BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GOSSIP GIRL/ Ritorna la patinata elite newyorkese tra glamour scandali e (poco) studio

Pubblicazione:

Gossip_Girl_3_R375.jpg

 

La serie è tratta dalla collana di romanzi di Cecily Von Ziegesar, autrice americana che racconta le vicende dei ricchissimi allievi di un liceo newyorkese basandosi sulla propria personale esperienza: sono storie così lontane dalla vita di un qualsiasi studente di una classe sociale media delle nostre città da sembrare quasi inverosimili.

 

Invece, un fondo di verità c’è (basti pensare alle storie delle ereditiere americane), ma è accompagnato da una buona dose di esagerazione a volte ironica (soprattutto nel personaggio di Blair, circondata da una “corte” quasi principesca e a tratti ridicola) che aiuta a prendere meno sul serio certe situazioni.

 

Chi ha seguito la serie, non può non tirare un sospiro di sollievo sapendo che, nella terza stagione ora in onda su Mya, Serena & company hanno finalmente 18 anni: anche se le storie non cambiano, perché si può facilmente immaginare dal primo episodio che feste, conflitti, dispetti, storie d’amore e di sesso verranno semplicemente spostati dal liceo al college, almeno adesso i ragazzi sono anagraficamente un po’ più vecchi.

 

Il loro stile di vita, infatti, sembrava – oltre che esagerato in sé – dei tutto sfasato rispetto alla loro età. Il sospetto che affiora in noi spettatori, è che questi personaggi non siano altro che icone di uno stile di vita invidiato ma inconsistente, condiviso da giovani e adulti, che non cambiano mai perché in fondo sono chiusi in una bolla di cristallo che li porta lontani dalla vita reale.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> PER CONTINUARE LA LETTURA DELL'ARTICOLO SU GOSSIP GIRL



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >