BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANREMO/ Le pagelle del Festival

Pubblicazione:

Sanremo_AristonR375_17feb09.jpg

Ariston è il teatro della canzone italiana, peccato che come da tradizione italiana i biglietti per partecipare erano in mano ai bagarini con prezzi altissimi. Non muoiono neanche se li ammazzi. Voto 4

 

Bonolis è risorto dalle ceneri fumanti di Mediaset imponendosi. Furbo, furbissimo, ma anche bravo, bravissimo. Ha cavalcato bene l’onda dell’emozione e della futilità. Con Benigni nel girone dantesco della televisione. Voto 5

 

Canzoni. Decisamente brutte sia nei testi che nelle melodie. I critici musicali hanno bevuto alcol puro prima di scrivere le pagelle. Voto 3

 

De Filippi, la gallina delle uova d’oro di Mediaset forse cambierà pollaio. Dopo le playmate, a Sanremo una vera donna. Voto 5

 

Eleonora Abbagnato. Da etoile dell’Opera di Parigi a valletta di Bonolis cercando di farlo ballare sulle punte. Voto 5

 

Fornaciari Zucchero al Festival, cosa non si fa per i figli…. Voto 8

 

Gen rosso. Sia dal testo che dall’atmosfera creata con le luci rosse i tre, Pupo-Belli-Yossou N’Dour, sembravano il mitico gruppo musicale cattolico. Voto 2

 

Hotel. Avete provato a cercare camera a Sanremo nel periodo del Festival? Inutile, ma se qualche camera era libera bisognava pagare l’intera settimana. Voto 3

 

Italia. Marco Masini la massacra con la sua canzone. Vabbè che tutti possono esprimere la loro in libertà secondo Bonolis, ma poteva anche cantarla nel salotto di casa sua. Voto 2

 

Laurenti. Un critico tv l’aveva definito comprimario, ma è esploso come cantante. L’anno prossimo parteciperà a Sanremo nella categoria nuove proposte. Voto 8 (al cantante); Voto2 (al comprimario)

 

Modelli. Finalmente gli uomini oggetto e non solo le donne. Ma chi li ha scelti con il casting? Grillini ? Voto 5

 

Noia. Ha vinto su ciò che doveva essere il fulcro del Festival: la musica e le canzoni. Per fortuna che esistono cd e mp3 di altre canzoni. Voto 8 (a queste ultime)

 

Omosessuali. Una canzone, un movimento contro la canzone. Mai se n’era parlato così in malo modo. Colpa dei media e di Grillini. Ma per Bonolis è un Festival all’insegna della libera espressione. Voto 3 (a Grillini)

 

Povia. Massacrato da tutti prima del Festival, Arcigay e media, e poi anche dai critici musicali, è andato avanti per la sua strada fregandosene. Io l’ho votato. Voto 8

 

Ranieri. Ero un suo fan ai tempi di Rose rosse. A quando un festival dellacanzone napoletana? Voto 7

 

Scenografia. Bella e costosa, ha enfatizzato e reso centrale la figura di Bonolis e dei cantanti. Voto 7

 

Tv. È stato un Festival creato per la televisione e gli ascolti gli hanno dato ragione. Ormai è il mezzo che ci continua a bruciare il cervello insieme a internet. Voto 4

 

Ultimo. Gli ultimi arriveranno primi, forse. Tutti sperano di diventare tra vent’anni come Vasco Rossi, con ottantamila spettatori a San Siro. Voto 6 (d’incoraggiamento)

 

Vincitore. Marco Carta, adesso tutti diranno che era già scritto. Da Amici con furore. Voto7

 

Wind. Inguardabili gli spot di Aldo Giovanni e Giacomo. Chi ha scritto il soggetto? Loro naturalmente. L’anno prossimo parteciperanno al festival noncome fotografima come ballerini. Voto 2

 

Zanicchi. È stata eliminata, se l’è presa, ma la canzone era veramente scarsa. Le è andata bene perché gode dell’immunità dell’europarlamento. Certo che se a Bruxelles parla come canta, siamo finiti. Voto 2



© Riproduzione Riservata.
 

COMMENTI
22/02/2009 - Il voto d RAI 1: 2 (Battista Tamponi)

La cosa sconvolgente non sono state le 5 giornate di festival ma il fatto che ogni giorno dalle 13 alle 13.30 rai uno abbia trasmesso in diretta la conferenza stampa sul festival come se fossimo in presenza di un evento colossale!! E' vergognoso! discutono se tramettere la conferenza stampa di un premier! occorre pretendere il rimborso del canone. L'altra cosa orribile per cui abbasso il voto di Bonolis a 2 è la presenza del padrone di playboy con le conigliette. E' stato presentato come un grande uomo uno solo perchè se ne và in giro con 4 fidanzate: ma la poligamia in Italia non è reato? Vegognoso.. però l'Osservatore Romano non può permettersi di criticare il festival perchè Bonolis è il giusto. E Fabrizio del Noce? commentando il giudizio dell'osservatore romano, che ha detto che la canzone più bella era di Patty Pravo ha commentato: pensavo si limitassero a giudizi etici! eh si cari cattolici, mica siete uomini veri che potete guardare le donne e magari sapere di musica, limitatevi a fare le prediche moralistiche!! Il commento più indovinato quello di Berlusconi: sono uno dei 45 milioni di italiani che non hanno guardato il festival. una volta tanto bravo.