BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

S. DARKO/ In S.Darko, sequel di Donnie, Daveigh Chase è la protagonista

Pubblicazione:

Daveigh_ChaseR375_27lug09.jpg

Daveigh Chase in S. Darko - Il 21 agosto esce in Italia S.Darko, seguito del film cult di Richard Kelly. Daveigh Chase sarà Samantha, la protagonista del lungometraggio che, snobbato dalla critica, negli USA ha convinto i fan di Donnie, incassando oltre 3 milioni di dollari. Ecco in anteprima un recensione da Agorà news. La fine del mondo ci riprova: a sette anni da quel nefasto 1992 in cui Donald Darko (alias Donnie) prevede e subisce l’Apocalisse, la sorella Samantha si scopre addosso lo stesso marchio oscuro, la condanna alla peggiore delle profezie. La giovane, che alla morte di Donnie era solo una bambina, è diventata una ribelle.

Incapace di superare la scomparsa del fratello, S. (Daveigh Chase) parte con l’amica Corey (Briana Evigan) in direzione California. Ma a Conejo Spring (nome rivelatore per i seguaci dei Darko), nel nulla desertico dello Utah, la loro auto va in panne, un meteorite si schianta al suolo e per S. iniziano i guai: la sua mente si apre a visioni terrifiche che annunciano un nuovo Armageddon e spazio e tempo si fondono in una percezione indistinta di fato e di volontà. L’enigma che pervade l’intero film è: quando arriva Frank, il coniglio gigante che istigava Donnie a compiere atti riprovevoli testando il suo coraggio di fronte alla prospettiva del nulla imminente? Aspettare per credere … Girato in varie località dello Utah in soli 25 giorni e costato 4 milioni e mezzo di dollari, S.Darko è uscito negli Stati Uniti a maggio dividendo le opinioni di critica e pubblico: la venerazione per Donnie Darko, caso cinematografico del 2004 e annoverato tra i 100 film più belli di sempre, spingeva i più a diffidare di ogni imitazione. Ma il primo mese di programmazione americana di S.Darko ha comunque incassato numeri record: la curiosità ha vinto dunque sullo snobismo.

 

Non è dello stesso avviso Richard Kelly, papà di Donnie: “Non ho niente a che fare con questo film, non ho nemmeno letto la sceneggiatura” ha affermato. Chris Fisher, il regista classe 1973 che prima di S.Darko si era distinto solo per aver diretto alcuni episodi di Cold Case – delitti irrisolti, si è imbarcato in un’ardua impresa: non deludere i milioni di adolescenti invaghiti dell’universo fanta-horror di Donnie. Ci è riuscito in parte: rispettando il mix di generi del film di Kelly (tra fantasy, teen-movie e catastrofismo) e perfezionando gli effetti speciali. Ma S.Darko non ha la finezza psicologica e la cupa melodrammaticità del primo film: ai nuovi personaggi manca il carisma del ragazzino sensibile e sociopatico che ha rivoluzionato lo stereotipo dell’adolescente made in USA. Ancora una volta, insomma, vince l’originale.

 

Daveigh Chase - Daveigh Elizabeth Chase-Schwallier, che interpreta Samantha Darko anche ne sequel di Donnie, doive sarà proprio lei la protagonista, è nata a Las Vegas il 24 luglio 1990, figlia di John Schwallier e Cathy Chase; si trasferisce quasi subito ad Albany (Oregon), prima di trasferirsi a Los Angeles ove intraprenderà la sua carriera d'attrice. La sua carriera inizia nel 2002, come doppiatrice del personaggio Lilo Pelekai nella serie animata Disney "Lilo & Stich". Per questa sua interpretazione vinse nel 2003 il suo primo premio, un Annie Award. Nel 2001 continuò come doppiatrice prestando la voce al personaggio di Chihiro Ogino, nell'anime giapponese "La città incantata". Nello stesso anno esordì come attrice nel film "Donnie Darko", nel ruolo della sorella minore, Samantha; ma è nel 2002 che ottenne il ruolo che più la rese famosa: quello di Samara Morgan nel film "The Ring" di Gore Verbinski, che le fruttò un premio come miglior "cattivo" fra gli MTV Movie Awards nell'edizione del 2003. In questo periodo ha avuto vari ruoli minori in film e numerose apparizioni in svariate serie TV americane, per poi tornare nel ruolo di "Samara" nel 2005, prima nel cortometraggio "Rings" (una sorta di trait-d'union tra le 2 pellicole, spin-off del primo e pilot del secondo), poi in The Ring 2, con la regia di Hideo Nakata (regista dei Ringu e Ringu 2 originali nipponici). Tra i lavori in programmazione previsti vi è il terzo episodio di The Ring [1], programmato per il 2011, nel quale per il ruolo di Samara l'attrice è in "ballottaggio" con Kelly Stables.



© Riproduzione Riservata.