BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Inter

DIRETTA/ Novara Inter Primavera (risultato finale 0-0): passo falso dei nerazzurri

Diretta Novara Inter Primavera: risultato finale 0-0. Passo falso dei nerazzurri che interrompono una striscia di quattro vittorie consecutive, restando comunque al comando del girone C

Diretta Novara Inter Primavera (LAPRESSE)Diretta Novara Inter Primavera (LAPRESSE)

Novara-Inter Primavera 0-0: nell’anticipo del girone C di Primavera arriva un passo falso per la squadra allenata da Stefano Vecchi, che si fa fermare dal Novara e interrompe così una striscia di quattro vittorie consecutive, pur estendendo a 13 la striscia di gare senza sconfitte. Non solo: dopo l’abbuffata di reti nelle ultime quattro gare (16), l’Inter non riesce a segnare per la prima volta dal 2 ottobre, quando aveva perso 2-0 sul campo della Roma. La classifica tutto sommato non ne risente perchè i nerazzurri salgono momentaneamente a +6 sull’Atalanta e confermeranno in ogni caso il primo posto (il Novara si conferma settimo a quota 32) ma certo questo non è il miglior biglietto da visita da presentare al Torneo di Viareggio, dove lunedì avverrà l’esordio contro il PAS Giannina. Nel secondo tempo l’Inter ci ha provato senza però riuscire a trovare la via della rete; ci hanno provato Pinamonti (parata di Montipò sulla spizzata aerea), Rover (palla alta) e Vanheusden che non ha inquadrato la porta. Nel finale il Novara ha anche sfiorato la beffa quando Caldirola si è coordinato per il tiro al limite dell’area trovando la respinta di Gravillon. Finisce così 0-0 l’anticipo del girone C della Primavera.

Si è concluso sullo 0-0, il primo tempo del match tra Novara e Inter, gustoso anticipo della 20^ giornata del campionato Primavera. La sfida vista in campo rispecchia molto bene il risultato del tabellone: le due compagini pur battendosi con grande energia sono in una situazione di relativo equilibrio, con la difesa dei padroni di casa che si è mantenuta molto ben compatta di fronte alle pronosticate incursioni nerazzurre. Il Novara però non si è preoccupato solo della difesa. Già nelle prime battute dell’incontro la compagine piemontese si è resa protagonista di diverse situazioni pericolose, con diversi tiri verso lo specchio avversario. L’Inter in questo senso non si è fatta pregare troppo e già dopo i primi dieci minuti dal fischio d’inizio sono state numerose i tentativi di attacco: in questo senso va segnalata l’azione di Vanheusden, ma il belga non riesce a impattare con la giusta energia il pallone, fallendo così il primo tentativo di vantaggio al 23’.  A tale tentativo poi seguono quelli di Pinamonti e Cagnano, oltre che quello di Guatieri per il Novara al 41’ ma nulla finora è riuscito a infrangere i rispettivi specchi. 

Nel girone C come detto l’Inter è prima con 52 punti, il Novara settimo a quota 31. Se il campionato Primavera finisse oggi Inter ed Atalanta volerebbero direttamente alla fase finale, mentre Roma e Virtus Entella accederebbero ai playoff (non il Genoa, che al momento ha gli stessi punti del Sassuolo, quinto nel girone B, ma una differenza reti peggiore). Passando proprio al girone B troviamo la Juventus al primo posto con 49 punti, seguita dal Chievo a quota 41; la lotta per la seconda posizione è apertissima con Empoli (40 punti), Torino (39) e Sassuolo (39) ancora in lizza, mentre tra quinto e sesto posto si è aperto un fossato considerevole considerando che l’Udinese segue a quota 29. Sembra quindi che le squadre attualmente nel vagone di testa si giocheranno i piazzamenti fino alla fine, con la Juventus in vantaggio per il primo posto. Anche nel girone A c’è una squadra in fuga: è la Lazio, che comanda con 46 lunghezze ed un margine di +5 sull’inseguitrice più immediata, la Sampdoria che di punti ne ha totalizzati 41. A seguire Milan e Fiorentina appaiate a 39, quinto il Verona con 38 punti: al momento gli scaligeri sarebbero esclusi dalla lotta per la migliore quinta perché Sassuolo (girone B) e Genoa (C) hanno come abbiamo visto 1 punto in più. Ma il campionato deve ancora vivere il suo rush finale…

In attesa del fischio d’inizio di Novara-Inter Primavera, ricapitoliamo i migliori marcatori delle due squadre. Nel Novara spicca Francesco Salucci, attaccante classe 1999 autore di 7 gol in 12 presenze di campionato; la punta biancazzurra ha firmato già 3 doppiette in questo torneo, contro Salernitana (21 gennaio, 1-2 per il Novara il finale), Frosinone (18 febbraio, 1-3 Novara) e Roma nel clamoroso successo per 6-3 di due settimane fa. Inter che quindi dovrà fare attenzione alle giocate di Salucci che in stagione ha firmato anche un gol nella Coppa Italia di categoria. Segue a quota 4 reti Marco Bellich, difensore anche lui nato nel 1999. Da notare come della rosa della Primavera novarese faccia parte anche Nicolas Fonseca, figlio dell’ex attaccante uruguaiano Daniel che negli anni ’90 del secolo scorso ha giocato con Cagliari (1990-1992), Napoli (1992-1994), Roma (1994-1997) e Juventus (1997-2001). Per l’Inter invece il top scorer è Andrea Pinamonti, altro diciassettenne che in 16 presenze di campionato ha firmato ben 15 gol: meglio di lui nel girone C solo i romanisti Soleri (19 reti) e Tumminello (16). Pinamonti fa però ormai parte stabilmente della prima squadra, vedremo se mister Pioli lo vorrà concedere per l’anticipo della 21^giornata. Dietro di lui Moussa Souaré, che ha segnato 8 gol ma in sole 10 presenze di campionato, e il francese Mouhamed Bwlkheir con le sue 7 reti in 11 gettoni. 

Sarà diretta dall’arbitro Davide Miele della sezione di Torino, assistito dai guardalinee Claudio Gualtieri di Asti e Mattia Massimino di Cuneo. Il ventunesimo turno del campionato Primavera si apre con l’anticipo di giovedì 9 marzo 2017: a Novarello i padroni di casa del Novara affrontano l’Inter, il match comincia alle ore 14:30 ed è valido per il girone C.

Nel quale il Novara, allenato da mister Giacomo Gattuso, occupa la settima posizione con 31 punti, mentre l’Inter guarda tutti dall’alto delle sue 52 lunghezze. Ricapitoliamo il regolamento del torneo Primavera: in ognuno dei tre raggruppamenti le prime due classificate accederanno direttamente alla fase finale per l’assegnazione del titolo; terze, quarte e le due migliori quinti disputeranno invece dei playoff preliminari da cui usciranno altre due squadre, che andranno a completare la griglia della fase finale. Per la postseason sono quindi buone le posizioni che vanno dalla prima alla quinta, e al momento il Novara coltiva ancora qualche speranza nel girone C: i baby piemontesi sono lontani 8 lunghezze dal quinto posto del Genoa, a 6 turni dalla fine la matematica lascia ancora aperto uno spiraglio.

Invece l’Inter allenata da Stefano Vecchi ha bisogno di altri 3 punti per blindare il primato dalla rincorsa di tre inseguitrici molto temibili: l’Atalanta, seconda a meno 5 (47 punti) e squadra infarcita di giovani promesse; poi i campioni d’Italia della Roma (45 punti) ed anche la Virtus Entella (42), che si sta confermando tra le formazioni più insidiose del campionato Primavera. Ricordiamo inoltre che da lunedì (13 marzo) l’Inter Primavera sarà impegnata nell’edizione numero 69 del Torneo di Viareggio: i nerazzyri sono stati inseriti nel girone 4 assieme ai greci del PAS Giannina, gli statunitensi del LIAC New York e la SPAL.

Tornando all’anticipo di campionato tra Novara ed Inter, vediamo le probabili formazioni del match: per i padroni di casa, reduci da 3 giornate senza sconfitta, previsto un 4-3-3 con Pacini in porta, Guatieri e Bove a presidiare l’area, Zacchi e D’Astoli terzini. Chiavi del centrocampo in mano a Collodel, che sarà affiancato da Lattarulo e Penna. Nel tridente d’attacco il ghanese Agyemang e Caldirola sosterranno l’azione del centravanti Salucci.

Anche l’Inter giocherà con il modulo 4-3-3: in porta Di Gregorio, in difesa da destra a sinistra Valletti, il belga Vanheusden, il francese Gravillon e Cagnano. In mezzo al campo un altro giovane belga, Xian Emmers, affiancato da Carraro e da uno tra il nigeriano Aqua ed il ghanese Danso, che si giocano il posto di mezzala sinistra. Nel tridente offensivo gli esterni saranno il francese Axel Bakayoko e il guineano Moussa Souare, il centravanti infine il francese Belkheir.

Quote: WilliamHill.it favorisce nettamente il segno 2 per la vittoria dell’Inter a Novarello, opzione quotata 1,40. Il segno 1 per il successo casalingo del Novara corrisponde a quota 5,50, mentre il segno X per il pareggio vale 4,50. La partita del campionato Primavera tra Novara ed Inter sarà trasmessa in diretta tv da Sportitalia, canale numero 60 del digitale terrestre e 225 di Sky. Non è prevista invece la trasmissione del match in diretta streaming video.

© Riproduzione Riservata.