BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CHE TEMPO CHE FA/ Riassunto della puntata di ieri, domenica 21 novembre 2010. Ospiti Montezemolo, Canalis e Cazzullo

Pubblicazione:

fazio_R400.jpg

CHE TEMPO CHE FA – Riassunto della puntata di ieri, domenica 21 novembre 2010 - Nella puntata di ieri di Che tempo che fa, il talk condotto da Fabio Fazio, Montezemolo è sceso in campo – in tv – per annunciare che non fonderà un partito. E che non entrerà in politica, per il momento. Per almeno due anni. O finché ci sarà questa legge elettorale. «Anche perché – ha detto - non mi piace il modo di fare politica di oggi». Niente candidature in vista, quindi, ma un «impegno civile e politico non partitico». E proposito del ricorso alle urne, ha dichiarato che «con le elezioni cambierebbe poco». E ha aggiunto: «Spero che non ci siano le elezioni perché non possiamo pensare di risolvere le cose andando ogni due anni alle elezioni». Politica, ma non solo. Montezemolo, reduce della disfatta della Ferrari di cui è presidente, si è preso la colpa di Abu Dhabi. «E' colpa mia. Quando uno è comandante di una nave si deve assumere la responsabilità», ha detto, togliendosi, tuttavia, un sassolino dalla scarpa con il ministro per la semplificazione leghista Roberto Calderoli, che ne aveva chiesto le dimissioni chiosa causticamente: «Quando grandi statisti di statura internazionale parlano, è meglio non rispondere. Gli rispondo “viva l'Italia”, senza polemica"».


CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO



  PAG. SUCC. >