BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FILM/ La Gran Bretagna vieta il super-horror giapponese. E fa un cult di un pessimo film

Pubblicazione:

La British board of film ha deciso di vietare in Gran Bretagna la diffusione dell'ultimo horror giapponese ultra-gore "Grotesque". Il discutibile privilegio, riservato a pochissime pellicole, renderà probabilmente "Grotesque" uno dei film più scaricati dalla rete dagli adolescenti britannici e non solo.

 

Un film senza trama, concentrato sulla violenza e le torture più indicibili e rivoltanti, oltre ogni limite di voyerismo e bestialità, lasciando ovviamente perdere il pudore. Ma in fondo non è una novità. Lasciando perdere i "Mondo movies", che contengono - quelli sì - alcune scene di violenza vera, da documentario; è sufficiente risalire agli anni '80 e alla saga (sempre giapponese e non è una sorpresa) di Guinea Pig per avere una zoommata sul rapporto malato tra vittima e torturatore.

 

Insomma, questo cinema-choc giapponese non è nemmeno una novità e per quanto di miglior fattura a livello di effetti speciali non riesce ad aggiungere nulla a ciò che già è stato - purtroppo - girato. Intendiamoci, rimane un film da non guardare non solo perché brutto e inutile, ma semplicemente perché noioso, talmente è malsano e senza senso.

 

Insomma, se solleticare la morbosità più estrema di adolescenti (e non) è sufficiente per creare un piccolo cult e far girare qualche soldo, sicuramente non basta nemmeno per choccare in modo originale.



© Riproduzione Riservata.