BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

JUVENTUS/ Le nuove maglie per la stagione 2012/2013 (foto)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

La Juventus festeggia lo scudetto 2011/2012 (Infophoto)  La Juventus festeggia lo scudetto 2011/2012 (Infophoto)

JUVENTUS: LE NUOVE MAGLIE PER LA STAGIONE 2012/2013 (FOTO) - La Juventus ha presentato oggi ufficialmente le nuove maglie da gioco e la nuova linea di abbigliamento per l'allenamento e il tempo libero della stagione 2012-2013. Modelli per l'occasione sono stati i calciatori Luca Marrone, Fabio Quagliarella, il nuovo acquisto Kwadwo Asamoah, Mirko Vucinic ed Arturo Vidal. A coordinare la presentazione dei nuovi capi è stato Andrea Rossi, General Manager di Nike Italy, che ha spiegato le scelte relative al design da parte della compagnia di abbigliamento americana. Ecco dunque la nuova maglia bianconera della Juventus (la seconda nera era già stata svelata), che rispetto a quella dello scorso anno ha allargato le bande verticali. Disegnandole in una composizione non casuale: le quattro strisce nere richiamano i valori che la famiglia Agnelli ha indicato come portanti della società Juventus. Famiglia, unione, lealtà e onore. Allo scudetto è invece stata riservata la banda bianca centrale, in cui il tricolore campeggia ben visibile affiancato dal logo Nike (sulla destra) e dallo stemma societario. Che presenta una novità in apice, dove mancano le tre stelline, simbolo dei trenta scudetti sbandierati con orgoglio da ogni tifoso juventino. Non saranno presenti sulle maglie da gioco, ma solo su quelle in vendita per i pubblico. Per capirci se un tifoso della Juventus vorrà avere la maglia bianconera con le tre stelline sopra lo stemma potrà farlo. Sotto il logo societario invece è rimasta la scritta annunciata, e che potremmo definire sostitutiva: 30 sul campo. Non è l'unica presente sulla maglietta: l'altra c'è ma non si vede, ed appare all'interno del girocollo. Le parole, celeberrime, sono quelle del presidente storico Giampiero Boniperti: "Vincere Non E' Importante E' L'Unica Cosa Che Conta". Ad indossare le nuove divise da gioco sono stati Vucinic, Vidal e Asamoah. Novità nella numerazione: il ghanese ha ereditato da Vidal la casacca numero 22, mentre il cileno si è preso il 23 (Vucinic manterrà il 14). Al termine della presentazione ha preso la parole il presidente Andrea Agnelli, che ha sottolineato la proficua partnership con Nike e presentato le nuove divise. A margine ma nemmeno troppo, l'immancabile puntualizzazione sulla somma scudetti: "Tutti i veri juventini sentono propri tutti e trenta gli scudetti, che abbiamo vinto sul campo. La Juventus ha rispettato la decisione della giustizia sportiva ai tempi del caso calciopoli, poi sono venuti alla luce dei fatti nuovi, da cui sono partite nuove azioni legali per la tutela del rispetto della società che io rappresento. Il risultato sportivo dell'anno scorso ci ha portato ad un' asimmetria: ora noi contiamo gli scudetti uno a uno ed arriviamo a trenta. La Lega conta diversamente". Ad Andrea Agnelli è stata consegnata la nuova maglia personalizzata con il numero 1. A proposito di numeri e di ricordi: non è stata fatta alcuna menzione per Alex Del Piero. La "sua" numero 10 è ancora senza erede.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER VEDERE LA FOTOGALLERY DELLE NUOVE MAGLIE DELLA JUVENTUS PER LA STAGIONE SPORTIVA 2012/2013



  PAG. SUCC. >