BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Inter

Pronostico Inter Chievo/ Il punto di Mario Corso (esclusiva)

Pronostico Inter Chievo: intervista esclusiva a Mario Corso sulla partita di Serie A in programma oggi alle ore 15.00. Decimata la formazione di Spalletti.

Luciano Spalletti (LaPresse)Luciano Spalletti (LaPresse)

Il match tra Inter e Chievo valido nella 15^ giornata del Campionato della Serie A è stato programmato per oggi alle ore 15.00 e si annuncia come una partita molto ostica per i nerazzurri di Spalletti, fortemente decimati. Con Miranda e Gagliardini squalificati e Vecino in forte dubbio,  il tecnico  ex giallorosso non potrà quindi approcciarsi al meglio a San Siro, pur desiderando non interrompere qui la lunga striscia di vittorie che sta portando l’Inter davvero lontana. Di contro però ecco il Chievo di Maran che senza dubbio vorrà togliersi qualche soddisfazioni dopo aver perso nel derby di Verona in Coppa Italia pochi giorni fa.  Per presentare questo match abbiamo sentito una delle bandiere dell'Inter Mario Corso: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

 Che partita sarà? Diciamo che dal punto di vista tecnico l'Inter è superiore ma dovrà stare molto attenta perchè il Chievo è una formazione difficile da affrontare e tra l'altro in grande crescita.

Chievo quindi squadra ostica: dove e come l'Inter potrà superarlo? L'importante sarà che i giocatori della squadra di Spalletti mantengano il solito ottimo rendimento che hanno avuto questa stagione.

Ranocchia potrebbe giocare in difesa? Potrebbe essere e del resto con qualche infortunato che l'Inter ha, Ranocchia potrebbe giocare. E' un buon difensore che potrebbe essere utile al reparto arretrato nerazzurro in quest'incontro.

Dove l'Inter potrà migliorare in questo campionato? Credo che magari aumentando la rosa in difesa e a centrocampo con due buoni acquisti a gennaio si possa consentire ancora di più all'Inter di puntare in alto. Con una rosa ancora più competitiva si potrebbe ancora di più pensare allo scudetto.

E' giusto schierare sempre la stessa formazione da parte di Spalletti? Credo proprio che Spalletti faccia bene, visto che ha trovato gli uomini giusti al posto giusto. Continuare a confermare sempre la stessa formazione garantisce ottimi risultati per l'Inter.

Secondo lei Icardi potrebbe diventare uno dei più grandi giocatori di tutti i tempi? Vedremo, intanto Icardi è un grande attaccante, poi bisognerà aspettare per vedere se potrà diventare un grandissimo giocatore. Per il Pallone d'oro c'è tempo, Icardi potrebbe anche vincerlo se si confermerà nei prossimi anni una punta di primissimo livello.

L'Inter punterà sempre molto su di lui. E' normale, con un attaccante come Icardi l'Inter potrà pensare in grande. Del resto lo stesso Icardi è molto affezionato a questa maglia, ormai è molto legato ai colori nerazzurri.

Si aspetta una partita difensiva da parte del Chievo? E' normale che il Chievo venga a giocare a Milano con questo atteggiamento tattico. Del resto l'Inter sarà tutta protesa all'attacco giocando in casa.

Pellissier nell'undici clivense? Potrebbe essere visto che anche quando è partito dalla panchina ha giocato bene e ha anche segnato. Pellissier è un ottimo attaccante, ha fatto tante reti, poteva giocare anche in squadre più importanti del Chievo, ma ha fatto una scelta di vita.

Dove potrà arrivare la formazione veronese, magari l’Europa League? Non lo so, mi sembra difficile, dovrebbe disputare un campionato tranquillo. Certo che nel calcio ci sta di tutto e potrebbe anche succedere una cosa del genere.

Il suo pronostico su quest'incontro. Mi auguro che l'Inter possa vincere questa partita.

 

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.