BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SISSI/ La storia della principessa Sissi d'Austria, la "Lady D" dell’Ottocento che rivoluzionò la corte

Pubblicazione:

sissiR375_01mar10.jpg

 

Qui comincia la vera storia della bellissima principessa destinata a divenire l’imperatrice d’Austria. Nel viaggio di “presentazione” fra i due eredi (Elena e Francesco Giuseppe) accadde l’imprevisto. Francesco Giuseppe si invaghì della sorellina di Elena, Elisabetta, Sissi appunto. Programmi scombinati, imbarazzi, pressioni conseguenti. Nulla da fare, il principe aveva deciso: avrebbe portato la vivace principessina al trono d’Austria. Più facile a dirsi che a farsi per la bella Sissi. Anch’ella invaghitasi del principe dovette però passare le pene dell’inferno per “aggiornarsi” sui modi da tenere a palazzo. Corsi di Francese, Italiano, galateo d’alta aristocrazia e via dicendo. In tutto questo l’impressione crescente in Sissi che sebbene ella fosse di nobili natali ben altro  occorreva per osare entrare a far parte della vita di corte.

Tale disagio, unito al non facile atteggiamento dimostrato nei suoi confronti da parte della regina madre, l’imperatrice Sofia d’Austria, contribuì in maniera piuttosto evidente a procurarle squilibri psichici e una grave malattia ai polmoni dalla quale riuscì a scampare quasi miracolosamente. Sissi divenne ben presto reattiva a qualsivoglia formalità eccessiva di corte, creando numerosi imbarazzi nella vita a palazzo, ma altrettante approvazioni a livello popolare. La sua filantropia la rese infatti ben presto amata e famosa fra le fila del popolo tedesco.

 

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO, CLICCA SUL SIMBOLO ">>" QUI SOTTO



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >