BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LA FATTORIA/ In finale Marco Baldini, Milo Coretti e Guillame. Scontro diretto con X Factor

Pubblicazione:

fattoria_funariR375_16apr09.jpg

Anche La Fattoria volge al termine: domenica in prima serata ci sarà la finalissima, che andrà a scontrarsi con un'altra attessisima finale, quella della seconda edizione di X Factor. Sarà un bello scontro: né il reality di Canale 5 né il talent di Rai Due hanno dati di ascolto paragonabili a quelli del Grande Fratello, ma sarà interessante vedere come si dividerà l'audience tra le due trasmissioni.

Ma torniamo a occuparci di quanto successo ieri sera tra Paraty e lo studio: la puntata è iniziata con la story dei litigi tra Barbara e Lory, che sono durati un'intera settimana a suon di sabotaggi e accese discussioni. Evidentemente il pubblico non ha gradito, perchè entrambe le contendenti sono state eliminate al televoto, prima Barbara Guerra, poi Lory Del Santo. Puntata densa di confronti: ancora una volta al centro delle polemiche Miorena Funari e le ragioni che l'anno condotta a partecvipare al reality. I concorrenti hanno per l'ennesima volta contestato alla vedova di Gianfranco Funari la scelta di stare alla Fattoria per riprendersi dal suo dolore, accusandola di voler cercare una visibilità che quando Gianfrano Funari era vivo Morena non aveva. Difesa, e giustamente, da Paola Perego, da Anna Pettinelli, Raffaello Tonon e addirittura Marina Ripa di Meana dallo studio.

 

Le nomination – Tante nomination incrociate ieri sera, scandite anche dalla prova. Armandino il fazendero, alla fine, ha annullato la Casta, così chi è rimasto ha le stesse possibilità di farcela per la vittoria finale. Ecco i finalisti, Marco Baldini, che tra l'altro è riuscito a compiere la missione settimanale, Milo Coretti, Giullame, mentre Morena Funari e Ciro Petrone sono in nomination. Se la Funari dovesse superare il televoto, avrebbe ottime possibilità di giocarsi la sfida finale con Marco Baldini, decisamente il favorito.



© Riproduzione Riservata.