BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Milan

Probabili formazioni / Milan Bologna: occhio a Masina! Quote e le ultime novità live

Probabili formazioni Milan Bologna: quote e le ultime novità live per gli schieramenti a San Siro oggi alle ore 20.45 per la Serie A. Rivoluzione tattica in casa rossonera?

Probabili formazioni Milan Bologna (LaPresse)Probabili formazioni Milan Bologna (LaPresse)

La 16^ giornata della Serie A prevede la sfida atra Milan. Bologna, due formazioni che non stanno venendo un grande momento: non appare quindi così semplice andare a scoprire chi sono i migliori delle due rose, numeri alla mano. Per  i rossoneri oggi padroni di casa però va detto che Bonucci sta finalmente giocando all'altezza delle aspettative, mentre come mediano Bonaventura è davvero in forma (gol e assist nell'ultima partita): infine va ricordato che  Suso è già a 5 gol e 6 assist in campionato, capocannoniere della squadra, decisamente indietro in fatto di gol perlomeno nel Campionato della Serie A. Per quanto riguarda la formazione del Bologna di Donadoni va detto che Masina, in difesa, sta garantendo sostanza, mentre a centrocampo Donsah ha segnato nella delicata trasferta di Verona di due settimane fa. In attacco invece ecco Verdi, ambidestro, che è già a quota 4 reti in campionato. (Agg Michela Colombo)

I DUELLI

Milan-Bologna ci offre, se andiamo a leggere le probabili formazioni, diversi spunti interessanti. Il primo duello sicuramente è quello che vedremo a centrocampo tra Franck Kessié e Godfred Donsah. Derby africano tra l'ivoriano e il ghanese che giocano nella stessa posizione e hanno molte qualità in comune. Tra queste c'è sicuramente la grinta e la determinazione che mettono in campo, abbinata anche a una buona qualità e a specifiche interessanti sotto porta. Il Milan di Rino Gattuso dovrà stare molto attenta a Simone Verdi che potrebbe giocare a sorpresa largo a destra sfruttando la presenza sulla corsia di due giocatori molto offensivi come Fabio Borini e Ricardo Rodriguez. Se nel duello sulla fascia sarà sostenuto da sovrapposizioni costanti di Mbaye il calciatore col numero nove potrebbe essere un problema non da poco per la squadra rossonera. Davanti poi Nikola Kalinic dovrà stare attento alla fisicità di Sebastian De Maio che potrebbe giocargli attaccato in una vecchia ma sempre efficace marcatura a uomo. (agg. di Matteo Fantozzi)

I PROTAGONISTI

Chi saranno i protagonisti in Milan-Bologna? Gennaro Gattuso alla sua seconda panchina deve dimenticare il pesante pareggio a Benevento della settimana scorsa e ha praticamente già l'obbligo di vincere contro un avversario sicuramente di buon livello. Chi non ha ancora molte possibilità di rispondere alle critiche è Lucas Biglia, accusato anche al suo ingresso in campo del pareggio dei giallorossi di domenica. Il centrocampista sembra aver smarrito il suo talento che con la Lazio e soprattutto con la maglia dell'Argentina aveva fatto conoscere a tutto il mondo: in ogni caso il regista non sraà in campo oggi avendo riportato la distorsione della caviglia destra in allenamento. Leonardo Bonucci ha ritrovato una prestazione maiuscola la settimana scorsa, oggi potrebbe essere il suo turno. Nel Bologna invece proverà a risvegliarsi da un torpore fin troppo lungo Mattia Destro che quando incontra le sue ex squadre si scatena sempre. Attaccante fisico e dotato di buona qualità era esploso nel 2012 meritandosi la chiamata della Roma senza mai riuscire ad esplodere veramente. (agg. di Matteo Fantozzi)

GLI ASSENTI

Sono diverse le assenze importanti nella gara Milan-Bologna sia per problemi fisici che per le decisioni del giudice sportivo. Gennaro Ivan Gattuso perde infatti un centrale importante come Alessio Romagnoli per squalifica e il suo posto nel 3-4-3 dovrebbe essere preso da Ricardo Rodriguez arretrato per lasciare spazio a centrocampo a Fabio Borini con l'inserimento a destra di Ignazio Abate. Assodata l'assenza di Andrea Conti che ne avrà fino amarzo per la rottura del legamento crociato, non ci sarà ancora il turco Hakan Cahlanoglu che ha riportato un problema al polpaccio molto fastidioso. Anche Roberto Donadoni perde per squalifica un tassello importante quell'Andrea Poli che sarebbe tornato per la prima volta allo Stadio San Siro da ex. Proprio quest'estate l'ex Sampdoria è passato infatti dal Milan al Bologna. Davanti invece sarà assente Federico Di Francesco che è ai box per una lesione del collaterale mediale. Staremo a vedere a chi peseranno di più queste assenze. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE ULTIME NOVITA'

Il big match serale di questa domenica 10 dicembre 2017 sarà la sfida attesa a San Siro tra Milan e Bologna alle ore 20.45, valida ovviamente nella 16^ giornata del Campionato della Serie A. La squadra di Gennaro Gattuso è pronta a scendere in campo di fronte al difficile pubblico di San Siro e questa sera per i rossoneri la sconfitta o il pareggio paiono non essere un’opzione valida: il pubblico come lo spogliatoio e la dirigenza abbisognano di forti risposte dopo gli ultimi deludenti risultato. Di contro però ecco il Bologna di Donadoni, che dopo il pari realizzato nella giornata precedente con il Cagliari ha voglia di ritornare a realizzare ampi successi. In ogni caso la partita di questa sera si annuncia di particolare importanza: andiamo quindi a vedere come i due tecnici si sono presentati a questo incontro andando a esaminare nel dettaglio le probabili formazioni di Milan-Bologna.

LE QUOTE E IL PRONOSTICO

Benché i rossoneri per il momento non stanno vivendo un grande momento il pronostico stilato alla viglia dalla snai arride proprio ai padroni di casa di San Siro. Nell’1x2 ecco infatti che il successo del Milan è stato dato a 1.55, mentre l’affermazione del Bologna è stata valutata a 6.50: per il pareggio ecco poi la quota di 4.00.

LE PROBABILI FORMAZIONI MILAN BOLOGNA

LA RIVOLUZIONE DI GATTUSO

Secondo voci di corridoio appare assai probabile che per questo particolare banco di prova il nuovo allenatore Rino Gattuso voglia rivoluzionare la formazione rossonera: abbandonati gli esperimenti tattici di ispirazione montelliana, ecco che il Milan tornerà sul 4-3-3 che ben conosce e che lo ha portato lontano nella precedente stagione di Campionato. Ecco quindi che di fronte a il solito Gigio Donnarumma Bonucci si accentrerà e si troverà in coppia con Musacchio: all’esterno ecco invece Abate e Ricardo Rodriguez, con Romagnoli in tribuna per decisione del giudice sportivo. Per la mediana ecco quindi che l’ex capitano Riccardo Montolivo occuperò la cabina di regia con Kessie e Bonventura. Calhanoglu è ancora out quindi in attacco ecco che si troverà Kalinic prima punta con Borini e Suso a supporto del croato.

LE CERTEZZE DI DONADONI

Se per questo incontro a San Siro Gattuso potrebbe davvero tentare la rivoluzione tattica, ecco che invece non si attendono particolari sorprese per la probabile formazione del Bologna, che Donadoni schiererà secondo il solito 4-3-3. Facendo i conti con lo stato di forma dei suoi, l’allenatore rossoblu dovrebbe mettere in campo di fronte al solito Mirante tra i pali, il duo centrale De Maio e Maietta con il primo però in dubbio con Helander: per le fasce esterne ecco invece Mbaye e Masina, questo però messo in dubbio a favore del rientrante Torosidis. Per la mediana invece la certezza si chiama Pulgar: con lui ecco poi Donsah e Taider chiamati a fare da mezz’ali. Per l’attacco ecco altre tre grandi certezze per Donadoni: Destro farà da prima punta mentre Verdi e Palacio giocheranno sull’esterno.

IL TABELLINO

MILAN (4-3-3): 99 G. Donnarumma, 20 Abate, 19 Bonucci, 22 Musacchio, 68 R. Rodriguez, 79 Kessie, 19 Montolivo, 5 Bonaventura, 11 Borini, 7 Kalinic, 8 Suso. All. Gattuso

BOLOGNA (4-3-3): 83 Mirante, 25 Masina, 20 Maietta, 6 De Maio, 15 Mbaye; 77 Donsah, 5 Pulgar, 8 Taider, 24 Palacio, 10 Destro, 9 Verdi. All. Donadoni.

© Riproduzione Riservata.