BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SOTTO IL CIELO DI ROMA/ Riassunto e finale seconda e ultima puntata e finale. La vittoria di Pio XII

Pubblicazione:

Sotto_Il_Cielo_Di_RomaR400.jpg

Sotto il cielo di Roma, riassunto e finale della seconda e ultima puntata – Sotto il cielo di Roma, la straordinaria miniserie che ha raccontato al mondo il pontificato di Pio XII durante il drammatico periodo dell’occupazione nazista a Roma si è conlusa con la seconda e ultima puntata, di cui vi proponiamo il riassunto e il finale. Miriam (Alessandra Mastronardi), scampata alla deportazione, trova lavoro come cameriera in un quartier generale tedesco, grazie a Bianca, la ragazza che flirta con un nazista, ma protegge l’amica e non rivela che è ebrea. Davide (Marco Foschi e Marco (Ettore Bassi) sono rifugiati con altri ebrei. Davide non sa che fine ha fatto Miriam e decide di cercarla. La trova con l’aiuto di Marco e la portano via di nascosto Miriam è distrutta e depressa perché pensa che oltre al padre, i nazisti le abbiano portato via anche il fratello Riccardo.

 

Marco vuole entrare nei partigiani, li incontra ogni sera di nascosto nel ghetto di Roma . Nella tipografia di padre di Miriam stampa dei lasciapassare falsi. I due ragazzi a convincere Miriam che se il padre fosse vivo li avrebbe aiutati, così Miriam trova una nuova ragione di vita. Nel frattempo i nazisti progettano il rapimento di Pio XII, ma il generale Steiner, che ha fiducia nel Papa, firma l’ordine, su richiesta di Pio XII di considerare i conventi e la Città del Vaticano teritori inviolabili. Gli altri capi SS considerano questo un atto di resa e mandano il generale al fronte. Il generale prima di partire consiglia al Papa di fuggire, ma lui non lascia la sua città. Il nuovo generale delle SS dispone di entrare nei conventi, ma Pio XII aveva avvertito le autorità ecclesiali. I tedeschi attaccano i conventi. Nel monastero in cui erano rifugiati Davide Miriam e Marco arriva Monsignor Montini, che avverte il Papa che i tedeschi hanno violato l’atto.

 

Il nuovo generale smette di assalire i conventi, ma deporta alcuni ebrei. Miriam, Davide e Marco si salvano, ma i partigiani sono pronti a un attentato: è l’attentato di via Rasella, in cui vengono uccisi tenta tedeschi.

 

CLICCA QUI >> PER CONTINUARE A LEGGERE SOTTO IL CIELO DI ROMA, RIASSUNTO SECONDA PUNTATA E FINALE



  PAG. SUCC. >