BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TV/ Ieri Saranno Famosi, oggi Amici di Maria De Filippi: sempre meno “talent”, sempre più show

Pubblicazione:

defilippi_amiciR375_20gen09.jpg

Amici di Maria, per mia mamma è la denominazione di un gruppo di preghiera devoto alla Madre di Gesù, mentre per Mediaset è la gallina dalle uova d’oro per gli ascolti, più del re Mida Gerry Scotti. Quel che Maria De Filippi cova è sempre al top degli ascolti: il programma che prende il suo nome, C’è posta per te, Uomini e donne. Quest’anno sarà un’ospite del Festival di Sanremo, dove Bonolis vuole solo numeri uno.

Amici di Maria è ormai un marchio, un brand, affermato che vende anche felpe e cd musicali. Scialla è la fatica musicale dei protagonisti di questa nuova serie, scaricabile da internet, è andato in testa alle classifiche con tre brani. L’idea è semplice, nasce da Fame-Saranno famosi, serial tv americano, per prendere una propria identità e connotazione. La De Filippi donna dalla voce e dall’aspetto mascolino ha inscenato un vero e proprio talent show visto da donne, ragazzi, giovani ed adulti. La puntata d’esordio di mercoledi scorso ha avuto 5.600.000 spettatori con più del 26% di share, mentre la fascia pomeridiana quotidiana si attesta sopra il 22%.

 

La formula è semplice, dopo il casting (che è una fonte anche quella di ascolti) si sono formate due squadre, i bianchi e i blu, i cui componenti apprendono dai professori nozioni di ballo e di canto. Alla fine ne resterà uno, che vincerà, e lo svolgimento nei mesi di ciò è la parte talent, mentre la parte show è un reality in cui i ragazzi parlano, amoreggiano e litigano tra loro.

La scenografia è ottima, una pista da ballo in parquet ben illuminata a forma di arena con il pubblico scatenato. Maria De Filippi ha il compito di stemperare, di intervenire e dare il la alle situazioni. Ci riesce molto bene, con il suo fare garbato e mascolino fa sia la madre che il padre. Altro compito è quello degli insegnanti che dovrebbero con l’esperienza professionale personale insegnare ai ragazzi a ballare, cantare ed altro.

 

E qui casca il reality show come se fosse una ghigliottina, in quanto in alcuni momenti sembra di essere all’Isola dei famosi per il litigioso chiasso dei partecipanti e gli scontri polemici con gli insegnanti.

Passino gli scontri verbali tra ragazzi (la tv ci ha abituato ad altro) ma il poco rispetto e le contestazioni nei confronti degli insegnanti sono inammissibili. Che bella scuola dove i professori vengono contestati e rimbeccati! Un bell’esempio per i giovani telespettatori. L’aspetto educativo dovrebbe essere salvagurdato in qualche modo.

È chiaro che ci sono professori e professori e qui alcuni sono delle caricature, ma lo show deve continuare e ben vengano gli scazzi alimentati ad arte dagli autori. La rissa fa sempre audence.

 

Una proposta per la De Filippi, una brand extension del programma potrebbe essere un fotoromanzo settimanale un po’ a colori, un po’ in bianco e nero.



© Riproduzione Riservata.
 

COMMENTI
22/01/2009 - AMICI! andate a ballare prima di giudicare! (maria Regalia)

Ma che tristezza chi deve dir sempre la sua giudicando qualcosa che non ha mai vissuto di persona nella sua vita!E' vero che in AMICI ci sono dibattiti tra prof e prof o prof e allievi non proprio edificanti, ma il programma non è solo questo! E la fatica che ciascun allievo e professionista fa per dare 5 MINUTI DI EMOZIONE e MAGIA agli spettatori è quella che realmente vale la pena di considerare e apprezzare! Perchè sempre a criticare maria de filippi? Per il suo INNEGABILE carisma? è vero:può piacere o no..ma rimane pur sempre 1DONNA capace, intelligente e sensibile, altrimenti non avrebbe tutto il successo che ha!(nonostante alcuni programmi siano veramente da far cadere le braccia, lei non fa altro che AMPLIFICARE ciò che nel privato, chiunque, più o meno, vive! Chissà perchè quando si vedono queste cose fatte e dette a TEATRO tutto va bene...ma in TV no...per me, CATTOLICA ATTRICE E PERFOMER Di TEATRODANZA PROFESSIONISTA che vivo anche l'aspetto del FARE SPETTACOLO, non solo di FRUIRLO, tali differenze non sono poi così grosse!)ripeto,che tristezza...a chi ha scritto l'articolo dovrebbero dargli un sussidio per fare un mese in sala da ballo e sala prove..forse, sudando un pò potrebbe vedere con più obiettività e meno pregiudizio e quindi, REALMENTE vagliare tutto e trattenere ciò che vale..anche nei programmi della De Filippi!

 
21/01/2009 - Relativismo esponenziale! (Bruno Bartolomei)

Più che il Saranno mi piace il "SONO DIVENTATI FAMOSI" e più che altro vogliono continuare ad esserlo e mi riferisco alla coppia De Filippi-Costanzo che con le loro pluriennali e multiformi trovate anticonformiste hanno omologato nei loro programmi personaggi veramente "esemplari sotto molti punti di vista", infatti più d'uno sono diventati anche deputati parlamentari, citiamone uno per tutti l'Onorevole Luxuria le cui qualità sono diventate note a tutto il Paese. Tutto questo è molto bello e riempie di gioia più che i giovani che partecipano a questi programmi, lor signori che fanno quattrini in abbondanza.