BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CELEBRITY BISTURI/ Brigitte Nielsen alle prese con la chirurgia plastica. La tv non ha di meglio da offrire?

Pubblicazione:

Celebrity_Bisturi_BrigitteR375.jpg

Agosto 2008, Italia 1: l’emittente trasmette in modo selvaggio gli ultimi episodi della serie Ugly Betty. Agosto 2009: vengono trasmessi gli episodi della prima serie di Life, un bel poliziesco americano, con un buon protagonista, con poche scene cruente di sangue. Nessuno ha mai capito questa politica editoriale, che si può definire dedita al macero, in quanto i due programmi potevano trovare una collocazione migliore nel palinsesto d’autunno.

 

Fin qui nulla di nuovo, il direttore dell’emittente, Luca Tiraboschi, detto Tirapacchi (non da me ma dal number-one dei critici, Aldo Grasso), che ci propina? Celebrity Bisturi, un docu-reality con protagonista Brigitte Nielsen che si sottopone a quattro interventi di chirurgia plastica: due liposuzioni, una riduzione del seno e un lifting facciale. Le puntate sono quattro, sono state prodotte dall’emittente tedesca RTL, sono andate in onda a fine 2008 su Sky Vivo, e ora ci vengono propinate in chiaro da Tirapacchi con gli interventi realizzati in studio dalla sig.ra Briatore, Elisabetta Gregoraci.

 

1-     Il programma è in prima serata allle 21.15 del lunedi ed un cartello avvisa i telespettattori che è un programma per adulti.

 

2-     La scritta che avvisa del contenuto va in sovraimpressione spesso durante la puntata.

 

3-     Pronti via, dopo la sigla d’apertura ci troviamo Brigitte che in maniera sboccata parla dei lifting che dovrà fare, dei seni (lei li chiama in maniera più ruspante), del marito che non vorrebbe i ritocchi appena citati, dei suoi cani.

 

4-     Nella prima puntata si vede la teutonica danese nella sua casa, con l’ex suocera e l’ex cognato (mamma e fratello di Silvester Stallone), il viaggio, la clinica tedesca, il chirurgo, la visita per decidere dove togliere il grasso, l’intervento con tanto di ciccia in un contenitore trasparente, il coming up della prossima puntata in cui effettuerà il restauro al viso.

 

5-     La non rifatta (così dice lei) sig.ra Briatore, scadenza questi avvenimenti con degli interventi di circostanza, con dei testi autorali che rasentano il ridicolo.

 

Veniamo al dunque: se i Cesaroni di Canale 5l’abbiamo definito pornografico, possiamo dirlo a maggior ragione di Celebrity Bisturi. La fiction di Canale 5 è sicuramente più subdola, cerca di mandare messaggi usando un impianto narrativo a partire da fatti e situazioni che fanno apparire la realtà rappresentata come un fatto normale.

 

Celebrity Bisturi è costruito per creare aspettative di due tipi: la prima è che tutto si può cambiare nel proprio corpo per ritornare ad essere ventenni, mentre in realtà siamo a quota 45 (quest’anno Brigitte ne ha compiuti 46) e la seconda è inzigare nei telespettatori, spudoratamente, l’aspetto pornografico. È assurdo mandare in onda un programma simile. Ci vuole un giudizio di censura netto.

 

Mentre in Italia faranno a breve una legge contro le liposuzioni selvagge, che hanno portato alla morte diverse donne, ci becchiamo in prima serata un programma simile. La mentalità che si vuol far passare è che l’unico modo per poter accettare i difetti e l’età del proprio corpo sia farsi un lifting. Bisogna invece insegnare che il nostro corpo non è come la conchiglia di un mollusco, che può essere cambiata a piacere o buttata via quando non va più bene, il corpo dato dalla Natura porta impressa tutta la storia di un persona.

 

Per essere educati a questo ci vuole un aiuto nel riconoscere che la legge naturale, che comprende inesorabilmente anche il fluire del tempo, non è una casualità o un accidente ma la migliore via per l’uomo. La tv però censura tutto questo.

 

È assurdo per una tv in chiaro mandare in onda una trasmissione simile in prima serata con le scritte “…un programma per adulti”, di questo passo si potrà mandare in onda anche altro. L’aspetto più pornografico del programma non l’abbiamo ancora visto tutto, avverrà quando Brigitte si ridurrà il seno.

 

Altri messaggi subdoli e devastanti sono il parlare con leggerezza dei suoi cinque mariti, il non parlare mai dei figli (ma cosa pensano di una madre simile?), mentre parla costantemente dei suoi due cagnolini. Che vergogna.

 

Ma non è finita, al termine della trasmissione è partita la replica di Bisturi, nessuno è perfetto del 2004, condotta da Platinette e Irene Pivetti. Un agosto caldo, forse è quello su cui punta Italia 1 per alzare gli ascolti.

 

Concludo con una frase della madre di Stallone: Il lifting dovrebbe farselo al cervello e non al corpo, peccato che ancora non lo fanno!

 

 



© Riproduzione Riservata.