BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LORENZO CRESPI/ Il tormentone Crespi ha condizionato anche la puntata di ieri di Ballando con le stelle

Pubblicazione:

crespi_titova_BallandoR375.jpg

Lorenzo Crespi, infatti, non ha spiegato né alla propria partner, Natalia Titova, né al pubblico perché si è comportato così. Ma allora perché Crespi, che è noto per il suo pessimo carattere, è stato ammesso in trasmissione, si chiedono tutti? Per dargli una chance, lascia capire la Carlucci; «Crespi è un ragazzo da aiutare», nota Lamberto Sposini in giuria. Domanda: serviva proprio la trasmissione, e ore di programma per capirlo?

MASCIOLINI E DEGAN SEMIFINALISTI - Il programma, fortunatamente, va avanti. Si prosegue con gli spareggi e con le prove dei semifinalisti. La giuria premia Ronn Moss e Sara Di Vaira, che vincono i 20 punti bonus per la settimana prossima. Raz Degan piglia i 41 punti totalizzati dal ballerino per una notte

Massimiliano Rosolino, in coppia con la Titova. Alla fine, la manche finale decreta chi saranno i semifinalisti tra Raz Degan, Margherita Granbassi e Stefano Masciolini. Si chiude il televoto e una serata - faticosissima per tutti - decreta chi saranno i semifinalisti: Raz Degan e Stefano Masciolini. Si chiude anche la stanca parentesi di Lorenzo Crespi? Ne dubitiamo.

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
07/03/2010 - Tutto molto confuso! (M.Rita Bianco)

E' risaputo che i programmi oggi presentano come elementi fondamentali per l'audience lo o gli scontri. La vicenda Crespi é molto confusa. Da ciò che si é visto ieri non si capisce perché un elemento così sgradevole e scorretto in tutti i sensi e con tutti, sia stato mantenuto nel programma. Forse Ballando con le stelle é un programma di aiuto per VIP in declino? Il buon samaritano dice: Crespi é da aiutare! Nelle sedi adatte e se vuole, visto che non é più un bambino! Se ciò che abbiamo visto é realtà, Crespi era da eliminare e da sostiuire. Punto. Il bonismo non é carità né correzione. Se Crespi ha recitato una parte per l'audience...é stato bravo, anche se di un'antipatia unica!