BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LE SEGRETARIE DEL SESTO/ Trama prima puntata, 25 ottobre: quattro segretarie in guerra per lavoro e amore

Pubblicazione:

lesegretariedelsesto_castR375.jpg

Le segretarie del sesto, anticipazioni trama prima puntata, 25 ottobre, Italia 1 ore 21.30 – Sono quattro donne forti, passionali e determinate, ma allo stesso tempo nevrotiche e fragili. La loro storia è raccontata in Le segretarie del sesto, miniserie in due puntate, in onda stasera, domenica 25 ottobre e domani, lunedì 26 ottobre, in prima serata su Rai Due.

Una fiction brillante, con i toni della commedia, che racconta le donne nel mondo del lavoro, alle prese tra la carriera e famiglie da far funzionare. Ma talvolta l’ambizione, i tradimenti e gli intrighi mettono i bastoni tra le ruote e creare situazioni che possono oscillare tra il comico e il drammatico.

 

Le segretarie del sesto, il cast - Claudia Gerini è Agnese. Tre figli e marito disoccupato a carico, sempre di corsa, sempre più stressata.

Micaela Ramazzotti è Giovanna. Lavoratrice precaria, esperta in informatica, è perdutamente innamorata del suo capo, Sabelli.

Antonia Liskova è Miranda. Fredda e ambiziosa in ufficio, profondamente infelice nella vita privata. E' sposata con un uomo che la tradisce.

Tosca D'Aquino è Costanza. Cinica, ambiziosa e sola. E' la segretaria e amante segreta del direttore, il dott. Verbieri.

Franco Castellano è Romeo. Ex dipendente di un negozio di abbigliamento, ora disoccupato, corre in aiuto dell'amica Agnese fingendosi un ispettore aziendale.

Fabio Troiano è Sabelli. Manager affascinante e senza scrupoli, sposato con una donna molto influente.

Marco Falaguasta è Guido. Pubblicitario, disoccupato da un anno, è il marito di Agnese.

 

Le segretarie del sesto, trama prima puntata, 25 ottobre, Italia 1 ore 21.30 - Sembra proprio una normale giornata d’ufficio quella che vede Agnese, Miranda, Giovanna e Costanza arrivare come ogni mattina nel grande palazzo della compagnia d’assicurazioni nella quale lavorano. Affannate, in perenne ritardo davanti agli ascensori, gli occhi gonfi di sonno, lucidalabbra passati all’ultimo minuto, saluti, efficienza ostentata. Insomma proprio una giornata normale, ma in realtà non lo è. Intorno a loro sta accadendo un terremoto: il capo, il potente direttore Verbieri è costretto, per ragioni personali, a lasciare il timone del comando e a ritirarsi prima della scadenza del proprio mandato.

 

Ciò da origine ad una battaglia intestina per la successione a cui partecipano tutti gli alti dirigenti pronti ad usare ogni mezzo per raggiungere il proprio scopo: l’ambiguo e affascinante dott. Sabelli sposato ad una donna potente e molto influente, il cinico dott. Schisa implacabile mastino dai modi bruschi e il placido dott. Campagna solitamente schivo e riservato. Anche le segretarie, sentendo vacillare la propria posizione all’interno dell’azienda, sono tutte sul piede di guerra: Miranda che vive un matrimonio infelice con un marito fedifrago e senza il conforto di figli; la buffa Valeria, bruttina e timida, eternamente single e vessata dal suo capo ringhioso.

 

L’infaticabile Agnese madre di tre figli e moglie di un pubblicitario disoccupato da un anno, Guido, che corre a perdifiato tutto il giorno per tappare le falle che si creano nella sua disordinatissima organizzazione familiare e la povera Giovanna, precaria, esperta in informatica, dalla vita sentimentale confusa e segretamente innamorata dell’inavvicinabile Sabelli, sotto la stretta "sorveglianza" del vicino di casa Giacomo, grande amico e infatuato di lei.

 

Su tutti veglia la potente segretaria del dottor Verbieri, Costanza, sua factotum, amante segreta, alter ego da quasi quindici anni. Tutte quante pur di garantirsi un futuro tranquillo e il posto sicuro si rendono disponibili alla lotta per conto dei loro superiori. Agnese arriva persino a convincere il suo vecchio amico Romeo, in cerca di un impiego, a recitare la parte di un improbabile ispettore mandato dalla sede principale di Milano a controllare le malefatte di chiunque. In questo modo è convinta che tutti sparleranno di tutti e che Romeo, in cambio dell’assunzione, andrà a riferirle i pettegolezzi che raccoglierà in giro, pettegolezzi che a sua volta lei utilizzerà per mantenere il proprio impiego a scapito di altri.

 

Anche Miranda inizia a giocare sporco per aiutare il suo capo, ordisce una macchinazione ai danni di Schisa coinvolgendo la candida Giovanna facendole credere di essere ricambiata nei suoi sentimenti dal cinico ed egoista Sabelli. Perfino la distaccata Costanza inizia a fare i conti con le vere ragioni che hanno spinto il suo capo e amante a chiedere un pensionamento tanto anticipato quanto misterioso.

 

Clicca qui per vedere il video con le anticipazioni di Le segretarie del sesto



  PAG. SUCC. >