre inglesi, tedesche, francesi e spagnole. E' un peccato che per ragioni economiche Jovetic non possa restare al Siviglia."

L'Inter è in cerca di nuovi elementi per diversi reparti in questa sessione di calciomercato estivo. Per quanto riguarda il centrocampo, i nerazzurri stanno monitorando vari profili, si pensi allo spagnolo Borja Valero della Fiorentina, ma sembre emergere un nuovo nome in questo senso. Stiamo parlando di Naby Keita, mediano guineano classe 1995 distintosi nella stagione appena conclusa con la maglia del Lipsia, squadra in grando di contendere la Bundesliga al Bayern Monaco. Il ventiduenne Keita quest'anno ha totalizzato 32 apparizioni segnando anche 8 reti e realizzando 8 assist vincenti per i compagni e ha un ingaggio relativamente basso percependo 1,5 milioni di euro a stagione. Il contratto in scadenza solo nel giugno del 2020 consente però al Lipsia di sparare alto per il prezzo del suo cartellino e, se l'Inter vorrà aggiudicarselo, dovrà trattare sulla base di 25/30 milioni di euro.

CALCIOMERCATO INTER NEWS, I NERAZZURRI MOLLANO TETE -

Si è parlato a lungo in questa sessione di calciomercato della possibilità di vedere Kenny Tete vestire la maglia dell'Inter. La società nerazzurra aveva già incontrato Mino Raiola, agente del calciatore, per cercare di capire le intenzioni del ragazzo. Il club meneghino si era preso poi quarantotto ore di tempo per riflettere prima di mollare il calciatore in questione. Secondo quanto riportato dal sito del noto esperto di calciomercato di Sky Sport Gianluca Di Marzio infatti il club avrebbe deciso di non valutare Tete come una priorità assoluta.

Kenny Tete ha però un accordo da tempo già con il Galatasaray e la trattativa sembra a questo punto di avere tutti i requisiti per convolare a buono svolgimento. Tete è un terzino classe 1995 nato ad Amsterdam di origini divise tra il Mozambico e l'Indonesia. Calciatore di spinta e di grande tecnica potrebbe decidere quindi di provare una nuova esperienza in Turchia.

La Juventus e l'Inter in questa sessione di calciomercato hanno messo nel mirino diversi calciatori, ma quello sul quale sembra essersi creato un vero e proprio duello è Gael Clichy. Il terzino francese è andato in scadenza di contratto ed è acquistabile a parametro zero anche se c'è da dire che negli ultimi anni ha sicuramente diminuito il suo rendimento anche per diversi problemi fisici. Al momento però pare che l'Inter sia passato in vantaggio sul calciatore come riportato da Radio Kiss Kiss Napoli. Terzino classe 1985 è cresciuto nel Cannes per essere poi acquistato nel 2003 dall'Arsenal dove in otto stagioni ha dimostrato di essere un grandissimo campione.

Nell'estate del 2011 il ragazzo è stato acquistato per undici milioni di euro dal Manchester City dove ha continuato ad accumulare presenze e ottenere successi. Sicuramente rimane un calciatore di assoluto valore anche se c'è da dire che chi lo prende potrebbe correre il rischio di ritrovarsi uno stipendio pesante per un calciatore non poi troppo determinato.

© Riproduzione Riservata.