BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NEW MOON/ Italia terra dell’amore di Edward e Bella in New Moon, impossibile eppure possibile

Pubblicazione:

newmoon2_bella-edwardR375_3giu2008.jpg

Ormai c’è poco da sviscerare e da dire che non sia già noto. Di New Moon, s’intende, film atteso per il 18 novembre (attenzione, non più per il 20), tratto dal romanzo dell’americana Stephenie Meyer e secondo di quattro che fanno parte della quadrilogia sull’amore impossibile eppure possibile tra una teenager di nome Bella Swan e di un suo coetaneo (più o meno) vampiro di nome Edward Cullen.

Gli scatti rubati sul set sono stati rubati e hanno già circolato ampiamente su rete e carta stampata. Fantasticherie sull’amore anche fuori dal set tra i due protagonisti, i nuovi teen idol Kristen Stewart e soprattutto Robert Pattinson, sono già state tessute (da blogger, fan, magazine). Un primo assaggio del film (un extended version del trailer) è già stato dato in pasto al pubblico dai due di cui sopra oltre che dal terzo incomodo, Taylor Lautner (alias Jacob Black, l’amico licantropo di Bella), all’ultima edizione degli Mtv Video Award tenutasi poco tempo fa a New York.

 

Ma qualcosa ancora c’è a tenere desta l’attenzione sul film più “saputo” ancor prima che esca nelle sale degli ultimi tempi.

Innanzitutto un suo passaggio all’imminente Festival del Cinema di Roma (dal 15 al 23 ottobre): i festivalieri che accorreranno si godranno, nell’ambito di un evento speciale dedicato dalla kermesse alla pellicola, i primi 20 minuti dell’ultima fatica di Chris Weitz (La bussola d’oro; regista di Twilight, tratto dal primo romanzo della saga e uscito con enorme successo l’anno scorso sempre in novembre, era la Catherine Hardwicke di Thirteen).

Poi, le straordinarie immagini che da poco circolano in rete e pubblicate dal sito del Los Angeles Times che ritraggono i nostri eroi al lavoro sul set del film (vedi http://photos.latimes.com/backlot/gallery/robert-pattinson/2009/9/9/New_Moon-317_robert_pattinson).

 

Tra le chicche più attese dalla visione di New Moon, il “capitolo italiano” del film, ovvero quello, nella seconda parte della storia, in cui Bella si precipita in quel di Volterra con la sorella di Edward, Alice (Ashley Greene), per salvare il suo amato. Il quale, credendo che Bella abbia trovato la morte dopo un volo da una scogliera (morte cercata perché all’inizio del film lui la lascia per non rischiare di mettere ulteriormente in pericolo l’incolumità della ragazza con il suo stile di vita vampiresco), va a Volterra a cercare anche lui la morte svelandosi per quel che veramente è nel bel mezzo di una festa della città, al cospetto di moltissimi testimoni (i vampiri, nell’universo-Meyer, se si mostrano alla luce del sole hanno una pelle iridescente come se fosse ricoperta da infinitesimali scaglie di diamante).

 

E venendo così subitaneamente punito – con la morte, appunto – dai Volturi, sorta di famiglia reale dei vampiri nonché custodi del segreto della loro natura, di stanza proprio nella cittadina toscana.

Così è successo che per tre giorni dello scorso maggio troupe e parte del cast di New Moon abbia fatto armi e bagagli e sia volata in Toscana. Ma non a Volterra, con grande dispiacere dei volterrani (e conseguente querelle, di sindaco, ente turistico e soprattutto fan, doviziosamente riportata dai media). Bensì a Montepuciano, nella piazza centrale della quale è stata appositamente ricostruita una fontana per aderire alla descrizione della scena com’è nel romanzo (ma la fontana ora non c’è più perché i fan se la sono portata via letteralmente pezzo per pezzo).

E così è successo che la cittadina si è trasformata in set e che interminabili file di aspiranti comparse o semplici fan e curiosi abbiano intasato il borgo medievale.

 

La new entry nella storia dei Volturi è un’altra delle novità per cui guardare con interesse a New Moon. Tra i cattivoni infatti ci sono Michael Sheen (Aro), il Tony Blair di The Queen, una diabolica Dakota Fanning (Jane) e Cameron Bright (Alec), già inquietante, ancora bambino, in Birth – Io sono Sean, accanto a Nicole Kidman.

 

Infine, le note su cui si muoveranno Bella & Co. È stata infatti resa nota solo da due giorni la track list ufficiale della colonna sonora del film (già prenotabile su iTunes), di cui faranno parte ovviamente i Muse, band-ispirazione della Meyer (già presenti in Twilight), e Thom Yorke, leader dei Radiohead (anche loro già nella colonna sonora del film diretto dalla Hardwicke).

 

Nella pagina successiva il trailer e l’elenco completo dei brani. Buon ascolto, ma soprattutto buona visione.


Clicca qui sotto per continuare a leggere



  PAG. SUCC. >