BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Aubameyang al Milan/ Calciomercato news, contatti in Cina: occhio al Chelsea

Il Milan continua a sondare la pista di calciomercato che porta a Pierre-Emerick Aubameyang: il Borussia Dortmund ha fissato la data limite per la cessione dell'attaccante gabonese

Pierre-Emerick Aubameyang: altro colpo di calciomercato del Milan? (Foto LaPresse) Pierre-Emerick Aubameyang: altro colpo di calciomercato del Milan? (Foto LaPresse)

AUBAMEYANG AL MILAN: CALCIOMERCATO NEWS, CONTATTI IN CINA MA OCCHO AL CHELSEA -Arrivano conferme circa i contatti di calciomercato che il Milan e il Borussia Dortmund effettueranno per il cartellino di Pierre-Emerick Aubameyang. L’occasione dell’amichevole tra i rossoneri e i tedeschi a Guanghzou è troppo ghiotta per non approfittarne: l’attaccante gabonese è uno dei principali indiziati a vestire la maglia del Milan nella prossima stagione, al momento la società sta valutando il suo profilo insieme a quelli di Nikola Kalinic e Alvaro Morata ma è innegabile che a livello internazionale e per numero di gol Aubameyang sia quello che è cresciuto di più nelle ultime stagioni. Da valutare però c’è anche la concorrenza: il Chelsea per esempio ha venduto Romelu Lukaku al Manchester United e, oltre ad avere un’ampia disponibilità economica “di base” grazie a Roman Abramovich, adesso ha anche 75 milioni di euro in più e un attaccante in meno (due sulla carta, visto che Diego Costa è in vendita). Anche Antonio Conte è diviso tra Aubameyang e Morata: fino a pochi giorni fa il Chelsea era in pole per il gabonese, ma questo Milan pigliatutto dà la sensazione di poter chiudere anche per la prima punta del Borussia Dortmund. (agg. di Claudio Franceschini)

AUBAMEYANG AL MILAN: CALCIOMERCATO NEWS, I PROSSIMI DUE GIORNI SARANNO DECISIVI - Pierre-Emerick Aubameyang sembra aver deciso: il calciomercato estivo lo spinge decisamente verso il Milan, sembra essere questo il desiderio dell’attaccante gabonese che, dopo l’ottima esperienza nel Borussia Dortmund, avrebbe ormai scelto di cambiare aria. Come abbiamo già detto in precedenza, il suo club ha aperto alla cessione: segnale inequivocabile del fatto che ormai si sia rassegnato alla possibilità di perderlo, anche se la deadline fissata a dieci giorni lascia intendere che la sua partenza non sia una necessità. Il Milan però stringe i tempi: vuole arrivare a chiudere per la prima punta quanto prima, in modo che la squadra da consegnare nelle mani di Vincenzo Montella sia al completo già per i preliminari di Europa League e si conosca nel minor tempo possibile. L’amichevole che i rossoneri giocheranno a Guanghzou, per la International Champions Cup, sembra essere lo scenario giusto per chiudere il colpo: in quella occasione infatti le due dirigenze si incontreranno e discuteranno dell’affare. Il Milan ha già dimostrato di non avere grossi problemi nello spendere grosse cifre: sono rischi calcolati (almeno pare) e dunque arrivare all’acquisto di Aubameyang ci potrebbe stare. I prossimi due giorni quindi potrebbero essere quelli decisivi per l’ennesimo colpo in entrata di un Milan che non si ferma più. (agg. di Claudio Franceschini)

AUBAMEYANG AL MILAN: CALCIOMERCATO NEWS, IL BORUSSIA DORTMUND PUO’ VENDERLO – Dieci giorni per l’acquisto di Pierre-Emerick Aubameyang: la seconda metà di luglio potrebbe portare l’ennesimo colpo di calciomercato in casa del Milan. I rossoneri hanno chiuso tante operazioni con grande stupore generale, e sono già tra le proprietà straniere che al primo anno hanno speso più soldi per i loro acquisti. A Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli manca ora il pezzo da novanta: la prima punta che affianchi André Silva e permetta a Vincenzo Montella di giocare con la difesa a tre, utile per proteggere ancora meglio il reparto arretrato comandato da Leonardo Bonucci e sfruttare al massimo le qualità di Andrea Conti (maggiormente efficace a centrocampo) e Hakan Calhanoglu (che sarebbe impiegato da mezzala). Un progetto tecnico che ha il suo senso: per questo il Milan sta lavorando fortemente per l’attaccante. Domani  i rossoneri giocheranno in amichevole con il Borussia Dortmund; come si apprende dalla Gazzetta dello Sport, la società tedesca ha aperto alla possibilità di vendere Aubameyang ma vogliono farlo in tempi brevi, così da avere il margine utile per andare a caccia del sostituto (che Michael Zorc sta comunque già cercando). La deadline è stata fissata al 26 luglio: dopo quella data, molto probabilmente il gabonese sarà destinato a rimanere a Dortmund.

In questi primi giorni di calciomercato il Milan ci ha abituati a colpi lampo: è stato così con Bonucci e con tutti i giocatori che prima di lui sono arrivati a vestire il rossonero. I contatti tra le due società sono stati avviati e per questo motivo è possibile che questi dieci giorni che il Borussia Dortmund ha fissato siano comunque utili per chiudere l’affare Aubameyang; il Milan comunque sta tenendo aperte altre piste, che portano ad altri nomi per l’attacco. Quella più calda è legata ad Alvaro Morata, già una forte suggestione a giugno: lo spagnolo, pare, è stato chiamato dall’ex compagno di squadra Bonucci per raggiungere il Milan. L’altro profilo che si valuta con attenzione è quello di Nikola Kalinic, che è pronto a lasciare la Fiorentina; i rossoneri insomma ballano al momento su tre nomi, ma chiaramente quello di Aubameyang stuzzica maggiormente perché, al di là di rappresentare un ritorno a Milanello, è anche un profilo internazionale e sembra avere più gol nei piedi rispetto ai colleghi. Si vedrà dunque in che modo la società rossonera intenderà operare per arrivare al calciatore del Borussia Dortmund; domani in Cina potrebbe essere il giorno giusto per chiudere la trattativa, o comunque per porre delle basi decisive all’arrivo del gabonese in Italia.

© Riproduzione Riservata.