BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Inter, Palacio, Preziosi annuncia: se viene squalificato me lo riprendo ma lui...

Pubblicazione:

Palacio (infophoto)  Palacio (infophoto)

CALCIOMERCATO INTER - Enrico Preziosi è un presidente molto focoso che però con i propri giocatori si è sempre comportato da padre di famiglia. Inoltre ha un grande rapporto con il presidente dell'Inter Massimo Moratti e questo si è visto spesso durante il calciomercato. Quest'anno i due club hanno messo a segno una trattativa importante, ovvero il passaggio di Rodrigo Palacio all'Inter. L'ex cannoniere del Genoa, 19 gol per lui nella scorsa stagione, è finalmente passato al club nerazzurro che lo aveva seguito invano per due stagioni. Il 30enne attaccante argentino ha segnato il primo gol in maglia nerazzurra qualche giorno fa durante il trofeo Tim contro il Milan. Ovviamente si tratta di gol estivi che non contano nulla se non per aumentare l'autostima del giocatore che vuole sfruttare al meglio questa possibilità. Il problema è che la settimana scorsa Rodrigo Palacio è stato iscritto nel registro degli indagati per la presunta combina nel derby tra Genoa e Sampdoria dell'8 maggio 2011, quello del gol di Boselli all'ultimo secondo che ha fatto venire giù il Marassi di fede genoana. Una notizia terribile per il giocatore che non ha voluto rilasciare commenti o altro. Una notizia non certo positiva per l'Inter che rischia di perdere il giocatore. Stramaccioni apprezza molto l'ex funambolo del Boca Juniors, sabato sera nel triangolare con Juventus e Milan Palacio ha mostrato le proprie qualità da uomo assist sul gol di Guarin contro i rossoneri e quelle di punta veloce e rapida nella rete personale contro i rossoneri bruciando sullo scatto la difesa avversaria. La situazione di Palacio ha colpito soprattutto Preziosi, che alla Gazzetta dello Sport ha dichiarato: "Solo chi non conosce Palacio può pensare che abbia commesso un reato. Non è assolutamente quel tipo di persona. Sono convintissimo della sua innocenza e sono pronto a riprendermelo e a restituire i 10 milioni di euro a Moratti qualora dovesse subire una squalifica lunga". Parole importanti quelle del presidente del Genoa che fanno scudo nei confronti dell'argentino che "piange disperato perchè si vede sbattuto in prima pagina per cose che non ha fatto" ha ribadito Preziosi che afferma: "Io so come ci si sente. Palacio è stato buttato in mezzo a questa storia da personaggi che non hanno nessuna credibilità. Tutto questo è assurdo".



  PAG. SUCC. >