BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TV/ Giorgio Pasotti è David Copperfield, l'eroe di Dickens

Pubblicazione:

Ieri sera, stando ai dati Auditel, ha avuto grande successo la fiction in costume, che si concluderà stasera alle 21.10 su Rai Uno, David Copperfield, ispirata all'omonimo celebre romanzo di Charles Dickens, uno dei pilastri della letteratura inglese del 1800. La fiction è stata girata in otto settimane tra la Repubblica Ceca e l'Italia. Secondo quanto dichiarato dal regista della serie Ambrogio Lo Giudice al settiminale Tv sorrisi e canzoni il presonaggio di David Copperfield è di notevole attualità, un individuo nato dal nulla che, con le sue sole forze e un'incrollabile fiducia in se stesso è riuscito a ottenere una posizione nell'immobile società inglese di fine '800, fino a rappresentare la nuova classe sociale della borghesia.

Tra gli obiettivi del progetto il poter far conoscere alle giovani generazione, bambini compresi, un eroe letterario che magari a scuola non tutti hanno la possibilità di conoscere, oltre che di offrire proprio ai bambini un prodotto televisivo diverso rispetto ai soliti caroni animati o alle serie tv dedicate a loro.

 

David Copperfield – Il romanzo di Dickens è stato fonte di ispirazione per diversi film sia sul grande che sul piccolo schermo. Nel 1965 uno sceneggiato italiano interpretato da Giancarlo Giannini e Wanda Campiglio has portato in tv l'eroe di Dickens, nel 1935 è apparso un film di George Cukor e nel 1999 David Copperfield, della Bbc, ha visto l'esordio di Daniel Radcliffe, oggi famoso interprete di Harry Potter.

 

Giorgio Pasotti - A dare un volto al protagonista l'attore Giorgio Pasotti, lanciato sul grande schermo da Gabriele Muccino in L'ultimo Bacio, film che ha visto emergere una generazione di giovani attori, tra cui Giovanna Mezzogiorno, Martina Stella, Sabrina Impacciatore, Stefano Accorsi e Pierfrancesco Favino. Ora Pasotti apparirà nel sequel de L'ultimo bacio, Baciami ancora, diretto di nuovo da Muccino.



© Riproduzione Riservata.