BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LORENZO CRESPI/ Il tormentone Crespi ha condizionato anche la puntata di ieri di Ballando con le stelle

Pubblicazione:

crespi_titova_BallandoR375.jpg

Mentre la Titova, a causa dell’assenza di Lorenzo Crespi deve fare praticamente solo da spettatrice, parte dunque il televoto. Nel frattempo partono i semifinalisti, con un charleston. Buona la prova di Barbara De Rossi, ottima quella della Valanzano, seguono Ron Moss e Veronica Olivier. Ma la prova non è finita, perché ai ballerini tocca la prova che consiste nel ripetere un ballo mai provato prima, su una base musicale anch’essa inedita. E si tratta di un pezzo di disco dance.

Arriva il risultato del televoto: passano Raz Degan, Margherita Granbassi, Stefano Masciolini e Stefano Pantano.

ANCORA LORENZO CRESPI - Si riapre la vicenda di Lorenzo Crespi, o meglio la trasmissione ricomincia a parlarne, tornando sul suo abbandono. Il motivo è che lo stesso Crespi si è rifatto vivo con un messaggio: «non ero tornato in tv per due anni e ora che sono tornato ottengo questo trattamento … siamo accoppiati tutti a dilettanti che si passano per ballerini professionisti, ma non è vero. Ci mandano allo sbaraglio». Costernazione nella giuria e nel pubblico, non sappiamo se nel pubblico a casa. Ha un bel difendere i ballerini di Ballando con le stelle, Milly Carlucci; ma il comportamento di Lorenzo Crespi viene giudicato, anche alla luce degli rvm che la regia manda in onda, inammissibile per un professionista.

 

Clicca >> qui sotto per continuare la lettura dell’articolo su Ballando con le stelle

 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >


COMMENTI
07/03/2010 - Tutto molto confuso! (M.Rita Bianco)

E' risaputo che i programmi oggi presentano come elementi fondamentali per l'audience lo o gli scontri. La vicenda Crespi é molto confusa. Da ciò che si é visto ieri non si capisce perché un elemento così sgradevole e scorretto in tutti i sensi e con tutti, sia stato mantenuto nel programma. Forse Ballando con le stelle é un programma di aiuto per VIP in declino? Il buon samaritano dice: Crespi é da aiutare! Nelle sedi adatte e se vuole, visto che non é più un bambino! Se ciò che abbiamo visto é realtà, Crespi era da eliminare e da sostiuire. Punto. Il bonismo non é carità né correzione. Se Crespi ha recitato una parte per l'audience...é stato bravo, anche se di un'antipatia unica!