BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

X FACTOR 3 LE PAGELLE/ Eliminata Chiara, Spandau Ballet e Jackson accendono il talent show

Pubblicazione:

xfactor3_spandauR375.jpg

 

X Factor 3, le pagelle – Ecco I voti ai protagonisti della decima puntata di X Factor 3 dell’11 novembre 2009

 

Mara Maionchi voto 8 – La Maionchi è stonata, ma sa ballare. E’ lei la vera “molleggiata”. Incredibile come riesce a propinare e a rendere credibili le bizzarre Yavanna.

Claudia Mori voto 7 – La signora del Molleggiato ha tra le mani il cavallo vincente Giuliano. Ne è consapevole e furbescamente dispensa complimenti a destra e a manca. Sa che deve avere dalla sua il pubblico se vuole portare a casa la vittoria. E si sa, davanti alla tv e a Natale (quando finisce X Factor) sono tutti più buoni.

Yavanna voto 8 -  Le fate pentite dalle virtù eclettiche (se la cantano e suonano che è un piacere), hanno reso omaggio al crollo del Muro di Berlino con Alexander Platz di Battiato. Un doveroso tuffo nella storia. Speriamo che non crollino anche i loro sogni di gloria canora.

Silver voto 5 – Stasera il Piersilver non era al massimo. Simpatico nell’esibizione di Tenco, ma nell’amarcord di Michale Jackson, la canzone non era proprio nelle sue corde. Va al ballottaggio finale. Rimandato.

Marco voto 9 – Il ragazzo della copertina della rivista accanto è il degno avversario di Giuliano per la vittoria finale.

Chiara voto 7 – Bellissima voce, ma è vittima dell’effetto “Sansone”: tagliati i capelli, ha perso l’X Factor. E’ debole la sua performance e va allo scontro finale subito dopo la prima manche. La elimina Morgan. Filisteo.

Giuliano voto 9 – A chi mi dice… che Giuliano vince X Factor 3 rispondo che potrebbe non sbagliare. Ha carisma, cuore e voce. Un bel mix per la conquista del premione finale.

Paola voto 7 – L’Orietta Berti del nuovo millennio con la “canna” pazzesca canta bene ma non graffia. Raccoglie le “Briciole” di Noemi e ce le ripropone in maniera abbastanza convincente. Ma è probabile che a 34 anni il suo sogno di cantare vada in…briciole?!

Morgan voto 6 – Truccato come una gitana, visti i tempi che corrono con trans e gay in prime time e non solo nei nostri palinsesti, chi ancora si dichiara uomo quantomeno si vesta da tale. Ha esordito nel suo ruolo di giudice dicendo di Paola: “questa ragazza ha una canna pazzesca”. Come quelle che si è fumato lui prima della puntata. Molto fumo, niente arrosto…

Francesco Facchinetti voto 5 – Ha accolto Amadeus al ritmo di “saltellare”, ma quando è toccato a lui saltellare sulle note di Michael Jackson è stramazzato al suolo. Il vecchio Capitano era più gagliardo. Più che Moonwalk ha fatto un Moon... fall.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
13/11/2009 - X FACTOR 3 LE PAGELLE (roberto manieri)

Spettabile redazione, ma chi le scrive queste pagelle? un ragazzino di 15 anni?? bravi!! continuate cosi che contribuite al massacro della cultura musicale dei giovani. Vi pego, se siete persone serie, di rispondere in modo esaustivo a questa domanda: che nesso c'è tra Orietta Berti" e Paola???? e ancor peggio: su quale base ( immotivata in questo articolo) date 5 ad un'artista con la voce indiscutibilmente ( a detta dei giudici della trasmissione) più bella che sia passata in questa edizione e che ha portato Byork su raidue sfidando i gusti banali e ipocriti di un consumismo degenerato? signori avete perso 32 lettori con un colpo solo ( vi facevo leggere da tutto il mio team)Bravi!! ma rispondetemi in modo convincente e ci recuperate ( sempre che vi interessi). saluti e buon lavoro. Roberto Manieri

RISPOSTA:

Caro Amico, reagiamo alle tue appassionate "provocazioni": Il primo: la similitudine con Orietta Berti è solo "fisica". Ci pare che ci stia tutta ( http://digilander.libero.it/orac/berti.jpg http://static.blogo.it/tvblog/xfactor1008.JPG ). E siamo sicuri che a Paola piacerebbe che si potesse estendere anche alla carriera, ma il tempo lo dirà... Il secondo: lungi dall'essere "cattedratici", vorremmo che tenessi presente questo: X Factor fin dal nome è un programma che vuole tirare fuori non solo le doti canore (eccellenti in quasi tutti i concorrenti) da chi vi partecipa, ma anche il quid (l'x factor) da cui nasce una stella. Vasco e Jovanotti sono "stonati", ma sono anche grandissime stelle. Proprio questo è stato anni fa uno dei dibattiti più interessanti ad Amici di Maria de Filippi. Da Silver si pretende questo, lo "shining" per dirla con Kubrick. E lui ce l'ha: vorremmo - però - vederla sempre brillare. Un saluto. La redazione