BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FORMULA 1/ Gran Premio Europa (Valencia), Alonso: spero che Massa rimanga in Ferrari

Pubblicazione:

Felipe Massa e Fernando Alonso (Infophoto)  Felipe Massa e Fernando Alonso (Infophoto)

FORMULA 1, LE PAROLE DI FERNANDO ALONSO ALLA VIGILIA DEL GRAN PREMIO D'EUROPA A VALENCIA – Siamo alla vigilia del Gran Premio d'Europa di Formula 1. L'ottavo appuntamento del Campionato del Mondo 2012 si correrà a partire da domani – con le prove libere mattutine che inizieranno alle ore 10.00 – a Valencia, sul circuito cittadino che sorge nel porto della città spagnola e che ha ospitato anche la Coppa America di vela, quando detentrice del prestigioso torneo era la svizzera Alinghi. Proprio contemporaneamente alla ristrutturazione del porto nacque l'idea di realizzare anche un circuito cittadino, che ha tutti i pregi e i difetti di questo genere di tracciati. Bella atmosfera, vicinanza del pubblico, ma anche poche possibilità di sorpassare (a Valencia essenzialmente una sola). Comunque per ora non si pensa ancora troppo alla gara, che sarà molto delicata nel contesto di un Mondiale davvero equilibratissimo. Può sembrare strano, ma anche se siamo solo a poco più di un terzo di questo Mondiale e se tutto naturalmente è ancora apertissimo, ci si proietta già nel futuro, con le voci di mercato che coinvolgono in particolare proprio la Ferrari. Intoccabile Alonso, sono molte le voci sul secondo sedile del Cavallino e quindi sul futuro di Felipe Massa: ne ha parlato oggi anche il pilota spagnolo.

Fernando Alonso, tornando nella “sua” Valencia per disputare il Gran Premio d'Europa in programma domenica in città, ha ribadito un vecchio concetto al quale tiene particolarmente, rispondendo alle domande sulle voci di un possibile arrivo di Sebastian Vettel a Maranello al posto di Massa: “Io sono felice con Felipe. In ogni caso, chiunque dovesse mai arrivare, nel caso, qualcuno qui in Ferrari rimpiangerà Massa”. Appare evidente che la coppia Alonso-Vettel sarebbe ben diversa dalla situazione attuale, ed è più che comprensibile che nel caso l'ipotesi possa risultare non molto gradevole per Fernando, che non ha bei ricordi di una convivenza simile a questa (McLaren 2007, con l'astro nascente Lewis Hamilton), ma c'è di più. Parlando alla conferenza stampa che apre il secondo weekend di gara in terra spagnola, Alonso ha voluto ribadire la propria stima per il brasiliano, nonostante queste prime sette gare siano state decisamente sofferte per Felipe, che ha ottenuto un bottino di punti molto basso (11) e che tiene la Ferrari al quarto posto fra i costruttori.



  PAG. SUCC. >