BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Champions League 2017, pronostico Barcellona Juventus/ La previsione di Domenico Marocchino (esclusiva)

Champions League 2017, pronostico Barcellona-Juventus: in esclusiva per ilsussidiario.net il pronostico di Domenico Marocchino. Si gioca mercoledì 19 aprile 2017

Champions League 2017: diretta Barcellona Juventus (LAPRESSE) Champions League 2017: diretta Barcellona Juventus (LAPRESSE)

Mercoledì 19 aprile 2017 si gioca, al Camp Nou di Barcellona, la sfida tra i blaugrana padroni di casa e la Juventus, valida per il ritorno dei quarti di Champions League (inizio ore 20:45). La formazione bianconera parte da un vantaggio di 3–0 maturato nell'andata a Torino, dovrà giocare in modo intelligente, amministrare la partita e possibilmente non chiudersi nella sua metà campo. Atteggiamento tattico indispensabile per evitare sorprese negative come era già successo al Paris Saint Germain. La squadra allenata da Luis Enrique punterà come al solito molto sul trio del reparto offensivo Neymar–Suarez–Messi, con il fuoriclasse argentino che dovrà cercare di trascinare il Barca a una qualificazione sulla carta molto difficile. Per un pronostico su Barcellona-Juventus di Champions League ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Domenico Marocchino, centrocampista bianconero dal 1979 al 1983.

Barcellona-Juventus: che partita sarà? Il Barcellona sembra stanco, diciamo pure “cotto” ma bisogna stare sempre attenti alle partite di grande classe, di grande spessore tecnico di formazioni come quella blaugrana, che hanno fatto la storia del calcio.

Che Barcellona vedremo all'inizio di quest'incontro? Un Barcellona che cercherà di attaccare con raziocinio però. La formazione spagnola sa infatti che se facesse diversamente potrebbe subire un gol dalla Juventus e la qualificazione praticamente sarebbe compromessa…

Luis Enrique potrebbe cambiare qualcosa nella tattica della squadra spagnola? Luis Enrique dovrà probabilmente stare attento alla fase difensiva che ultimamente è un problema per la squadra catalana. Un reparto arretrato che sta creando tanti problemi al Barcellona.

Camp Nou dodicesimo uomo per il Barcellona? Diciamo che ci sarà un pubblico che sosterrà molto la squadra, cercando di spingere il più possibile Messi e compagni. C'è anche il campo più largo, aspetto da non sottovalutare per questa partita di Champions.

Juventus attendista o pronta a fare l'incontro? Mi auguro che non sia una Juventus che attenda il Barcellona ma sia pronta anche a fare l'incontro, puntando molto sulla forza del suo centrocampo che potrebbe essere decisivo. Certo, non sarà facile viste le caratteristiche tecniche della formazione di Luis Enrique, che non sarà al livello di quella di Guardiola ma sa come far correre la palla. Il Barca dovrebbe mantenere il possesso palla e imporre il suo gioco.

Potrebbe giocare Marchisio? Non credo però deciderà Allegri, che ha i giocatori a disposizione tutti i giorni negli allenamenti quotidiani.

Si aspetta una grande partita da Higuain? Difficile perchè in partite di questo genere non è il centravanti della formazione in trasferta che può incidere molto sul risultato. E' più il trequartista, o altri giocatori del reparto offensivo. Mi aspetta quindi qualche altra pennellata da Dybala o da Pjanic.

Il pronostico su Barcellona-Juventus? Sarebbe un risultato utile anche un 2–1, o un 3-1 per il Barcellona. L'ideale sarebbe un gol della Juventus nel primo tempo che le potrebbe garantire la qualificazione.

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.
IN EVIDENZA