BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Inter

DIRETTA / Inter-Chievo Primavera (risultato finale 2-1): nerazzurri avanti! Info streaming video e tv

Diretta Inter-Chievo Primavera: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. Il match valido per i quarti di finale si gioca lunedì 5 gennaio 2017

Campionato Primavera 2016-2017, Final Eight: diretta Inter-Chievo (LAPRESSE)Campionato Primavera 2016-2017, Final Eight: diretta Inter-Chievo (LAPRESSE)

Questo il risultato finale della partita valida per i quarti di finale del campionato Primavera, che ha dunque promosso i nerazzurri alla semifinale di queste decisive Final Eight che si stanno disputando in Emilia Romagna. Ricordiamo che i gol sono stati segnati da Vanheusden (I) dopo 11 minuti del primo tempo, poi al 14' da Isufaj (C) per ristabilire la parità, infine al 61' da Rivas (I), come vi avevamo già raccontato. Poco dopo l’Inter sfiora il terzo gol grazie a una bella percussione di Emmers, che entra in area e mette in mezzo il pallone, respinto in modo goffo da Polo, che di testa colpisce il palo della propria porta rischiando il clamoroso autogol. Nel finale due occasioni per il Chievo: Ebui all’80’ colpisce il palo con un tiro non irresistibile, ma che stava diventando beffardo per l’Inter, poco dopo Depaoli sfiora il palo di testa. Il risultato però non cambia più, dunque è l’Inter a festeggiare. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Il risultato sorride ai nerazzurri quando siamo arrivati alla metà del secondo tempo della partita valida per i quarti di finale del campionato Primavera. Tutto merito di Rivas, che al 61’ minuto riceve palla sulla fascia sinistra, si accentra e, appena entrato nell’area di rigore avversaria, fa partire un tiro a giro che si infila sul secondo palo, imparabile per il portiere avversario. Da notare in questa prima parte della ripresa pure alcune sostituzioni: nell’Inter è entrato Bakayoko al posto di Souare poco prima del gol di Rivas, il Chievo ha invece risposto dopo avere subito la rete del 2-1 inserendo Ngissah al posto di Isufaj, cioè proprio l’autore del gol che nel primo tempo aveva fissato la momentanea parità dopo il gol del primo vantaggio dell’Inter, che era stato firmato da Vanheusden. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza) 

Si va al riposo al Ricci di Sassuolo, le due squadre sono ancora sul risultato di parità ma questa partita delle Final Eight del campionato si sta rivelando davvero interessante. Dopo la partenza lanciata dell’Inter il Chievo ha saputo rimontare ed è stato bravo a trovare subito il gol del pareggio; a quel punto i nerazzurri hanno accusato i colpo lasciando un po’ di iniziativa al Chievo, anche se per due volte Pinamonti ci ha provato di testa senza trovare lo specchio della porta. Il Chievo però è uscito alla distanza e nel finale di frazione ha avuto due grandi occasioni: al 40’ Vignato per Depaoli che ha calciato, due rimpalli e pallone alto di pochissimo sulla traversa. Al 44’ un tre contro due sfruttato male dai veneti con un passaggio sbagliato da parte di Depaoli che non ha trovato al momento giusto Vignato. In mezzo ci aveva provato Rivas: conclusione a botta sicura da due passi, clamoroso errore del giocatore nerazzurro che calciava fuori. Vedremo ora cosa ci riserverà il secondo tempo della sfida. (agg. di Claudio Franceschini)

Siamo solo circa metà del primo tempo del mach tra Inter e Chievo Primavera ma sono già scintille in campo questo pomeriggio: 1-1 il tabellone in questo momento dove al gol del nerazzurro Vanhausden segnato al 11’ minuti ha subito risposto per la formazione clivense Isufaj sfruttano il cross basso di Vignato. Nel primi minuto di questo quarto di finale è stata proprio la formazione e nerazzurra quella più efficace, con una buona copertura degli spazi, difesa alta e ottimo pressing in area clivense, che però si è dimostrata comunque molto pericolosa dagli angoli. All’8 minuto è Mattioli il primo protagonista del match con un traversone lungo e solo dopo pochi minuti ci ha pensato poi Vanheusden a insaccare  la rete su cross perfetto di Rivas: come visto per il Chievo ci ha messo un attimo per trovare il pareggio e ora la partita si annuncia più calda che mai. (agg Michela Colombo)

Prende il via Inter-Chievo Primavera: andiamo a dare un'occhiata sia ai bomber presenti nelle rose delle due squadre, sia a quelli più prolifici del confronto tra nerazzurri e clivensi. Riguardo quest'ultimo punto, dobbiamo citare obbligatoriamente Victor da Silva, ex trequartista gialloblù oggi alla Lupa Roma, che ha siglato 3 marcature, una in più di Damir Bartulovic, Federico Bonazzoli e Davide Tonani. Andiamo adesso a vedere quali sono i migliori goleador stagionali. Nell'Inter merita menzione Andrea Pinamonti, attaccante spesso arruolato alla prima squadra: il ragazzo ha segnato 16 gol in 20 presenze. Alle sue spalle troviamo Moussa Souare con 9 centri in 15 gettoni, quindi Mouhamed Belkheir (7 in 15), Axel Bakayoko (6 in 20) e il difensore Andrew Gravillon (6 in 23). Nel Chievo tutti i riflettori saranno puntati sul ghanese Bismark Ngissah, 11 marcature in 20 presenze, Andrea Isufaj (9 in 21) ed Emanuel Vignato (6 in 18). Ecco allora le formazioni ufficiali di Inter-Chievo Primavera. Di Gregorio; Mattioli, Gravillon, Vanheusden, Cagnano; Emmers, Carraro, Rivas; Rover, Pinamonti, Souare. A disposizione: Mangano, Dekic, Valietti, A. Bakayoko, Danso, Belkeir, Awua, Nolan, Butic, Lombardoni, Sala, Putzolu. Allenatore: Stefano Vecchi Confente; Carminati, Sbampato, Pogliano, Oprut; Kiyine, Danielli, Rabbas; Vignato, Isufaj, Depaoli. A disposizione: Anderloni. Pavoni, Polo, Pozzoni, Ngissah, Franchini, Ebui, B. Cataldi, Imiolek, Bertagnoli, Kaleba, Bran. Allenatore: Lorenzo D’Anna (agg. Giuliani Federico)  

Si avvicina sempre di più il quarto di finale scudetto del campionato Primavera tra Inter e Chievo. Dopo aver analizzato nel dettaglio la stagione dei nerazzurri, andiamo adesso a vedere quanto combinato dalla formazione clivense nella regular season. I gialloblù erano inseriti nel girone B, lo stesso di Juventus e Torino. I ragazzi di Lorenzo Danna hanno regalato diverse soddisfazioni, a cominciare dal secondo posto alle spalle dei bianconeri. La Juventus ha chiuso prima a quota 61 punti, seguita dal Chievo a 54. Il club veneto ha segnato 61 reti subendone soltanto 25 (seconda migliore difesa del raggruppamento dopo quella della Juventus). Il Chievo ha inoltre ottenuto 16 vittorie, 6 pareggi e soltanto 4 sconfitte. I migliori marcatori sono Bismakr Ngissah (11 gol in 20 partite) e Andrea Isufaj (9 in 21). Riusciranno i clivensi ad avere la meglio dell'Inter? (agg. Giuliani Federico)

Manca ormai poco per il calcio d'inizio di Inter-Chievo Primavera, che ci dirà quale squadra - dopo Juventus e Fiorentina - si qualificherà alla Final Four del campionato 2016-2017. Nell'attesa andiamo a dare un'occhiata alla stagione delle due contendenti, a cominciare dalla formazione nerazzurra. Il club meneghino, che ha concluso la stagione al secondo posto, si trovava nel girone C, lo stesso di Atalanta e Roma. I ragazzi di Vecchi si sono dovuti arrendere ai bergamaschi, che hanno vinto il raggruppamento con 3 punti di vantaggio: 63 a 60. I nerazzurri hanno a loro volta avuto la meglio su Entella, Roma e Genoa. L'Inter ha totalizzato 19 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte, con 66 gol fatti e 18 subiti (miglior difesa del girone C). Sulla carta Inter-Chievo sarà un match altamente equilibrato, visto che nei rispettivi gruppi le due squadre hanno chiuso nella stessa posizione e con parametri molto simili. (agg. Giuliani Federico)

Si avvicina Inter-Chievo Verona, gara valida per i quarti di finale scudetto del campionato Primavera. Nella cornice dello stadio Enzo Ricci di Sassuolo, nerazzurri e clivensi si giocano il pass per le semifinali, dove la vincente troverà una tra Lazio e Roma. Chi dovesse continuare il suo percorso, arriverebbe in finale. Qui ci sarà una delle quattro squadre presenti nell'altra parte del tabellone: Juventus, Sampdoria, Atalanta o Fiorentina. Restando a Inter-Chievo, andiamo a vedere i precedenti storici tra le due formazioni. Il bilancio parla di 19 partite: 8 vittorie dell'Inter, 6 del Chievo e 5 pareggi. Gli ultimi due testa a testa risalgono alla stagione 2015/2016, campionato Primavera Girone B: 1-1 (de la Fuente e Bartulovic) nella gara di andata e 1-0 Chievo al ritorno (Bartulovic). L'ultima vittoria nerazzurra? Il 25 ottobre 2014: 1-0 e gol decisivo di Puscas. (agg. Giuliani Federico)

Le squadre Primavera di Inter e Chievo scendono in campo lunedì 5 giugno 2017, nel match valido per i quarti di finale del campionato giovanile che si disputa allo stadio Enzo Ricci di Sassuolo: calcio d’inizio in programma per le ore 17:00. Entrambe le formazioni si sono qualificate alle Final Eight senza dover passare dai playoff: l’Inter di mister Stefano Vecchi, quest’anno ‘prestato’ in due occasioni alla prima squadra, ha terminato il girone C al secondo posto con 60 punti, a sole 3 lunghezze di distanza dall’Atalanta che con i suoi 63 punti ha raccolto il bottino più alto fra i tre raggruppamenti.

Seconda posizione anche per il Chievo allenato da Lorenzo D’Anna, che ha totalizzato 54 punti nel girone B staccando di 2 lunghezze la coppia Torino-Sassuolo, mentre la Juventus di mister Fabio Grosso si è rivelata irraggiungibile (61 punti). Si preannuncia una sfida molto interessante: le principale agenzie di scommesse non hanno fornito le quote per Inter-Chievo-Primavera, il pronostico si può comunque inclinare verso i nerazzurri che rientrano tra le principali candidate alla vittoria dello scudetto. Quella odierna è sfida secca: in caso di pareggio dopo i tempi regolamentari previsti supplementari -due da 15' ciascuno- ed eventualmente rigori.

Per quanto riguarda le probabili formazioni del match, l’Inter dovrebbe schierarsi con il suo modulo più consueto ovvero il 4-3-3. Davanti al portiere Di Gregorio previsti i difensori centrali ì Gravillon e Vanheusden, a completare la retroguardia i terzini Valletti e Cagnano. In mezzo al campo il nigeriano Thophilius Arma, fiancheggiato dal belga Xian Emmers e da Marco Carraro, qualche ballottaggio in più per il tridente d’attacco: i titolari dovrebbero essere il francese Axel Bakayoko sulla fascia destra, il guineano Moussa Souare dalla parte opposta e il bomber Pinamonti nel ruolo di centravanti.

Il Chievo di mister D’Anna dovrebbe rispondere con uno schieramento speculare. Tra i pali Confente, in difesa da destra a sinistra Polo, Pogliano, Sbampato e il rumeno Raul Oprut.

A metacampo Depaoli, Danieli e il marocchino Sofian Kiyine, che come Depaoli ha trovato spazio anche in prima squadra nelle ultime giornate della Serie A. Attacco affidato al centravanti ghanese Bismarck Ngissah, si cui fianchi dovrebbero agire le ali Emanuel Vignato ed Andrea Isufaj. Il match del campionato Primavera tra Inter e Chievo sarà trasmesso in diretta tv da Sportitalia, canale numero 60 del digitale terrestre e 225 del bouquet Sky. Non è prevista invece la trasmissione della partita in diretta streaming video.

© Riproduzione Riservata.