BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

PUBBLICITA’ COMPARATIVE/ Il Giurì promuove Fiorello e Ugo la Talpa di Sky e boccia Medisaet

Per il Giurì le campagne di Sky sono legittime. Bocciate quelle di Mesiaset  

skyR400.jpg(Foto)

Per il Giurì le campagne di Sky sono legittime. Bocciate quelle di Mesiaset


Il Giurì della pubblicità ha dato ragione a Sky. Oltre che a Fiorello e Ugo La Talpa, e ha ritenuto illegittima la pubblicità comparativa di Mediaset, di cui ha chiesto la immediata sospensione. «La comparativa Mediaset – spiega nella motivazioni della sentenza - è in contrasto con l’articolo 15, quello che disciplina le pubblicità comparative, poiché le offerte non sono omogenee» dal momento che «l’offerta di Sky, in particolare quella disponibile a 29 euro mensili, è assai più ricca e varia della parallela offerta di Mediaset Premium». Secondo il Giurì, quindi, Mediaset non è autorizzata «a fornire al consumatore notizie fuorvianti come indiscutibilmente accade se si pongono in comparazione prodotti o servizi fra loro disomogenei».

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGRE L’ARTICOLO


COMMENTI
28/10/2010 - SKY (klisman jurgen)

se fatta bene la pubblicità comparativa è una buona cosa...quella di mediaset + ke comparativa è un ingannevole visto ke si dimenticano di dire un pò di cose...come ke 19.90 costa solo x ki sceglie la modalità easy-pay e pagando 39 euro anticipatamente