BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Inter

RITIRO INTER / Raduno e poi a Riscone di Brunico: Gabigol arriva lunedì (oggi 6 luglio 2017)

Ritiro Inter: stamattina raduno alla Pinetina, poi subito a Riscone di Brunico e primo allenamento con il nuovo allenatore Spalletti (oggi giovedì 6 luglio 2017)

Ritiro Inter: Luciano Spalletti (LaPresse)Ritiro Inter: Luciano Spalletti (LaPresse)

Oggi è cominciato il ritiro dell’Inter a Riscone di Brunico. Stamattina non era presente al raduno presso la Pinetina di Appiano Gentile Gabigol, il cui futuro dovrebbe essere in prestito. Finora però il giovane attaccante brasiliano ha rifiutato tutte le possibili destinazioni alternative, di conseguenza Gabigol nei prossimi giorni si aggregherà alla comitiva a Riscone di Brunico per iniziare la preparazione agli ordini del nuovo allenatore Luciano Spalletti. Molto chiare in tal senso sono state le dichiarazioni di Wagner Ribeiro, agente di Gabigol, il quale ha parlato così ai microfoni dei colleghi del portale Fcinter1908.it: “Gabriel sarà agli ordini di Luciano Spalletti a partire dal 10 luglio”. Lunedì prossimo dunque il classe 1996 inizierà la sua seconda stagione con l’Inter, anche se probabilmente andare a giocare di più in prestito sarebbe la soluzione migliore per tutti. Entro il 31 agosto, ci sarà tempo per decidere… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Oggi per l’Inter comincia il ritiro a Riscone di Brunico; stamattina, al raduno alla Pinetina era più i giovani della Primavera che i big della rosa nerazzurra. Fra loro spendiamo una citazione per Joao Mario, perché avrebbe dovuto essere uno dei tanti assenti; invece, l’infortunio che gli ha impedito di partecipare alla Confederations Cup con il Portogallo ha avuto un effetto benefico per l’Inter, perché il nuovo allenatore Luciano Spalletti potrà lavorare fin dal primo giorno del ritiro con il centrocampista portoghese. Capire quale potrà essere il ruolo di Joao Mario nella nuova Inter è sicuramente uno dei temi più importanti di questa primissima fase della stagione nerazzurra, dunque è evidente come a Spalletti farà molto piacere avere a disposizione fin dall’allenamento di oggi pomeriggio il lusitano, acquisto di spicco della scorsa estate nerazzurra ma reduce da una prima stagione italiana in chiaroscuro. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Con il raduno alla Pinetina è cominciata per l’Inter la nuova stagione: solo una toccata e fuga ad Appiano Gentile, perché già dopo pranzo i nerazzurri si sposteranno nel ritiro di Riscone di Brunico, dove l’Inter resterà ad allenarsi fino a domenica 16 luglio, una decina di giorni nei quali la squadra del nuovo allenatore Luciano Spalletti disputerà un paio di amichevoli, entrambe proprio a Riscone. La prima uscita stagionale dell’Inter sarà domenica 9 luglio, quando alle ore 17.30 si giocherà Inter-Wattens, squadra che gioca nella Serie B austriaca, avversario comunque da non sottovalutare dopo appena tre giorni di lavoro e con una rosa ancora largamente rimaneggiata. Più significativa sarà dunque la partita di sabato 15 luglio, con sei giorni di lavoro e qualche giocatore in più: appuntamento sempre alle ore 17.30 a Riscone di Brunico per Inter-Norimberga, avversario la formazione che milita nella Serie B tedesca. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Oggi comincia la stagione dell’Inter: alle ore 11.00 raduno alla Pinetina di Appiano Gentile, già dopo pranzo trasferimento nel ritiro montano di Riscone di Brunico, in provincia di Bolzano, con un volo dalla Malpensa ad Innsbruck e poi trasferimento in pullman nella località della Val Pusteria che ospiterà l’Inter fino a domenica 16 luglio. Un ritiro dunque piuttosto breve, come d’altronde impongono le esigenze del calcio del giorno d’oggi, dal momento che a seguire ci sarà la lunga trasferta per la tournée asiatica fra Cina e Singapore, che occuperà tutta la seconda metà del mese di luglio. Oggi dunque comincia l’era di Luciano Spalletti come allenatore dell’Inter, subito ci sarà un allenamento nel tardo pomeriggio, quando la comitiva nerazzurra sarà da poco arrivata a Riscone di Brunico. Si inizierà dunque subito a lavorare, anche se la rosa a disposizione dell’allenatore sarà per forza di cose ridotta, dal momento che tutti coloro che a giugno hanno avuto impegni con le rispettive Nazionali godranno di qualche giorno di vacanza in più, con rientro in base a quando hanno terminato gli impegni.

Di conseguenza, in questi suoi primi giorni di Inter Luciano Spalletti avrà a disposizione molti giovani, il che può anche essere un bene se si considerano i grandi complimenti fatti a Stefano Vecchi e alla sua Primavera fresca campione d’Italia. Eccovi dunque qui di seguito l’elenco completo di tutti i convocati fin dal primo giorno di raduno dell’Inter: si tratta dei portieri Berni, Handanovic, Padelli e Pissardo; dei difensori Miranda, Murillo, Ansaldi, Ranocchia, Vailetti, Vanheusden e Sala; dei centrocampisti Kondogbia, Joao Mario, Emmers, Belloni, Zaniolo e Danso; degli attaccanti Pinamonti, Rivas, Biabiany, Longo, Baldini, Odgaard e Rover. Si capisce facilmente come si tratti di una rosa fortemente rimaneggiata, soprattutto per quanto riguarda l’attacco: sarà dunque per forza di cose un inizio a rilento per impostare il lavoro del nuovo allenatore, che solamente in difesa avrà a disposizione un buon numero di titolari. Comunque è il primo giorno di “scuola”, l’attesa è grande per un anno in cui l’Inter non può fallire…

© Riproduzione Riservata.