BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FORMULA 1/ GP d'Inghilterra 2012 (Silverstone): la cronaca e l'ordine di arrivo della gara

Pubblicazione:

Mark Webber, 35 anni, vincitore del gran premio di Gran Bretagna (INFOPHOTO)  Mark Webber, 35 anni, vincitore del gran premio di Gran Bretagna (INFOPHOTO)

FORMULA 1, CRONACA E ORDINE DI ARRIVO DEL GRAN PREMIO DI GRAN BRETAGNA (SILVERSTONE) - Mark Webber della Red Bull Racing-Renault ha vinto il nono gran premio del campionato mondiale di Formula 1, in Gran Bretagna sul circuito di Silverstone. Completano il podio il ferrarista spagnolo Fernando Alonso e l'altro pilota della Red Bull, il tedesco Sebastian Vettel. Ma la nota più lieta per il cavallino di Maranello è il quarto posto di Felipe Massa, non tanto a fini di classifica quanto per la situazione personale del pilota carioca, reduce da una prima parte di stagione a dir poco sciagurata. Massa è stato abile sin dal via a piazzarsi davanti a Vettel, autore di una gara di rimonta coronata da un terzo posto per nulla scontato. A tal proposito, si può dire che sia stato un gran premio soddisfacente per la Ferrari che ha mantenuto Alonso davanti a tutti in classifica generale. Lo spagnolo guadagna punti soprattutto rispetto a Lewis Hamilton, l'unico che come lui è partito con le gomme dure. Il britannico resta quarto a 37 punti dalla vetta, mentre chi risale in maniera importante è proprio Mark Webber, che adesso è secondo a sole 13 lunghezze da Alonso, mentre Vettel torna terzo a quota 100. Il tedesco è stato il primo ad optare per il cambio gomme, seguito da Perez e Maldonado che successivamente si sono scontrati in un testacoda. Proprio il cambio gomme consentirà ad Alonso di cavarsela al diciannovesimo giro, sul tentativo di controsorpasso di Hamilton dopo una manovra spettacolare ma infruttifera. Successivamente Hamilton si è fermato ai box (ventunesimo giro) e Alonso ha potuto scrollarselo di dosso. Ma il vantaggio del cambio gomme si è ritorto contro l'asturiano nella fase finale del gran premio, quando la maggior freschezza dei pneumatici di Webber ha facilitato la rimonta dell'australiano, bravo ad infilare il ferrarista premiando la strategia della Red Bull, rivelatasi vincente. In ogni caso la Ferrari esce da Silverstone con certezze in più sulla bontà del suo lavoro. Webber ha concluso il gran premio d'Inghilterra in un'ora, venticinque minuti e undici secondi, che è il tempo più breve registrato quest'anno per la vittoria di una gara. L'australiano è il secondo pilota dopo Alonso a vincere in più di un'occasione in questo mondiale (aveva già vinto a Montecarlo). Alonso lo ha succeduto di tre secondi e Vettel di quattro, più staccato Massa con nove secondi di ritardo. Quinto e sesto posto per le Lotus di Kimi Raikkonen e Romain Grasjean, mentre Michael Schumacher si è classificato settimo dopo una gara altalenante. Nella pagina successiva trovate l'ordine di arrivo del gran premio di Gran Bretagna, sul circuito di Silverstone.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA CLASSIFICA DEL GRAN PREMIO DI FORMULA 1 DI GRAN BRETAGNA SUL CIRCUITO DI SILVERSTONE: L'ORDINE DI ARRIVO I TEMPI E I DISTACCHI DELLA GARA



  PAG. SUCC. >