BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MIA MADRE/ Riassunto ultima puntata e finale, 16 novembre 2010: Nunzia e Mario, lieto fine per una madre a cui i figli devono tutto

Pubblicazione:

mia_madreR400.jpg

Mia madre, riassunto ultima puntata e finale, 16 novembre – Mia madre, la fiction dai tono forti e melodrammatici con una talentuosa Bianca Guaccero nel ruolo di Nunzia, la protagonista, si è conclusa con l’intensa ultima puntata, di cui proponiamo il riassunto e il finale per chi non avesse potuto vedere l’episodio conclusivo. Dopo la morte di Uccio, Nunzia decide di tornare a Torini con i tre figli, dove può avere il lavoro in fabbrica che le permetterà di mantenere la famiglia. Passano gli anni, Nunzia è la madre di tre figli grandi. Giacomo è diplomato ragioniere, lavora nella fabbrica di Nunzia come impiegato e intreccia un’amicizia, che poi sboccerà in una storia d’amore, con Giulio, un ingegnere della Fiat. Lucia è una studentessa poco convinta di Giurisprudenza e dopo l’ennesimo insuccesso negli studi decide di buttarsi tra le braccia di un uomo spregiudicato più vecchio di lei che le fa vivere il sogno effimero di una vita di agi e vizi. Giuseppe il figlio minore (il narratore) è promettente al liceo e svela un talento nella scrittura, ma frequenta pessime compagnie. Nunzia è provata dal lavoro in fabbrica: gli operai protestano e lei viene perseguitata dal caporeparto.

 

Mario, l’ex collega di Uccio, innamorato di lei, cerca di starle vicino, ma lei lo respinge. Lucia dopo l’ennesimo litigio con la madre, che non approva il suo stile di vita dissoluto va via di casa dopo aver detto a Nunzia di ritenerla colpevole della morte del padre. Giuseppe passa una notte in carcere dopo aver commesso un furto e vari crimini minori con una banda di teppisti di Porta Palazzo e Giacomo è contro la madre, che si è schierata dalla parte degli operai che scioperano contro i datori di lavoro. Dopo l’ennesimo incidente sul lavoro, gli operai occupano la fabbrica. Inizia un braccio di ferro tra operai e dirigenti. Nunzia e Giacomo sono l’uno contro l’altra e inoltre la relazione con Giulio non è ben vista da Nunzia.

 

Giuseppe viene contattato da Santamaria per un articolo sui giovani figli di emigrati del Sud, ma ne viene fuori un pessimo ritratto che delude la famiglia di Nunzia. Giacomo si allotana sempre più dalla mamma e Lucia che vorrebbe vivere l’amore per Mario, rinuncia per i troppi problemi.

 

CLICCA QUI >> PER CONTINUARE A LEGGERE MIA MADRE, RIASSUNTO E FINALE ULTIMA PUNTATA, 16 NOVEMBRE 2010



  PAG. SUCC. >