BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LA TRIBU'-MISSIONE INDIA/ A rischio Nina Moric, cachet alle stelle per i concorrenti

Pubblicazione:

trib%C3%B9-peregoR375_28lug09.jpg

La Tribù Missione India – Continuano le indiscrezioni su La Tribù Missione India, il reality in onda dal 16 settembre in prima serata su Canale 5, condotto da Paola Perego. Nei giorni scorsi era trapelata la notizia che fosse Paolo Brosio l'inviato della produzione in India, ma notizie recentissime smentiscono la presenza dell'ex inviato di Quelli che il calcio. La Tribù Missione India sarà un adventure game, una sorta di reality estremo dove i concorrenti saranno messi a dura prova sia dal punto di vista fisico, che psicologico.

 

La Tribù Missione India, i cachet - Quanto guadagneranno i concorrenti per partecipare a La Tribù Missione India? La risposta la svela Mondoreality prendendo spunto da un interessante articolo scritto da Alessandra Manzani su Libero, che tra l’altro dà come concorrente anche Susanna Messaggio. Per vivere per otto settimane con le tribù locali, i dodici vip saranno pagati per le singole puntate e non con un contratto complessivo, eccetto Emanuele Filiberto, che incasserà 250.000 euro per rimanere un anno a Mediaset tra reality, opinionista fisso a Mattino Cinque e Pomeriggio Cinque e inviato di Domenica Cinque. Elenoire Casalegno si porterà a casa 20.000 euro a puntata, Matteo Cambi 15.000, Eleonora Brigliadori, Susanna Messaggio e Nina Moric 10.000 euro, Vittorio Marcelli e Siria De Fazio 3.000 euro, Fabio Fulco un ruolo in una fiction Mediaset (non vengono citate Nena Ristic e Samya Abbary e non si parla del cachet di Daniele Soragni).

Una volta usciti i concorrenti prenderanno, per andare in studio, la metà del loro cachet indiano, mentre se dovessero abbandonare volontariamente il programma non percepiranno soldi.

 

La Tribù Missione India, i concorrenti – Mondoreality informa sui partecipanti. Andrew Howe non parteciperà causa infortunio; se dovesse saltare la partecipazione di Nina Moric (causa stress) si dovrà trovare una sostituta (si parla di Sara Varone). Libero ha parlato di Susanna Messaggio e nei giorni scorsi si era parlato del figlio di Vasco Rossi tra le presenze certe. Il cerchio sembra ormai chiuso, riporta il sito davidemaggio.it, per quanto riguarda il cast de La Tribù Missione India: non ci sarebbe più alcun dubbio circa la partecipazione dell’attrice Eleonora Brigliadori, l’imprenditore Matteo Cambi, la modella e show-girl Nina Moric, il nobile Emanuele Filiberto di Savoia, la conduttrice Elenoire Casalegno, gli ex del Grande Fratello Vittorio Marcelli e Siria De Fazio, e il volto delle fiction Fabio Fulco, il giornalista Daniele Soragni, l’attrice Samya Abbary, l’ex Miss Italia Federica Moro e la valletta di Ciao Darwin Nena Ristic. Nel cast mancava soltanto l’elemento sportivo, con l’attesa di un campione o ex-sportivo che potesse mettere lo zaino in spalla e dire temporaneamente addio agli allenamenti per dedicarsi a nominations ed eliminazioni.

E così, se in un primo momento era circolato il nome di Jury Chechi, le trattative per il signore degli anelli sembrano essersi interrotte a favore di quelle che potrebbero portare in India Andrew Howe, vice campione mondiale di salto in lungo noto al pubblico meno attento allo sport per la sua partecipazione in una serie di spot televisivi. Eppure la partenza di Howe non sarebbe così sicura



© Riproduzione Riservata.