BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPOT/ Dustin Hoffman recita Leopardi, e di colpo gli Usa diventano provincia

Pubblicazione:

DUSTIN-HOFFMANr375.jpg

Un amico da Berlino mi segnala tramite Facebook il caso dello spot promozionale della Regione Marche che ha suscitato reazioni irritate di varie associazioni locali e persino di Mina su La Stampa. Ma che sta spopolando in tutto il mondo su You Tube. Il suo amaro commento è che l’Italia, anche in questo tipo di manifestazioni, appare un paese sempre più provinciale. Dopo un rapido approfondimento della questione, scopriamo che non possiamo proprio dargli torto.

 

Nel filmato si vede Dustin Hoffman che, sul palco di un teatro vuoto, si sta esercitando a leggere i versi dell’Infinito di Leopardi, incespicando nell’italiano e maledicendosi ogni tanto per la propria cattiva pronuncia. In dissolvenza, e in sincrono con i versi splendidi anche se così maltrattati, compaiono immagini di una delle più belle e poco conosciute regioni d’Italia. Sull’ultimo verso  “e il naufragar m’è dolce in questo mare” (accompagnato da un respiro di sollievo, perché alla fine Dustin sembra avercela fatta…) compaiono per contrasto dolci e quiete colline verdi.


Lo spot è un capolavoro di antiretorica: la scelta di un attore straniero e famoso che si impegna allo stremo in una pronuncia impossibile esprime tutto il profondo desiderio di conoscere e abbracciare un così grande patrimonio di bellezza. La strategia creativa è indovinatissima, perché ci allontana mille miglia dalla solita asfissiante retorica degli spot turistici, e persino da una onorevole performance di un qualsiasi famoso attore italiano, che non avrebbe invero nulla di sorprendente.

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO
 



  PAG. SUCC. >