BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calciomercato

CALCIOMERCATO INTER/ News, Niente da fare per Nainggolan, Pallotta: "E' fatta per il rinnovo" (Ultime notizie)

Calciomercato Inter news, si avvicina ai nerazzurri l'esterno d'attacco Keita Balde Diao della Lazio. Intanto il Valencia bussa alla porta per Gary Medel. (Ultime notizie)

Calciomercato Inter, Keita Balde Diao - La PresseCalciomercato Inter, Keita Balde Diao - La Presse

In attesa dell'intervento sul calciomercato estivo da parte di Suning, la dirigenza dell'Inter sta monitorando i profili di diversi importanti calciatori. Intervistato da Itasportpress, l'ex interista Benito Carbone ha detto la sua riguardo alla possibile partenza di Ivan Perisic verso il Manchester United, sull'interesse per Angel Di Maria del Psg ed a proposito dell'approdo in panchina di Luciano Spalletti: "Il croato è una pedina fondamentale nello scacchiere nerazzurro, essendo un giocatore in grado di spostare gli equilibri. Dovesse andarsene, l'Inter dovrà affrontare una grossa perdita, dal momento che si sta parlando di un top player. Sono però fiducioso sul fatto che Sabatini e Ausilio possano trovare il sostituto ideale che si adatti al calcio di Spalletti. Di Maria risponderebbe al meglio a questa esigenza, quanto a caratteristiche di rapidità e tecnica, nonché di adattabilità al modulo dell'ex Roma. A mio avviso, Spalletti è il miglior profilo per far ripartire l’Inter. Si tratta di un allenatore che fa giocare bene le sue squadre. Mi pare abbia voglia di fare bene sin da subito a Milano, e sta lavorando per adattare al meglio la rosa alla sua idea di gioco. Le sue dichiarazioni, peraltro, sono state subito importanti, facendo leva su concetti quali appartenenza e coesione. L'Inter farà una grande stagione."

CALCIOMERCATO INTER NEWS, LE TRATTATIVE LIVE DELLA GIORNATA (16 LUGLIO 2017) -

Secondo le indiscrezioni delle ultime settimane, in questa finestra di calciomercato l'Inter potrebbe mettere a segno un importante colpo in entrata grazie alla disponibilità della proprietà di Suning. Il top player indicato per fare il salto rimane il centrocampista belga Radja Nainggolan, di proprietà della Roma, il cui rinnovo di contratto con i giallorossi sembrava in bilico. Tuttavia, intercettato dai giornalisti presso l'aeroporto di Fiumicino, il presidente James Pallotta avrebbe risposto in maniera affermativa a chi gli chiedeva se era stata raggiunta l'intesa per il rinnovo di Nainggolan. Possibile dunque ora che l'Inter decida di virare prepotentemente su altri obiettivi come Arturo Vidal del Bayern Monaco, sebbene anche questa trattativa si preannunci molto complicata.

L'Inter vanta uno dei migliori settori giovanili in Italia ed è una società sempre molto attenta ai giovani talenti del panorama internazionale in fase di calciomercato. Gli ultimi due elementi finiti nel mirino nerazzurro in questo senso sono Pietro Pellegri e Salcedo Mora, entrambi classe 2001 di proprietà del Genoa. In particolare, il profilo del primo è salito alla ribalta nella passata stagione per la rete segnata contro la Roma nell'ultima partita di Totti e nelle ultime settimane sembrava che l'Inter avesse già messo le mani sia su Pellegri che su Salcedo Mora. Tuttavia, l'ufficialità dell'acquisto non è però mai arrivata e sulle loro tracce potrebbero tornare altre formazioni come la Juventus. Come riporta il Secolo XIX, lo stesso allenatore del Genoa Ivan Juric ha dichiarato riguardo a Mora e Pellegri: "Ora sono nostri e li tratto come tutti gli altri. Li ho messi nel primo tempo perché sono bravi, non per fargli un regalo. Se tutto va come deve andare diventeranno molto forti."

In questa finestra di calciomercato estivo l'Inter è in cerca di rinforzi per varie zone del campo. Nonostante l'arrivo di Borja Valero dalla Fiorentina, i nerazzurri potrebbero, con la cessione di Ivan Perisic al Manchester United, cercare nuovi elementi anche per la mediana ed uno dei profili più gettonati in queste ore è quello di Matias Vecino, uruguaiano sempre tra le fila dei viola toscani. Per arrivare al venticinquenne Vecino servirà comunque una sforzo economico importante a fronte della clausola rescissoria da 25 milioni di euro fissata dalla Fiorentina che potrebbe anche decidere di respingere la corte dell'Inter in attesa di altre proposte proprio a causa del trasferimento di Borja Valero. Il contratto di Vecino coi viola scadrà solamente nel giugno del 2021 ed è difficile ipotizzarne una partenza nell'immediato visto pure il contributo offerto lo scorso anno con 4 reti e 4 assist in 40 partite totali.

L'Inter, per ragioni legate ai parametri imposti dall'Uefa riguardo al bilancio, al termine dello scorso mese ha lavorato parecchio sul calciomercato in uscita. I nerazzurri non hanno però lasciato partire ancora tutti i giocatori in esubero tra cui figura anche il nome del centrocampista cileno Gary Medel. Accostato al Boca Juniors, per Medel si stanno aprendo ora altre piste tra cui quella turca del Trabzonspor il cui presidente Muharrem Usta ha spiegato a Sporx: “Abbiamo concordato con l’Inter che avremmo parlato di Medel dopo la Confederations Cup, ma poi c’è stato qualche ritardo. Ho parlato con la dirigenza dell’Inter e mi hanno detto che ci sono sul giocatore 1-2 squadre che stanno prendendo in considerazione, ci vedremo nuovamente. Abbiamo bisogno di un giocatore, vedremo se saremo in grado di chiudere il trasferimento di Medel o ci sarà un altro stop."

Per questa finestra di calciomercato l'Inter ci si aspettando innesti importanti da parte di Suning. Intervistato in esclusiva da FcInterNews.it, il tecnico del Sion Paolo Tramezzani ha parlato del mercato nerazzurro sottolineando l'importanza del lavoro del direttore Sabatini e consigliando un profilo in particolare per la mediana: "Secondo me operare in silenzio è la pratica migliore. Per i grandi obiettivi bisogna lavorare sotto traccia, l’importante è che arrivino. Lui (Sabatini ndr) ha parlato di nomi che si conoscono molto bene come Nainggolan, e di altri che sono giocatori da Inter. Credo che la società cercherà di fare il possibile per accontentare l’allenatore. Io completerei la rosa prendendo giocatori importanti in tutti i reparti, soprattutto in difesa e in centrocampo. Alternative a Vidal e Nainggolan? Marco Verratti. Secondo me è il più forte che c’è nella sua posizione."

In questa sessione di calciomercato estivo l'Inter potrebbe effettuare un grande colpo di calciomercato in entrata grazie alla disponibilità economica della proprietà di Suning. Uno dei nomi accostati con maggior frequenza ai nerazzurri è quello di Alexis Sanchez, attaccante cileno di proprietà dell'Arsenal in scadenza di contratto nel giugno del 2018, ovvero tra un anno. Nelle scorse ore il tecnico dei Gunners Arsene Wenger aveva fatto sapere di essere più vicino alla permanenza di Sanchez ma lo stesso ex Udinese, intervistato in vacanza da Radio Sport, ha dichiarato: "La decisione non sta a me, devo aspettare l’Arsenal. Ciò che posso dire, in ogni caso, è che voglio giocare in Champions League." Difficile dunque che Alexis Sanchez rimanga all'Arsenal ma di difficile percorrenza è anche la pista che lo porterebbe all'Inter, fuori dalle competizioni europee per la prossima stagione.

In casa Inter il calciomercato deve ancora prendere il via, nonostante il direttore sportivo Walter Sabatini si stia muovendo e non poco. Finita l'avventura in nerazzurro di Ivan Perisic ora l'obiettivo è quello di andare a prendere un attaccante esterno rapido e in grado di fare molti gol. Nelle ultime ore è diventato importante il nome del senegalese Keita Balde Diao della Lazio sul quale sembrava in vantaggio la Juventus di Massimiliano Allegri. Secondo quanto riportato da Sky Sport pare però che Walter Sabatini abbia avuto nuovi contatti con Roberto Calenda agente dell'attaccante della Lazio. Un contatto importante che potrebbe portare a un approfondimento importante nella prossima settimana.

La Juventus al momento concentrata su Federico Bernardeschi, ma non perde di vista Keita anche se al momento appare assai improbabile sfuggire da quello che era l'obiettivo principale della Lazio e cioè creare una vera e propria asta. Il calciatore da tempo si è promesso alla Juventus, ma sa anche che il contratto in scadenza nel giugno del 2018 potrebbe non essere necessariamente un vantaggio perché la Lazio ha già dimostrato in passato di non farsi assolutamente problemi anche a mandare calciatori importanti in tribuna per ben un anno.

IL VALENCIA SI FA VIVO PER MEDEL (ULTIME NOTIZIE) 

Gary Medel è ormai da tempo nella lista dei partenti per il calciomercato dell'Inter. Il centrocampista cileno non dovrebbe rimanere in nerazzurro e si vociferava potesse tornare in Sudamerica, magari al Boca Juniors dove aveva già giocato. Per ultima si era messa sul calciatore con grande interesse il Tigres, una delle migliori squadre del Messico. La sensazione però è che il calciatore voglia rimanere ancora in Europa.

Secondo quanto riportato da Deportevalenciano sul calciatore ci sarebbe il pressing del Valencia che potrebbe presto avanzare un'offerta importante all'Inter. Si dice che sia stato proprio l'allenatore del club galiziano Marcelino Garcia Toral a chiedere Gary Medel. Nel 4-2-3-1 di Luciano Spalletti pare comunque non esserci proprio spazio per il centrocampista che nell'ultima stagione ha giocato centrale di difesa prendendo addirittura il posto a Jeison Murillo.

© Riproduzione Riservata.