BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AMICHEVOLE/ Juventus A-Juventus B (5-1): la cronaca della partita di Villar Perosa

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

JUVENTUS A-JUVENTUS B (5-1): LA CRONACA DELLA PARTITA DI VILLAR PEROSA - La grande festa bianconera che come ogni anno si è tenuta a Villar Perosa si è conclusa con una vittoria per 5 reti a 1 a favore della Prima Squadra. A segno sono andati Quagliarella su punizione nel primo tempo, poi Matri, Giaccherini, Ruggero e Giovinco nella ripresa, mentre Bonatini ha accorciato momentaneamente le distanze per la formazione Primavera. Oltre la sfida vera e propria, quella che è andata in scena oggi è stata una forte dimostrazione di affetto da parte dei tifosi bianconeri, presenti in oltre 6mila a bordo campo per seguire i beniamini. L’entusiasmo era così alto che il pubblico non è riuscito ad attendere il triplice fischio finale per la classica invasione di campo che da sempre caratterizza questa partita. Migliaia di persone sono infatti entrate sul rettangolo di gioco a sette minuti dalla fine, costringendo l’arbitro a mandare tutti negli spogliatoi con qualche minuto di anticipo. A inizio gara la squadra, insieme a John Elkann e Antonio Conte, ha sfilato mostrando i due recenti trofei: lo scudetto e la Supercoppa da poco conquistata a Pechino contro il Napoli. Il tecnico bianconero, squalificato per dieci mesi, vista la presenza di una terna arbitrale federale, non ha potuto essere presente in panchina accomodandosi dunque sotto un gazebo vicino al campo di gioco. Grande attesa per i neo acquisti, uno tra tutti Pogba che oggi ha dimostrato una buona visione di gioco e tanta grinta. Al giocatore è mancato purtroppo un gol che avrebbe meritato, nonostante lo abbia cercato con insistenza per tutti i novanta minuti. Osservando le formazioni, vediamo la Prima Squadra scendere in campo con  Buffon, Lucio, Rugani, Bonucci; Giaccherini, Pazienza, Pogba, Padoin, De Ceglie; Matri e Quagliarella, mentre la Primavera ha schierato dal primo minuto Branescu, Garcia, Mattiello, Alcibiade, Balbis, Bianco, Appelt, Bouy, Gerbaudo, Bonatini e Beltrame. Nel secondo tempo la formazione B viene completamente rivoluzionata, mentre nella A entrano Storari al posto di Buffon, seguito da Marchisio e Giovinco, autore anche di un bel gol. 



  PAG. SUCC. >