BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Moto Gp

Test MotoGp Valencia 2017 / Streaming video e diretta tv: primo Marquez, classifica finale dei tempi

Diretta Test Motogp Valencia 2017: info streaming video e tv, orario, protagonisti, tempi e classifica della seconda giornata di prove in pista al Ricardo Tormo.

Diretta Test Motogp Valencia (LaPresse)Diretta Test Motogp Valencia (LaPresse)

La sessione di test della MotoGp a Valencia è di fatto finita con un certo anticipo: quando ancora mancava mezz’ora al termine del tempo ufficialmente previsto i piloti erano già tutti ai box e si vedeva già Marc Marquez “in borghese” firmare autografi ai fortunati tifosi che avevano avuto accesso al paddock del circuito Ricardo Tormo. L’unico che ha movimentato il finale di questa giornata è stato Valentino Rossi, che ha fatto un’ultima sessione quasi serale di giri con un ritmo da passo gara, dunque senza andare a modificare la classifica dei tempi, che ha visto al primo posto proprio il già citato Marquez in 1’30”033, precedendo di 403 millesimi l’altra Honda ufficiale di Dani Pedrosa. Terzo posto per Johann Zarco ad appena tre millesimi da Perdrosa, quasi a riproporre il duello per la vittoria dell’ultima gara del Motomondiale appena concluso. La Ducati viene rappresentata nelle prime posizioni dal quarto posto di Jorge Lorenzo, con un ritardo di mezzo secondo da Marquez, poi ecco nello spazio di meno di un decimo fra loro, dal quinto al settimo posto, Maverick Vinales, Cal Crutchlow e Valentino Rossi, dunque ancora una volta il francese Zarco è stato il migliore dei piloti Yamaha, fatto che rischia di diventare quasi normale. Per la Suzuki, sottolineiamo invece il buon nono posto di Andrea Iannone. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza) CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA FINALE DEI TEMPI

SI RIVEDE IANNONE

Ancora limitato il traffico in pista a Valencia , benché coloro che sono scesi sulla asfalto del Ricardo Tormo in questa ora appena trascorsa, non abbiano mancato di segnare tempi importanti nella classifica per questa seconda gionata di test della Motogp. A martellare ancora una volta è stato Johann Zarco , che è uscito a rosicchiare ancora qualche decimo a Marc Marquez, sempre in testa alla graduatoria. Con il francese ecco che si è rivisto in pista anche Andrea Iannone assente ieri: fitto il programma di lavoro dell'italiano, che però finora ha messo a bilancio ben pochi giri, ma ha migliorato il suo quinto miglior crono a 7 decimi dal campione del mondo della Motogp, con Cruthclow appena davanti. Proprio Marquez ha fatto di nuovo capolino a Valencia: lo spagnolo però pur girando in tempi molto alti non ha migliorato il suo tempo di 1.30.288.

SALE ZARCO

Non troppe le emozioni offerte dalla pista di Valencia in questa ultima ora di test per la Motogp: pochi infatti i piloti che sono scesi sull'asfalto spagnolo, e la maggior parte sono rimasti impegnati in test comparativi. Va comunque segnalato l’approdo alla terza posizione nella classifica dei tempi del Rookie dell’anno Johann Zarco, che poco fa ha registrato il crono di 1.30.866, di mezzo secondo abbondante in ritardo rispetto al tempo di Marquez che resiste ancora. In pista comunque si sono fatti vedere ssia Lorenzo che Rossi, impegnati però in programmi di test differenti: con loro anche Pol Espargarò tradito però alla curva 10 del circuito di Valencia. Pronto a ripartire sia Jack Miller che Franco Morbidelli, mentre si attendono novità da Marque che finora ha registrato appena 6 giri.  

LE PROVE DI ROSSI E DOVIZIOSO

Si rallenta di ritmo a Valencia: a breve i piloti infatti vivranno un piccolo momento di pausa per il pranzo prima di tornare in pista al Ricardo Tormo per l’ultima sessione pomeridiana di test. Poche le emozioni  in questa parte finale della mattina, con in realtà solo chi piloti impegnati in un time attack, mentre tanti big si sono concentrati in test comparativi. La graduatoria dei tempi quindi vede ben poche modifiche nell’ultima ora, sebbene segnaliamo il netto miglioramento di Alexis Espargaro, ora terzo dietro a Marquez e Lorenzo, con Rossi che è scalato alla 12^ posizione, mette Dovizioso è scivolato fino alla 13^. La discesa in classifica dei due italiani però non deve preoccuparci: il Dottore di Tavullia è impegnato in test comparativi tra i due motori utilizzando il telaio del Yamaha 2016, mentre il ducatista ora sta controllando nouvi componenti, intenzionato più andare feedback precisi che a realizzare i crono.  

MARQUEZ SUBITO VELOCE

Dopo un paio d’ore di attesa, i piloti della Motogp si sono fatti finalmente fatti vedere in pista a Valencia, per disputare qui mattina adi test per la prossima stagione della classe regina. L’asfalto del circuito del Ricardo Tormo si è finalmente scaldata e tutti i big hanno fatto capolino, persino i due alfieri della Suzuki Rins e Iannone, ieri sofferenti per un fastidioso virus intestinale. Oltre ai big ecco poi in pista anche i rookie, con Franco Morbideli, che nonstante una piccola caduta in curva 10 , è ora protagonista al Ricardo Tormo a macinare chilometri e secondi preziosi. Finalmente possiamo dare un occhio alla classifica dei tempi, dato che quasi tutti i piloti hanno comquneu fatto diversi giri negli ultimi minuti: in testa ecco Marc Marquez, che entrato in pista a Valencia  meno di un’oretta fa con la honda 2017 ha fissato a 1.30.288 il miglior crono della giornata. Dietro al campione del mondo della Motogp, troviamo al momento Lorenzo a 6 decimi abbondanti, con Iannone terzo, seguito da Pol Espagaro e Bradley Smith. Le due Yamaha di Vinales e Rossi occupano ora il sesto e il settimo gradino con Dovizioso nono. A breve però la maggior parte dei piltoi metterenanno da parte il loro programma di lavoro comparativo per tentare un time attacck prima della sosta per il pranzo.

TUTTI FERMI AI BOX

Non siamo ancora entrati nel vivo dei test per la motogp in corso sulla pista del Ricardo Tormo a Valencia: l’asfalto infatti rimane ancora troppo freddo per poter girare ancora con scioltezza e realizzare tempi importanti. Pochi quindi i piloti che hanno provato a scendere in pista,  e quasi tutti sono pure caduti tra la curva 4 e la curva 10, particolarmente traditrice se la gomma non è nella finestra giusta della temperatura. Non è quindi ancora possibile perciò fare una classifica dei tempi, visto che  solo Jack Miller è riuscito a fare un giro cronometrato finora. Proprio ieri proprio alla curva 10 del circuioto  di Valencia erano caduti in fallo sia Valentino Rossi che Alvaro Bautista: ma se il primo non ha portato alcun danno di rilievo, non così lo spagnolo che ha invece riportato una brutta botta alla schiena che oggi non gli permetterà di prendere parte ai test di Valencia. 

TUTTI IN PISTA

Tra i grandi protagonisti attesi a minuti al via di questa seconda giornata di test per la Motogp sul circuito del Ricardo Tormo, ci sarà ovviamente Maverick Vinales, che nella giornata di ieri ha segnato pure il tempo migliore della giornata, battendo i precedenti record di Marquez e Zarco. Il crono è stato però realizzato con la moto del 2017, la stessa utilizzata nel weekend  precedente al Gp di Valencia, ove però lo spagnolo era ben lontano da toccare tale tempi. Proprio Vinales ha così poi descritto il suo programma di lavoro: “Abbiamo provato diverse cose, alcune positive ed altre negative, ma abbiamo fatto un buon lavoro con un set-up da gara. Alla fine poi abbiamo fatto il 'time attack' ed è venuto fuori anche un bel tempo. Mi sento di nuovo a mio agio sulla moto dopo un weekend in cui mi veniva quasi da piangere perché non capivo come mai non riuscissimo ad essere veloci con la moto. La nuova carena lavora bene, mi piace. Ma la dovremo riprovare a Sepang ed anche nei test successivi". Diamo ora il via alla seconda giornata di test: si parte!

IL PROGRAMMA DI LORENZO

Tra i protagonisti più attesi oggi nella seconda giornata del test per la Motogp della prossima stagione a Valencia vi è ovviamente la Ducati e con lei anche il maiorchino Jorge Lorenzo, che dopo un avvio di stagione avvero difficile, è riuscito finalmente a emergere sulla desmo solo nella parte finale del Mondiale. Tante infatti sono le novità portate a Valcenia dalla casa dei Borgo Panigale, dalla nuova sella fino a alcune novità di peso sul telaio: il programma per entrambi gli alfieri quindi prevede continui test comparativi tra le due moto 2017 e 2018. Proprio al termine della giornata di ieri è stato appunto Lorenzo ha fare il sunto dei suoi test: “Le mie sensazioni non hanno niente a che vedere con quelle dello scorso anno, sono in grado di girare molto più velocemente adesso. Abbiamo un telaio nuovo in parte. Abbiamo una nuova forcella, che al momento però non offre nessun punto positivo. Abbiamo fatto molte prove per cercare la strada giusta per la moto del 2018. Domani continueremo a fare il confronto con quello che abbiamo usato fino ad ora per vedere dove migliorare, concentrandoci sul miglioramento della moto al centro della curva e addolcendo il motore. Per il momento non aiuta a girare meglio, ma è ancora presto e le modifiche importanti verranno in seguito". Ricordiamo infatti che le prossime prove ufficiali per la prossima stagione della Motogp saranno previste a fine gennaio a Sepang.

ULTIMA GIORNATA DI PROVE

La Motogp e i suoi protagonisti tornano in pista a Valencia oggi mercoledì 15 novembre 2017 per disputare la seconda e  ultima giornata di test al circuito del Ricardo Tormo. Oggi quindi gli appassionati dovranno dire arrivederci al circus della classe regina che ritornerà solo a fine gennaio 2018 per  la sessione di  prove a Sepang in Malesia. Prima però di saltare tutti i piloti attesi nel prossimo campionato mondiale andiamo a  vedere come si configura il programma di questa giornata, ricordando anche le modalità attraverso cui assistere ai test di Valencia e che cosa è successo ieri in pista al Ricardo Tormo.

ORARIO, INFO DIRETTA TV E STREAMING VIDEO

Non vi saranno sorprese  rispetto alla giornata di ieri per questa seconda giornata dei test della Motogp: partenza alle ore 10.00 e bandiera a scacchi attesa per le ore 17.00, con una piccola pausa per il pranzo dalle ore 13.00 alle ore 14.00. L’intera giornata di prove a Valencia sarà visibile in diretta tv su Sky, con appuntamento a partire alle ore 10 al canale Sky Sport Motogp HD (numero 208 del telecomando). Confermata quindi la possibilità di seguire l’evento nella sua interezza, commentato dalle voci di Guido Meda e Mauro Sanchini in diretta streaming video tramite il servizio Sky Go, riservato però ai soli abbonati. 

COSA E' SUCCESSO NELLA PRIMA GIORNATA

Come al solito risulta difficile dare un giudizio univoco su quanto fatto dai piloti e dalle varie scuderie in una giornata di test: ogni box e ogni centauro infatti segue un programma personalizzato di prove e confronti tra la moto della passata stagione e le novità in elaborazione per la prossima, i di cui dettagli tecnici chiaramente rimangono segretissimi. Nel complesso comunque possiamo vedere che le Honda di Marquez, campione del Mondo della Motogp, che di Pedrosa, rimangono nettamente le più competitive, come pure le Ducati di Dovizioso e  Lorenzo, che pure hanno messo in pista qualche dettaglio nuovo in vista della stagione 2018. Si è lavorato alacremente anche in casa Yamaha: sia Valentino Rossi che Maverick Vinales hanno messo in pista a Valencia nella prima giornata di test delle moto “ibride” con elementi della moto 2017 assieme a elementi del tutto nuovi. Una delle novità più importanti portate a Valencia dalla casa del diapason è poi il motore, che ha dato ottimi risultati specialmente con lo spagnolo, il più veloce alla bandiera a scacchi ieri. Altre conferme arrivano poi dalla Yamaha di fabbrica di Zarco, tra i più veloci della sessione, mentre hanno realizzato tempi molto importanti anche Alexis Espargaro e Miller. Tra i rookies poi dobbiamo evidenziare il grande lavoro fatto nella giornata di ieri dal campione della Moto 2 Franco Morbidelli, che rivelatosi anche tra i stakanovisti della pista, ha segnato un ottimo 18^crono a circa due secondi da Vinales. 

CLASSIFICA FINALE DEI TEMPI

1
93
M. MARQUEZ
1:30.033
2
26
D. PEDROSA
+0.403
3
5
J. ZARCO
+0.406
4
99
J. LORENZO
+0.501
5
25
M. VIÑALES
+0.607
6
35
C. CRUTCHLOW
+0.621
7
46
V. ROSSI
+0.691
8
43
J. MILLER
+0.827
9
29
A. IANNONE
+0.844
10
41
A. ESPARGARO
+0.856

CLASSIFICA DEI TEMPI, MATTINO

1
 
M. MARQUEZ
1:30.288
2
 
J. ZARCO
+0.151
3
 
J. LORENZO
+0.246
4
 
C. CRUTCHLOW
+0.366
5
 
A. IANNONE
+0.589
6
 
A. ESPARGARO
+0.601
7
 
D. PEDROSA
+0.747
8
 
P. ESPARGARO
+0.812
9
 
B. SMITH
+0.914
10
 
M. VIÑALES
+0.937
© Riproduzione Riservata.