BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ANNOZERO/ Youtube, video: insulti e scontro a Annozero tra Travaglio e Porro

Pubblicazione:

annozero_travaglio_marco_R375.jpg

ANNOZERO SCONTRO TRAVAGLIO PORRO - Alla fine ha vinto ancora lui. I dati auditel danno ragione a Michele Santoro e al suo programma Annozero. Ieri oltre 4 milioni di persone hanno visto la puntata dedicata al caso Bertolaso. E se si pensa che su Rai Uno c'era il festival che ha catalizzato l'attenzione di oltre 10 milioni di telespettatori, il risultato è più che buono.

 

E nella puntata di ieri sera di Annozero non è mancata una furibonda lite con qualche insulto tra Marco Travaglio e Nicola Porro. Annozero era dedicata al caso Bertolaso, Norma Rangeri, giornalista de Il Manifesto, ha cominciato ad accusare i malcostumi della politica italiana. Maurizio Belpietro, direttore di Libero ha a quel punto posto una domanda a tutti gli ospiti di Annozero: e se Bertolaso fosse stato incastrato? Poi ha chiamato in causa Travaglio, ricordando quanto aveva detto poco tempo prima: non è stato dimostrato che Bertolaso “abbia consumato”.

Dal canto suo Travaglio ha detto: “Vorrebbe dire che ci troviamo di fronte a un incapace assoluto, che è ancora peggio”. A detta di Travaglio si domanda: possibile che Bertolaso non fosse in grado di sapere con che gente aveva a che fare? A questo punto è intervenuto Nicola Porro, vicedirettore de Il Giornale, che ha detto: “Travaglio, sarà capitato anche a te di frequentare persone che non si sarebbe dovuto frequentare”. “Assolutamente no” è stata la piccata risposta di Travaglio.

A quel punto Porro ha però avvertito Travaglio. “Stai attento”. “Il moralismo sulle persone che si frequentano non è da augurare a nessuno”. Travaglio per tutta risposta ha detto: “Non accetto questo tono intimidatorio. Io non sono il capo della Protezione Civile. Io non distribuisco denaro pubblico”.

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SULLA LITE TRA TRAVAGLIO E PORRO AD ANNOZERO CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO



  PAG. SUCC. >