BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Moto Gp

Pronostico MotoGp/ Gp Australia 2017 Phillip Island: il punto sulla gara di Pierpaolo Bianchi (esclusiva)

Pronostico MotoGp: intervista esclusiva a Pierpaolo Bianchi in vista del Gran Premio d’Australia 2017 Phillip Island. Marquez in pole, Dovizioso deve cercare la rimonta

Pronostico MotoGp - LaPresse: Vinales potrebbe essere l'ago della bilanciaPronostico MotoGp - LaPresse: Vinales potrebbe essere l'ago della bilancia

Terzultimo Gran Premio della stagione in Australia per la MotoGp, sul circuito di Phillip Island. Marc Marquez con la sua Honda partirà in pole position e dovrà sfruttare il vantaggio sul rivale Andrea Dovizioso, che partirà solo undicesimo. In ripresa invece la Yamaha, che piazza secondo Maverick Vinales e terzo Johann Zarco, anche se è stato solo settimo nelle qualifiche Valentino Rossi, che spera nel bagnato come dichiarato proprio dal Dottore. Il meteo in effetti promette di essere una variabile molto importante in vista della gara. Da segnalare finalmente una grande prestazione di Andrea Iannone, che con la sua Suzuki ha ottenuto il quarto tempo: si aspetta una conferma in gara. Per presentare il Gran Premio d'Australia abbiamo sentito l'ex pilota Pierpaolo Bianchi. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Ancora una volta Marquez, quarta pole position di seguito a Phillip Island: è imbattibile su questo circuito? Vedremo cosa succederà in gara, abbiamo visto infatti che nello scorso Gran Premio in Giappone Dovizioso ha battuto il campione spagnolo che era anche in quel caso favorito.

Come dovrà gestire la gara Marquez? Marquez è imprevedibile, corre sempre per vincere, non ha vie di mezzo. Lui è uno che fa spettacolo, interpreta il motociclismo in questa maniera. Piace alla gente. Può cadere o conquistare il successo, come d’altronde succede spesso.

Cosa potrà fare Vinales che partirà secondo? Vinales dopo gli ultimi risultati si è allontanato da Marquez. In Australia dovrà cercare solo di vincere, anche se il titolo sembra lontano per lui.

Dovizioso partirà undicesimo, quanto però la sua caduta l'ha condizionato? Anche Marquez cade spesso, penso che la caduta non abbia influito più di tanto sulle sue prove.

Adesso però è chiamato alla rimonta: quanto dovrà rischiare? Dovizioso non partirà subito forte per recuperare, giro dopo giro potrebbe cercare di guadagnare posizioni. In Giappone era partito settimo e poi ha vinto. Potrebbe fare una grande gara anche a Phillip Island...

Cosa potrà fare Zarco che partirà terzo? Zarco potrà confermare il suo buon momento di forma e potrà ottenere un bel risultato.

Valentino Rossi settimo ha detto che spera nel bagnato... Sì, Valentino ha detto che spera nel bagnato ma la Yamaha ha avuto problemi con la pioggia nelle ultime volte in cui si è corso in quelle condizioni. Sarà tutto da capire quindi cosa potrà fare in Australia con la sua Yamaha.

Iannone quarto: un grande miglioramento il suo, la Suzuki potrà fare bene anche in gara? Iannone in effetti ha fatto un grande miglioramento, sembra proprio che finalmente la Suzuki abbia risolto i suoi problemi. Se tutto fosse andato sempre così, questa sarebbe stata una stagione importante per loro. Adesso invece si può solo cercare di chiudere bene l’anno.

Anche Miller e Pol Espargaro si sono dimostrati molto competitivi. In gara a cosa potranno puntare? Potrebbero puntare a un piazzamento di prestigio, anche se la gara è più difficile delle qualifiche. Anche l'Aprilia, che partirà ottava con Aleix Espargaro, sta dimostrando di essere una moto molto valida e potrebbe puntare a un buon risultato.

Chi vincerà il Gran Premio d'Australia? Credo che a giocarsi il successo saranno sempre i soliti: Marquez, Vinales, magari Dovizioso che potrebbe recuperare.

Chi vincerà il Mondiale? Credo che tutto si deciderà nell'ultimo Gran Premio a Valencia. Anche se Marquez vincesse in Australia, ci sarebbe ancora speranza per Dovizioso, perché ci saranno ancora due gare per recuperare. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.