BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LE IENE SHOW/ Lucci è una iena: provate a intervistarlo...

Pubblicazione:

EnricoLucci_R375.jpg



Chiedo l’intervista. La pregusto, mi preparo... Ma qui arriva la sorpresa: l’intervista si può fare a patto che sia registrata e lui possa rileggerla con calma. Niente di esagerato se si trattasse di un ministro, di un diplomatico, di un pentito di mafia che parla per la prima volta. Ma Lucci? Perché tutte queste condizioni, queste cautele? Proprio lui che ha fatto la sua fortuna con le improvvisate a ingenue ragazzotte...

Se le vittime designate dovessero firmare la liberatoria per la messa in onda, come finirebbero i suoi servizi? Qualcun altro ha accettato quelle clausole ipergarantiste. Io non me la sono sentita e ho rinunciato. Ma certamente, lo scafatissimo Lucci non sceglierà quello che James Reston, mitico direttore del New York Times degli anni ’70, ha descritto come «l’ultimo rifugio dei mascalzoni: accusare l’ufficio stampa».



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.