BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL MOSTRO DI FIRENZE/ La fiction di Fox Crime dalle due anime in cerca di verità

Pubblicazione:

MostroFirenze_R375.jpg

Ciononostante Il Mostro di Firenze ha un’altra anima, legata alla sua natura di produzione spettacolare che si nutre dei generi della tv. I sei episodi, infatti, - come suggerisce lo stesso Grimaldi - tracceranno un percorso che attraverserà vari “colori del buio”: non solo il giallo - la detection - che impone una ricerca che termina con la scoperta del colpevole, o il thriller, ma anche il giudiziario e il melodramma familiare.

 

Il Mostro di Firenze vive dunque due vite: da un lato, si appropria necessariamente di consolidati elementi di genere (narrativi e figurativi) come lacrime, autopsie, spari e tracce di sangue. Dall’altro non rinuncia a entrare nel solco della tradizione dell’audiovisivo civile e di qualità (lo stesso Ennio Fantastichini, Bebo Storti e Aurelio Grimaldi in questo senso fungono quasi da testimonial).

 

In tal senso si può ipotizzare che la serie, nelle prossime puntate, riattivi la memoria del telespettatore riguardo ad alcune operazioni di ricostruzione delle medesime vicende che Rai Tre ha effettuato con trasmissioni come Un giorno in pretura nel 2002 e Blu Notte nelle stagioni 2003 e 2004.

 

L’influenza effettiva che questi programmi hanno avuto sull’impostazione della serie sarà valutabile con il proseguire delle puntate, sembra tuttavia davvero ipotizzabile che, come quelli, la serie di Fox Crime abiti con agio il buio ma metta in scena l’appassionata e dolente ricerca della verità.

 

(Andrea Favazzo)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.