BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RISATE IN TV/ Mai dire Grande Fratello e Colorado figli di un dio minore. Il top resta Striscia la notizia

Pubblicazione:

Mai_dire_GFR375.jpg

In Mai dire GF, vengono identificati alcuni protagonisti che sono, volenti o nolenti, personaggi naturali, come ad esempio Maicol che viene prese in giro sia per il suo modo effemminato che per il suo comportamento fanciullesco. Oppure il grezzo tutto muscoli Massimo che si mangia 1kg. di pollo scondito e beve 8 litri d’acqua parlando in slang barese, o ancora la fisicata brasiliana Camila che si diverte a far ballare la balconata.

 

Niente di nuovo, i tre Gialappi usano degli errori, dei comportamenti, degli scivoloni linguistici e delle situazioni dei concorrenti per confezionare Mai dire. Se anche qui vi concentrate a sentire quello che gli autori dicono, senza guardare il video, vi accorgerete della vacuità, dell’inconsistenza, della banalità delle battute. Il contributo dei tre è inutile.

 

In coda al programma c’è Mai Dire Provini sempre con il commento del trio, anche qui inutile. Fossi in Mediaset manderei in onda un unico programma con il meglio dei personaggi della casa e i provini più esilaranti degli esclusi. Ecco alcuni esempi di provini che spopolano ora su Youtube:

 

-         Faccio bodybidink: sollevo anche sessanta pesi.

-         Il tuo motto? Otto? Motto. Morto? Motto! Ah motto. Il mio motto? Normale come sempre.

-         Che mestiere fai? Il Barrista. Con quante erre? Due.

-         Se fossi un personaggio storico chi vorresti essere? Maldini

 

È proprio vera la battuta di Marcello Marchesi: L’umanità è un personaggio umoristico.

 

Siamo tutti nel bene e nel male degli umoristi. E che cos’è l’umorismo? È la capacità di saper cogliere le nostre contraddizioni, incapacità e bizzarrie, non come qualcosa di smisurato, di categorico e di ultimo ma con una condiscendenza che le accoglie e ne prova compassione. È un altro modo di vedere, di giudicare e di agire. Guardarsi e guardare così fa sicuramente divertire.

 

PER GUARDARE IL VIDEO, CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >