BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FORMULA 1/ La griglia di partenza del Gran Premio del Bahrain (Sakhir) e la cronaca delle qualifiche

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Sebastian Vettel, prima pole position stagionale (Infophoto)  Sebastian Vettel, prima pole position stagionale (Infophoto)

FORMULA 1, LE QUALIFICHE DEL GRAN PREMIO DEL BAHRAIN 2012 (SAKHIR): LA POLE POSITION E LA GRIGLIA DI PARTENZA - Si sono concluse le prove del Gran Premio del Bahrain che si terrà domani sul circuito di Manama. Prove che hanno fornito la classifica e l'ordine di partenza con cui i piloti si presenteranno sulla griglia. C'è subito da segnalare un ritorno: quello delle Red Bull, e in particolare di Sebastian Vettel. Il due volte campione del mondo in carica, in difficoltà nelle prime gare di questo mondiale, stavolta ha messo in riga tutti, anche le McLaren che hanno invece iniziato alla grande la stagione. Vettel ha ottenuto un tempo di 1'32"422 confermandosi in ottima forma: era dal 2011 che non conquistava più una pole position. Dietro di lui ci sarà invece l'inglese Lewis Hamilton, a bordo della sua McLaren in un tempo di 1'32"530. Poi un'altra Red Bull, quella dell'australiano Mark Webber che ha corso in 1'32"637: al suo fianco in seconda fila ci sarà la McLaren-Mercedes dell'inglese Jenson Button che ha ottenuto un 1'32"711. E le Ferrari? Un nono posto per Alonso nelle prove, che gli permette di ottenere la quinta fila di partenza, mentre invece male anche questa volta Felipe Massa: è stato eliminato nella seconda manche delle prove e partirà dalla settima fila, al quattordicesimo posto. Insomma, per il momento sono confermate le parole del pilota spagnolo, che già aveva fatto sapere che la Ferrari qui avrebbe sofferto.

CLICCA QUI PER LA GRIGLIA DI PARTENZA DEL GRAN PREMIO DI FORMULA 1 DEL BAHRAIN A  SAKHIR: I TEMPI DELLE QUALIFICHE

FORMULA1: IL Q1 DELLE QUALIFICHE DEL GRAN PREMIO DEL BAHRAIN - Si comincia subito con il botto: Kovalainen, su Caterham, piazza un ultimo giro buono e riesce ad accedere alla manche successiva. Solo che il pilota fatto fuori è nientemeno che Michael Schumacher, il quale, come anche Rosberg e i piloti di Lotus e McLaren non esce per un secondo turno. Nel suo caso si tratta di un problema con il DRS. Così facendo, però, il tedesco ha pagato dazio al suo risultato. Nel frattempo Vergne, che non si è qualificato, rischia una penalità per aver "mancato" la luce rossa nel rientrare ai box.

FORMULA1: IL Q2 DELLE QUALIFICHE DEL GRAN PREMIO DEL BAHRAIN - Il tracciato migliora, il vento cambia, le prestazioni diventano più competitive. Felipe Massa dimostra tutta la mediocrità della sua stagione non riuscendo a qualificarsi per il Q3, cosa che invece fa Grosjean con uno splendido giro finale. Impresa di Daniel Ricciardo, che con la Toro Rosso entra nella Top Ten, mentre in testa è Lewis Hamilton, per un solo centesimo di secondo, a prendersi il tempo migliore, precedendo Nico Rosberg, vincitore in Cina nell'ultimo Gran Premio.

FORMULA1: IL Q3 DELLE QUALIFICHE DEL GRAN PREMIO DEL BAHRAIN - Alonso (che sceglie di rinunciare a un treno di gomme per tenerlo in gara) e Paul Di Resta non riescono a far registrare un tempo utile e così sono nono e decimo, mentre infuria la battaglia per la pole. Rosberg commette un errore sulla curva finale, e avendo un solo treno di gomme a disposizione deve accontentarsi della quinta posizione. E' Webber il primo a segnare il miglior crono, ma il compagno di squadra Vettel lo passa ben presto, così come Hamilton che però resta dietro al campione del mondo. Alla fine le prime tre posizioni sono per Vettel, Hamilton e Webber, seguiti da Button e Rosberg. Poi Ricciardo, Grosjean e Perez. La Ferrari domani proverà a migliorare qualcosa in gara, ma sarà molto dura. Poi forse, da Barcellona, sarà un'altra storia.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA GRIGLIA DI PARTENZA DEL GRAN PREMIO DI FORMULA 1 DEL BAHRAIN A SAKHIR: I TEMPI DELLE QUALIFICHE



  PAG. SUCC. >