BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VIDEO ALICE IN WONDERLAND/ Sapete perché Tim Burton ha scelto l'arancione per i capelli del cappellaio matto?

Pubblicazione:

cappellaio-mattoR375.jpg

ALICE IN WONDERLAND - Uscirà il 3 marzo 2010 Alice in Wonderland (la première mondiale si è tenuta  in Inghilterra, a Londra, il 25 Febbraio 2010), la reinterpretazione onirica e "goticheggiante" di Tim Burton de Alice nel Paese delle Meravilglie di Lewis Carroll. Con un cast d’eccezione - Johnny Depp, Mia Wasikowska, Anne Hathaway, Helena Bonham Carter e Crispin Glover – il nuovo lavoro in 3d di Tim Burton, con tecnologia performance-capture e riprese live-action è destinato quasi certamente al successo.

 

 

ALICE IN WONDERLAND E LA REGINA ROSSA – A quanto riferisce il sito internet specializzato cinebolg.it, la regina rossa di Alice in Wonderland è stata disegnata da Tim Burton che si è ispirato a a Bette Davis. Osservando attentamente la regina rossa di Alice in Wonderland si nota, effettivamente, una certa somiglianza.

 

 

ALICE IN WONDERLAND E I CAPELLI DEL CAPPELLAIO MATTO – In molti si saranno domandati perché i capelli del cappellaio matto di Alice in Wonderland siano arancioni, e non bianchi come Alice nel Paese delle Meraviglie della Disney ha fatto in modo che venissero ricordati nell’immaginario collettivo. Ebbene, Tim Burton sembra che abbia voluto omaggiare l’attività dei cappellai del XIX secolo. Questi, per trattare il feltro, dovevano utilizzare il mercurio. Il quale aveva la caratteristica di provocare ingenti danni celebrali e mutare il colore dei capelli in arancione. Dal momento che i cappellai spesso provano su loro stessi i cappelli che realizzavano, all’epoca non era cosa rara imbattersi in personaggi del genere.

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO

CON IL TRAILER  DI ALICE IN WONDERLAND DI TIM BURTON,

CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO



  PAG. SUCC. >