BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ANNOZERO/ Anticipazioni: Travaglio sarà ad Annozero, Giulia Innocenzi il volto femminile

Pubblicazione:

annozero10_logoR375.jpg

Annozero, anticipazioni – Annozero torna stasera alle 21.05 su Rai Due. La trasmissione di Michele Santoro ha già scatenato polemiche ancora prima di andare in onda. Casus belli: il contratto di Marco Travaglio. Il caustico giornalista, riporta il sito di Annozero, sarà comunque presente in trasmissione, a prescindere dalle condizioni contrattuali. Marco Travaglio sarà quindi al fianco di Michele Santoro e farà il suo tradizionale editoriale.

Ovviamente non mancherà Vauro con le sue Vignette e ci sarà un nuovo volto femminile: dopo Beatrice Borromeo e Margherita Granbassi, l’anchorwoman di Santoro è Giulia Innocenzi.

 

Annozero, Giulia Innocenzi – Ad Annozero Giulia Innocenzi prenderà il posto di Beatrice Borromeo e Margherita Granbassi. La Innocenzi era una delle partecipanti alle predeterminate primarie dei Giovani democratici, svoltesi nel novembre 2008 e vinte da Fausto Raciti. Venticinque anni, ex volto di Red Tv e Coordinatrice studenti dell'Associazione Coscioni, la nuova partner di Michele Santoro darà voce ai giovani.

 

Annozero, puntata e ospiti del 24 settembre – Il tema della puntata di Annozero che andròà in onda il 24 settembre su Rai Due alle 21.05 sarà la libertà d'informazione. Il titolo: Farabutti. "C'e' un pericolo per la libertà di espressione in Italia? Ci sono domande proibite? Ci sono giornalisti indesiderati e trasmissioni all?indice?, sono le domande alle quali il programma Annozero cercherà di dare delle risposte. Ospiti di Michele Santoro il segretario del Pd Dario Franceschini, il deputato del Pdl Italo Bocchino, il direttore di Libero Maurizio Belpietro, il direttore de L'Unità Concita De Gregorio e il giornalista Enrico Mentana.

I servizi di questa puntata sono realizzati da Corrado Formigli e Luca Bertazzoni. Grande per l'editoriale di Marco Travaglio e le vignette di Vauro.



© Riproduzione Riservata.