BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calciomercato

CALCIOMERCATO NAPOLI/ News, Il procuratore di Reina a Dimaro, il rinnovo è ad un passo (Ultime notizie)

Calciomercato Napoli news,  ecco i motivi per cui alla fine Berenguer è andato a giocare al Torino e non è arrivato in Campania dopo un lungo corteggiamento degli azzurri (Ultime notizie)

Calciomercato Napoli, Maurizio Sarri - La PresseCalciomercato Napoli, Maurizio Sarri - La Presse

Sembra andare verso la conclusione il tormentone di calciomercato legato al rinnovo del contratto di Pepe Reina con il Napoli. Attualmente in scadenza tra un anno, ovvero nel giugno del 2018, gli azzurri, anche tramite il patron De Laurentiis, non hanno mai nascosto l'intenzione di voler trovare un nuovo portiere per il futuro, come dimostrato dall'interesse per vari profili ultimo dei quali Orestis Karnezis dell'Udinese. Allo stesso tempo però, a causa dell'importanza di Reina sia tra i tifosi che nello spogliatoio senza considerare l'apporto in campo, gli addetti ai lavori hanno sempre indicato lo spagnolo come un elemento imprescindibile per tutto l'ambiente. Ora, stando alle indiscrezioni, l'agente dell'ex Liverpool, il procuratore Quillon, sarebbe arrivato presso il ritiro precampionato di Dimaro per definire i dettagli del rinnovo del contratto ed un ulteriore segno di riavvicinamento è rappresentato dalla convocazione di Reina per l'amichevole di questa sera contro il Carpi.

CALCIOMERCATO NAPOLI NEWS, LE TRATTATIVE LIVE DELLA GIORNATA E LE ULTIME NOTIZIE DI OGGI 18 LUGLIO 

In questo calciomercato estivo in molti si stanno interrogando sull'identità del Mister X indicato dal patron del Napoli Aurelio De Laurentiis. Tra le varie ipotesi emerse in orbita azzurra la più insistente riguarda Federico Chiesa, giovane talento di proprietà della Fiorentina. Il club viola sta vivendo un'estate abbastanza turbolenta visti i tanti big dati in uscita e difficilmente ascolterà le proposte del Napoli per il diciannovenne figlio d'arte del noto attaccante Enrico. Interpellato da Radio Kiss Kiss Napoli, l'ex azzurro Francesco Baiano ha però espresso un parere positivo al riguardo spiegando: "Chiesa è un prospetto davvero molto interessante, è un giocatore di sicuro affidamento ma anche di grande prospettiva. A Firenze c’è un clima pesante, i tifosi non credono molto alla società, Quando vedi che i giocatori più importanti vogliono andare via vuol dire che c’è qualcosa che non va. In Italia non ci sono giocatori incedibili, dipende sempre dall’eventuale offerta del Napoli alla Fiorentina."

Nell'organico del Napoli ci sono alcuni calciatori destinati a trovare una nuova destinazione prima della chiusura del calciomercato. Gli azzurri hanno infatti alcuni esuberi in rosa che vorrebbero trovare maggior spazio da titolare come Emanuele Giaccherini. Il suo procuratore Furio Valcareggi nelle scorse settimane aveva parlato di varie ipotesi per l'assistito ed il direttore sportivo del Genoa Mario Donatelli, interpellato da Radio Crc, si è espresso così riguardo alle voci su Giaccherini in rossoblu: "Lazovic farà parte dell'organico del Genoa anche nella prossima stagione, non verrà ceduto. Giaccherini? È un grande giocatore, può stuzzicare l’appetito di tanti, vogliamo costruire una squadra che possa far meglio dell’anno scorso ma non c'è alcun incontro previsto con Giuntoli, prima di acquistare dobbiamo prima pensare a sfoltire la rosa. Simeone? È a tutti gli effetti un nostro giocatore, se arriverà un’offerta importante da una squadra più grande di noi allora potremmo pensare di prenderla in considerazione. Pellegri? È un predestinato."

La notizia del passaggio di Alejandro Berenguer al Torino ha suscitato alcune polemiche nell'ambiente del Napoli in questi giorni di calciomercato. Intanto gli azzurri si preparano ad affrontare l'amichevole contro il Carpi ed il presidente dei biancorossi Stefano Bonacini, interpellato da Radio Punto Zero, ha commentato la vicenda Berenguer ed i rumors riguardanti il giovane brasiliano Leandrinho, di proprietà del Napoli appunto: "Sento spesso Giuntoli, il nostro rapporto va oltre il calcio. Non ho seguito la vicenda Berenguer ma, conoscendolo, se Giuntoli vuole un giocatore lo prende, viceversa l’interesse non era così forte e il giocatore non era una priorità. Scudetto? Aver riconfermato in blocco tutta la è stata una scelta intelligente, Juve e Milan non saranno allo stesso punto degli azzurri perché hanno cambiato parecchio. Abbiamo prelevato in prestito tre giovani interessanti come Anastasio, Romano e Prezioso, in futuro saranno giocatori importanti per il Napoli. Grazie a Giuntoli s’è instaurato un gran bel rapporto col Napoli, il ds sa che a Carpi c’è una società seria pronta ad accogliere sempre i talenti azzurri che hanno voglia di crescere. Leandrinho? Non mi occupo personalmente di calciomercato, i miei dirigenti stanno valutando lui ma anche altri giocatori, aspettiamo anche di cedere qualcuno."

Oltre a pensare ai rinnovi dei contratti, in casa Napoli bisogna ragionare anche sulle cessioni in questo calciomercato per quanto riguarda quei calciatori destinati a non trovare molto spazio da titolare nella prossima stagione. Tra questi c'è sicuramente l'attaccante Duvan Zapata, di rientro ai piedi del Vesuvio dopo il prestito biennale all'Udinese. Sulle tracce di Zapata si segnalava il forte interesse del Torino ma la begga del trasferimento di Alejandro Berenguer ha nuovamente compromesso i rapporti tra azzurri e granata dopo la vicenda Maksimovic. Con la Fiorentina interessata ma più defilata, il patron Aurelio De Laurentiis potrebbe ora cercare di cedere Zapata all'estero e di monetizzare la somma inizialmente indicata, ovvero 20/25 milioni di euro. In questa direzione bisognerà tenere d'occhio le piste che portano Zapata in Inghilterra, dove piace a West Bromwich Albion ed Everton.

In attesa di conoscere nuovi sviluppi sulla situazione contrattuale di Pepe Reina, il Napoli continua a cercare un nuovo portiere per il futuro in questo calciomercato. Uno dei profili più caldi in orbita partenopea rimane quello di Orestis Karnezis, estremo difensore di proprietà dell'Udinese. Interpellato nel corso di Si Gonfia La Rete su Radio Crc, l'ex dirigente del Napoli Pierpaolo Marino ha consigliato l'acquisto di Karnezis ed è tornato sul mancato arrivo di Alejandro Berenguer, passato dall'Osasuna al Torino: "Sarebbe perfetto come alternativa a Reina, è un calciatore pronto ed esperto. Meglio lui di un giovane come Meret, al quale sarebbe molto più utile un'altra esperienza in prestito per giocare da subito. Se il Napoli non ha chiuso per Berenguer vuol dire che lo spagnolo per il Napoli non era un obiettivo imprescindibile, altrimenti non se lo sarebbe fatto sfuggire a vantaggio di un Torino che ha sicuramente minor appeal, o non riteneva il prezzo giusto per le qualità del calciatore. Se così non fosse sarebbe un errore gravissimo, vorrebbe dire che c’è qualcuno che non fa bene il suo lavoro. Il ‘Mister X’ annunciato da De Laurentiis non va sottovalutato, chissà che non possa arrivare dopo il preliminare."

In questa sessione di calciomercato estivo sembra che il Napoli si stia dedicando maggiormente al consolidamento della rosa piuttosto che sull'inserimento di nuovi elementi. La situazione di Pepe Reina fa ancora discutere ma c'è chi elogia la strategia azzurra come il giornalista Fabrizio Biasin nel consueto editoriale per Tuttomercatoweb.com: "È tutto molto veloce, ultimamente, quando si parla di Napoli. C’è chi dice 'che c**** di mercato fa il Napoli, che roba è?'. Personalmente credo sia un piccolo capolavoro. È vero che c'è da risolvere ancora il problema Reina (occhio al City...), ma per il resto tutto sembra ben cristallizzato. Se il mercato rossonero regala legittimi 'picchi di godimento' ai suoi tifosi, l''anti-mercato' partenopeo è un semi-inedito da analizzare con attenzione. Stessi giocatori, maggiore consapevolezza e conoscenza reciproca: a volte per vincere non serve comprare e vendere, basta guardarsi negli occhi e dire 'tutti d’accordo?'.

Il Napoli sembrava a un passo da Berenguer in questa sessione di calciomercato prima che fosse il Torino a piazzare il colpo a sorpresa. Di questa situazione ha parlato Gianluca Di Marzio durante Calciomercato - L'originale a Sky Sport cercando di spiegare i motivi che hanno portato la trattativa a sfumare definitivamente. Il giornalista ha sottolineato: "Il Napoli aveva in pugno Berenguer, ma non ha chiuso. Ha atteso perché prima ha trattato sulla cifra e poi è stata bloccata dalla mancata cessione di Emanuele Giaccherini.

Quando ci si trova in queste complicate situazioni ci sta poi che il calciatore sia stufo di aspettare. Domenica poi è arrivata l'offerta da parte del Torino che ha chiuso tutto immediatamente. Sicuramente l'ago della bilancia di questa trattativa è legata al mancato addio di Emanuele Giaccherini. Staremo a vedere se quest'ultimo rimarrà in azzurro o se alla fine riuscirà a trovare realtà per tornare a giocare con grandissima continuità.

A BREVE L'ANNUNCIO DEL RINNOVO DI GHOULAM (ULTIME NOTIZIE) –

Il Napoli ha deciso il terzino sinistro che affiancherà Mario Rui nella rosa a disposizione di Maurizio Sarri. Il portoghese è arrivato in questa sessione di calciomercato dalla Roma e dovrebbe essere il titolare andando a ricomporre una coppia di terzini di grande spinta con quell'Elseid Hysaj con il quale aveva già giocato a Empoli. Ad essere confermato sarà Faouzi Ghoulam con Ivan Strinic pronto a partire con il Galatasaray pronto a presentare una buona offerta.

Della situazione ha parlato il giornalista della Rai Ciro Venerato ai microfoni di TeleVomero: "Siamo ormai arrivati all'annuncio del rinnovo di Faouzi Ghoulam. Il Napoli conta entro la fine del mese di comunicare ufficialmente il rinnovo quadriennale dell'algerino. Ivan Strinic invece andrà via sicuramente. Ci sarà nel contratto di Ghoulam una clausola rescissoria solo per l'estero da trenta milioni di euro".

© Riproduzione Riservata.